Cataratte e mosche volanti

Questo video che ho riportato sopra, è il problema che alla soglia dei 40 anni mi si è presentato agli occhi, comunemente chiamate mosche volanti e che mi infastidiscono considerevolmente. Riconosco che è comunque un handicap quando si presenta, perché a parer mio personale, l’uso del computer di molte ore al giorno per lavoro o altro, contribuisce a causare danni agli occhi; proprio perché il monitor del PC retroilluminato è comunque uno stress continuo per la vista.

Non voglio mettermi a fare di tutta l’erba un fascio s’intende, e ne tanto meno voglio mettermi a fare terrorismo a parole, come si legge spesso sui forum, soprattutto da gente non oculista che apre bocca tanto per dargli fiato, e nemmeno voglio parlare con parole struggenti come si vede nei video di youtube, che parlano di interventi come: aghi conficcati nell’occhio da film horror, o interventi chirurgici laser che riportano serie conseguenze invalidanti alla vista, causando per l’appunto l’aumento della pressione oculare; costringendo così il paziente, a vivere perennemente a contatto con l’oculista; facendo delle terapie adeguate per abbassare la pressione dell’occhio, altrimenti si rischia il glaucoma.

Naturalmente esistono delle terapie per prevenire questi fenomeni di miodesopsie, (ovvero comunemente chiamate mosche volanti) cose naturali che nel tempo dovrebbero portare un buon miglioramento alla vista; ecco i rimedi che si potrebbero tentare di utilizzare in modo semplice senza ricorrere a interventi chirurgici.

  • Bere molta acqua. (Almeno 1 o 2 litri al giorno come consigliano gli esperti)
  • Fare uso di Integratori Alimentari. (Multicentrum, Matt, Herbalife, altro)
  • Mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • Bilanciare l’alimentazione mantenendo il corpo magro.
  • Fare una moderata attività fisica per non atrofizzare il corpo alla sedentarietà.
  • Fare uso di occhiali da sole con lenti a specchio polarizzate antiriflesso, dovrebbe ridurre le mosche volanti almeno parzialmente.
  • Consultare un’oculista per una visita più appropriata.
  • Eventualmente domandare se esistono occhiali da vista speciali che riducano la manifestazione delle mosche volanti, parlatene con il vostro oculista.
  • Nel caso si dovessero verificare fissazioni e/o ossessioni per il problema delle miodesopsie, fino ad impedire di vivere una vita normale; si consiglia di consultare uno Psicologo Psicoterapeuta per parlarne, ad ogni modo approntando una terapia di sostegno psicologico.
  • Limitare l’uso del computer a poche ore al giorno, dato che il monitor retroilluminato potrebbe (a lungo andare) causare problemi alla vista.
  • Attenzione ai videogiochi: potrebbero dare manifestazioni di problemi alla vista con conseguenze permanenti e disastrose; se proprio non ne potete fare a meno; usate solo giochi tranquilli regolandovi con gli orari.  60 minuti a sera.
  • Ed infine: Protesto contro le case produttrici di monitor per PC (Personal Computer) per non essersi mai inventati un monitor NO RETROILLUMINATO comunque non dannoso per la vista.

Il computer mi ha rovinato gli occhi e probabilmente avrà rovinato milioni di persone nel mondo che lavorano al PC che lo utilizzano per giocare o altro, e in qualunque altro modo venga usato, è comunque uno strumento di cecità per l’uomo, perché causa problemi alla vista e danni neurologici molto seri e preoccupanti; alla lunga si finisce in terapia psichiatrica, colmi di problemi mentali provocati dall’utilizzo smodato del computer.

Importante: è opportuno cambiare il monitor ogni 10 anni, la causa è che potrebbe dare problemi alla vista e agli occhi, se dovesse danneggiarsi senza che voi ve ne accorgiate, soprattutto quando risulta troppo luminoso e non si riesce più a regolare la luminosità.

Una marca buona di monitor è la SAMSUNG, altrimenti ce ne sono anche altre che non hanno nulla di meno, anche se la samsung rimane comunque la migliore attualmente sul mercato dei monitor per PC. In qualunque modo vadano le cose, l’esposizione al monitor non dev’essere prolungata, bisogna rispettare le pause da lavoro formate da 15/30 minuti ogni ora; altrimenti si rischieranno seri guai alla vista. 

E’ bene preoccuparsi quando insorgono sintomi oculari e/o neurologici di questo tipo: Problemi alla vista, contrazioni oculari, vertigini, giramenti di testaspasmi muscolari, problemi d’orientamento, movimenti involontari e/o convulsioni, momentanea perdita di coscienza, disorientamento, pensieri negativi, irritabilità, ansia, depressione, esaurimento nervoso, nevrosi, lampi agli occhi, vista sfocata, lacrimazione, occhi arrossati, pupille dilatate effetto droga, sentirsi ipnotizzati e immobili con gli occhi persi nel vuoto non capendo le parole di chi ci parla, amnesia momentanea, difficoltà di apprendimento dopo l’utilizzo del computer, dipendenza da internet con difficoltà a staccarsi dal computer, distogliere gli occhi dal monitor del PC continuando a vedere lo schermo luminoso come se fosse impresso negli occhi e nella mente per diversi minuti e ore o giorni, dolori agli occhi e molti altri sintomi non elencati qui. Se si verificano uno o più di questi problemi, smettere di utilizzare computer e videogiochi; e consultare immediatamente un medico, un oculista e/o uno Psichiatra per eventuali problemi psicologici o un neurologo per problemi di natura neurologica.

P.s. Generalmente gli effetti descritti qui sopra dovrebbero essere transitori, se si spegne il computer per almeno sette (7) giorni (per far riprendere gli occhi e la mente dallo stress dello schermo luminoso) o massimo 10 giorni; se i problemi dovessero persistere, allora il danno da computer potrebbe essere più esteso; a questo punto il problema necessiterà di una visita specialistica senza allarmismi, a tutto c’è una soluzione al giorno d’oggi.

E’ assolutamente importante (qualora decidiate di disintossicarvi lontani dal computer) evitare di guardare qualsiasi schermo luminoso (oltre al monitor) come TV, Cinema, Console da gioco e/o piccoli schermi di cellulari, e altro.. dai 7 ai 10 giorni, soprattutto se volete riprendervi con gli occhi e la mente, spaziando con lo sguardo e riabituando l’occhio a guardare tutti i particolari della vita di tutti i giorni.
Tempo fa uno Psichiatra che si occupava di questi problemi, consigliò ad un mio Amico, di riabituare il cervello (secondo lui atrofizzato dal troppo uso del computer) e gli occhi, a guardare spazi enormi e lontani, come: ville, parchi, strade, persone, particolari anche insignificanti pur di riabituare occhi e mente agli spazi aperti.

Meglio leggere un Buon Libro e/o ascoltare la Radio; anzi che stressare gli occhi con eventuali schermi luminosi di qualsiasi tipo. Buon Proseguimento di Giornata.

Free Website Visitors

Two man sound

Two Man Sound – Que Tal America Disco 1979

Che fine ha fatto il cantante di questo vecchio gruppo ormai separato da tempo ? – Ricordate: si chiamava Lou Deprijck Tranquilli è ancora vivo ma invecchiato, lo ricorderemo con questa intervista qui sotto e con alcuni video suoi rimasto ancora arzillo nel cantare e ballare. 

A real Story 1 – Ca Plane Pour Moi – Lou Deprijck NOS 3

Lou Deprijck – Pattaya Pattaya Song

Lou Deprijck – Charlie Brown

Lou Deprijck & Nathalie Lavigne Wannebecq La Tonnelle 26/07/2014 VIDEO 4/4 ” Kingston,Kingston “

E con questo è davvero tutto, buon proseguimento di giornata a tutti voi

Parco della Caffarella

Salve a tutti, oggi desidero riportare una protesta formale del Parco della Caffarella, che per quanto bello possa essere, questo parco ha delle strade sterrate con salite e discese piuttosto pericolose e ripide che il Comune di Roma dovrebbe davvero provvedere a sistemarle, almeno per assicurarsi l’incolumità e la sicurezza del cittadino che frequenta questo bellissimo parco a Tema.

Parco della Caffarella

Bellissimo il parco della caffarella, invito davvero a visitarlo.

Le strade sono sterrate, il verde è ovunque, il Parco della Caffarella è ottimo sia per andare con la famiglia oppure con gli Amici a fare del Picnic, e sia per chi desidera divagarsi nella natura con un telo da erba/mare o Plaid da mettere per terra per godersi il relax fine a se stesso.

strada sterrata

Strada sterrata Parco della Caffarella.

Parco della Caffarella

Parco della Caffarella di Roma.

Come potete vedere da queste foto il Parco della Caffarella di Roma è un luogo che di mattina e di giorno sono molto belli e alberati, pieni di gente e di ragazzi e ragazze che frequentano il parco chi in Amicizia, chi da soli, chi per praticare esercizio fisico, e chi per godersi il parco con le belle passeggiate all’aria aperta.

Parco della Caffarella

Strade ripide in salite e scivolose, parco della caffarella di Roma.

Purtroppo il Parco della Caffarella di Roma presenta anche zone ripide di salita e discesa sterrata dove è probabile cadere. Anche se nella foto sopra sembra a vedersi una strada tranquilla (non lasciatevi ingannare dalla prospettiva della fotografia e da come è stata scattata) eppure non lo è, è una strada molto scivolosa e ripida se vi ci trovate personalmente, quindi occhio a non farvi male.

Parco della Caffarella

Parco della Caffarella strade ripide e pericolose.

Come potete vedere nella foto qui sopra sono presenti strade piuttosto Pericolose e sterrate senza scalini, ripide, dove è possibile scivolare sul brecciolino rischiando di rompersi l’osso del collo, quindi occhio.

Parco della Caffarella

Parco della Caffarella di Roma.

Il Parco è bello e alberato l’unico problema sono le discese pendenti e pericolose da prestare particolare attenzione. Nella foto di esempio che vedete qui sopra ci sono dei sentieri inaccessibili e mal curati con l’erba fitta e probabilmente che nascondono del pericolo (serpi, vipere, altro) quindi è bene non avventurarsi in quel sentiero che vedete li di fronte a voi vicino all’albero di destra. Ne potrete osservare molti nel Parco della Caffarella di Roma, prestate Attenzione.

Parco della Caffarella.

Parco della Caffarella di Roma.

Nella foto che vedete qui sopra del Parco della Caffarella di Roma troverete sentieri come questi (ripidi e pericolosi) che se non prestate Attenzione potreste ferirvi in modo grave. Servono scarpe adatte per camminare fuori strada.

Parco della Caffarella

Parco della Caffarella di Roma.

Nella foto che vedete qui è una chiara Protesta per segnalare strade pericolosamente accessibili. Occhio perché come vedete dal terreno questa è una strada che risulta di una pericolosità davvero indescrivibile se presa non alla leggera e nemmeno con Attenzione.

Parco della Caffarella di Roma

Parco della Caffarella di Roma, strada pericolosa sterrata, sentiero molto ripido.

Nella foto che vedete qui sopra è una piccola stradina ripida (a seconda da come la prendete, se in discesa o in salita) particolarmente pericolosa e rischiosa da percorrere perché in pendenza. Chiedo al Comune di Roma di intervenire per mettere le scale in pietra anzi che lasciare il tutto in disuso.

La zona di questa Parte del Parco della Caffarella di Roma città che ho voluto riportare tanto gentilmente qui su tutto ciò che fa notizia, è la zona Appio Latino.

Inoltre è vietato lasciare immondizia nel parco della caffarella per evitare di deturparlo o comunque sporcarlo, chiedo la cortesia a tutte le persone civili di questa città di Roma di gettare eventuali prodotti, carta, piatti in plastica e altro in una busta che vi porterete da casa, per poi gettarla quando uscite fuori dal Parco; dato che non ci sono purtroppo secchi dell’immondizia. Grazie a tutti.

Donne Naturali e Pelose

Un mio Pensiero sulla Naturalezza dell’Uomo e della Donna. Io la penso così.
Quanto Amo le donne naturali no sovrappeso pelose di braccia e ascelle, no tatuate, no piercing, le Adoro donne così.
Anche se dovessero essere pelose di gambe e cosce non le disdegnerei per nulla al mondo, ho sempre amato la donna all’antica (come lo sono io, uomo all’antica) per come mamma l’ha fatta, per come natura l’ha creata, per come DIO l’ha concepita.
Da quando ero adolescente che le donne pelose naturali le ho sempre Amate (ognuno ha i gusti suoi e le sue preferenze) e per sempre continuerò ad amarle fino alla fine dei miei giorni, ci sto troppo bene assieme ad una donna naturale, quanto “TI AMO“, da morire; non puoi capire quanto “ti voglio bene” tutta Naturale.

AMO LA NATURALEZZA DELL’ESSERE FEMMINILE DONNA, LA NATURA DI PER SE AMO CON TUTTO ME STESSO, TUTTO CIO’ CHE E’ NATURALE IO AMO, DALL’UOMO ALLA DONNA

Io dico NO agli Uomini depilati.
Io dico NO agli Uomini Tatuati.
Io dico NO agli Uomini con Piercing.
Io dico NO agli Uomini fissati per l’estetica.

L’uomo è bello perché MACIO, CAVERNICOLO, PELOSO NATURALE, QUESTO E’ UN VERO UOMO FISICAMENTE

Io dico NO alle Donne depilate nel corpo e fissate con l’estetica.
Io dico NO alle Donne Tatuate con il corpo deturpato dai tatuaggi.
Io dico NO alle Donne con i Piercing conficcati nella pelle.
Io dico NO alla Donna che vuole seguire la MODA.

La Donna è bella perché DONNA NATURALE, PELOSA, FORTE, DETERMINATA, INTELLIGENTE, POTENTE (per usare un eufemismo) Questa è la DONNA che AMO e così dovrebbe essere. Una Donna che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, una Donna orgogliosa del suo corpo Naturale di DONNA. Una Donna che se ne frega per come è e come appare, una Donna con la D maiuscola che per DIGNITA’ mostra tutto il suo splendore di Donna Naturale andando sempre e comunque avanti nella vita a testa alta. Capisci a me, la donna è così che dovrebbe essere.

VIVA LA DONNA

Cerchi visibilità per il tuo sito web ?

Allora cerca su TrafficRammer il miglior sito adatto a te

Natural Hairy Women

I love the woman has always natural and hairy arms, underarms, thighs and legs, I love her with all my might, not overweight, too skinny, blackberry, black fur, I love to go crazy, I love it, and I do not know ‘I would give to find one single and out laps particular to create a life together.

A hairy woman is for me the TOP of beauty. I know ‘that it is not so easy to find women in the world, and yet I see many around my country, and in the past have been engaged to women hairy arms, were beautiful to me, pity that sentimentally did not get along.

I am an old man left because I love the woman with the hair in the body, the woman I love natural as mom has done and as nature intended, you can say that they are so fixed on women but not fixing it more like my passion for the woman hairy.

Woman I like arms and legs and armpits, I like too much as it is the woman’s arm did not overweight, I love them very arms of women from the wrist to the elbow (forearm) is so nice to caress the hairy arm of a woman, and embrace cuddle together; I consider how beautiful the woman’s leg from the ankle to the knee, especially the calf everything nice hairy woman; it’s great.

Perhaps many women in the world will not agree with this thought, but I’m madly in love with women as well; and then as there are women who love hairy men, there are also men who like hairy women, it is normal.

I really hope that you let your hair grow naturally in the body leaving you for how God made you living in nature with the hairs on his arms, underarms, thighs and legs, all natural. I say YES to the hairy woman. I say YES to always hairy women.

Do you LOVE hairy woman