Basta Bestemmie

Salve a tutti, oggi voglio protestare contro questi imbecilli su youtube che doppiano film includendo bestemmie a non finire, credendo di far divertire chi li ascolta mentre invece sono solo e soltanto di pessimo gusto, di tutta questa gente che non vale niente.
Il vero doppiatore o la vera doppiatrice è colui/colei che sanno ironizzare senza bestemmiare, l’arte del doppiaggio comico è molto difficile e complesso, le parole vanno studiate attentamente per riuscire a far ridere lo spettatore o la spettatrice davanti al Film, Telefilm o video di youtube, e non limitarsi ad improvvisare bestemmiando contro DIO, la Madonna, i Santi, Padre Pio e via dicendo; le persone che ridono e che simulano le bestemmie riscrivendole tra i commenti di codesti video blasfemi, sono di quella gente che ne fanno uno stile di vita da bestemmiatori, persone che non hanno valore nella nostra società; gente che frequenta bestemmiatori come loro, persone che valgono come la merda fine a se stessa.
Poi dicono che sono Atei e che non credono in DIO e nei Santi in generale, ma nel momento in cui bestemmiano vuol dire che ci credono, perché il vero Ateo che si rispetti in primis non ha motivo di bestemmiare proprio perché non crede, secondo non è un maleducato e rispetta le persone che credono in DIO, ma chi bestemmia (lasciatemelo dire) è veramente un cafone.

Una volta la vita era diversa, i bestemmiatori sono sempre esistiti su questo non c’è alcun dubbio, però permettere di inserire video su youtube doppiati in versione bestemmie è veramente una vergogna fine a se stessa, m’immagino i bambini e/o gli adolescenti che popolano youtube e che sicuramente gli sarà capitato di vederli in rete come avranno reagito…, che vergogna, da 40 enne che sono mi sento indignato di fronte a tutto questo squallore; e la cosa che desta preoccupazione è vedere i giovani che copiano e imitano atteggiamenti sbagliati nella nostra società diventando cattivi esempi di bestemmiatori, poi nella crescita degraderanno disturbati psicologicamente, che vergogna, povera Italia… Vedo un futuro struggente in questo Paese.

Stiamo perdendo il vero valore della vita, gli uomini di oggi invece di proteggere questo paese, di essere da esempio per i loro figli, di conoscere la vera vita e di come viverla dignitosamente senza bestemmie o atti vandalici, sono venuti su traviati da una generazione senza controllo, senza giustizia, senza vere punizioni da parte della legge, cattiveria e cronaca nera a tutto spiano via internet, pornografia libera e bestemmie gratuite sui video di youtube, incesti famigliari e puttanieri in aumento, ma soprattutto la criminalità in espansione nel nostro paese; ci stiamo affossando sempre più, non vedo un futuro roseo, si prospetta un futuro fortemente in declino per le prossime generazioni di figli che nasceranno.

Quello che ho voluto dire l’ho detto, buon proseguimento di giornata a tutti voi.

The best of RINO GAETANO

Risultati incredibili

Salve a tutti, oggi voglio parlare di alcuni esercizi psicologici che io stesso ho provato tratti dal libro The Meta Secret (che invito caldamente a comprare) e molti libri interessanti da me segnalati che istruiscono sull’acquisizione del pensiero positivo; ma cominciamo dal libro The Meta Secret. Grazie.

Esiste un libro che si chiama The Meta Secret che è stato scritto da un famoso Psicoterapeuta di fama mondiale (non molto conosciuto in Italia) e anche esperto di Filosofia Ermetica, in questo libro di 220 pagine + le ultime otto (8) pagine con tutta la gente intervistata nel libro (persone che spaziano tra Personal Coach, Filosofi, Imprenditori, Ricercatori, Scienziati, Metafisici, Insegnanti, Docenti, Autori di libri, Conferenzieri, Presidenti di società e Fondatori di Aziende e via dicendo; tutti pezzi grossi nel mondo dell’imprenditoria) viene spiegato per filo e per segno non solo come funziona il famoso libro The Secret (spiegato dallo Psicologo Americano) ma offre anche una bella panoramica sulle altre 7 leggi di Attrazione spiegate dettagliatamente nel libro, una per una, e che fanno capire molto bene come vivere la vita al meglio; compresi buoni esercizi Psicologici da leggere ogni giorno (oppure ogni sera prima di coricarsi) per affrontare meglio la giornata con il pensiero positivo.

The Meta Secret (per la cronaca) non è il seguito ufficiale di The Secret scritto da Rhonda Byrne, ma è un seguito non ufficiale comunque bello da leggere e approfondire, che spiega molti aspetti interessati della vita e del pensiero psicologico. Comunque per la cronaca (e per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento della scienza della mente) esistono seguiti ufficiali di The secret che elenco qui di seguito: The Power, The Magic, Hero. Inoltre esistono anche libri più vecchi di autori vissuti tra il 1860 e il 1911 (che io lessi e che reputo straordinari per quanto riguarda la scienza della mente dell’epoca, adattabili tranquillamente ai giorni nostri) invito ad acquistare: La scienza dello star bene, La scienza del diventare ricchi ed infine La legge di Attrazione, tutti e tre scritti dallo stesso Autore: Wallace Delois Wattles. In più consiglio di leggere anche Il Potere Creativo delle Idee, chiedi e ti sarà dato, scritto da Rober Collier vissuto tra il 1885 al 1950 Stati Uniti d’America.
Per approfondire i temi della scienza della mente invito ad interessarsi anche a questi altri due libri molto potenti per l’apprendimento rapido, lo studio, il lavoro e il pensiero: Mappe Mentali e Lettura Veloce, scritti entrambi da Tony Buzan e Barry Buzan, entrambi tuttora in vita. Per la cronaca Tony Buzan è il più importante ricercatore nei campi dell’apprendimento e della memoria, oltre ad essere Autore di numerosi libri tra cui il bestseller internazionale Lettura Veloce e il più recente Mappe Mentali; mentre Barry Buzan (il fratello) è docente di Relazioni Internazionali alla London School of Economics, professore onorario alla University of Copenaghen (quindi stiamo parlando di cervelloni e non di gente alle prime armi) che collaborò con il fratello Tony all’applicazione delle Mappe Mentali.

Per finire (visto che siamo in tema di letteratura sulla scienza della mente) invito anche a leggere: Il Potere della Mente di Thomas Troward, vissuto tra il 1847 al 1916 (nacque in India e secondo la sua biografia morì in Inghilterra), Joseph Murphy che visse tra il 1898 al 1981 e che scrisse Crea la tua Fortuna con la Mente inconscia, oltre al bellissimo libro di Bob Proctor (esperto in Filosofia e tutt’ora in vita) che si chiama: SEI NATO RICCO (per la cronaca Proctor nacque il 5 luglio 1934 in Canada) o il fantastico libro dell’Imprenditore Jack Canfield nato il 19 Agosto 1944 (tutt’ora in vita) che scrisse: Usa la legge di attrazione e l’altro libro molto famoso dal titolo: Brodo Caldo per l’Anima.

In definitiva se cercate a questo indirizzo Amazon “libri sulla scienza della mente Bis” (Bis Edizioni) scoprirete un vasto repertorio che riguarda proprio questa categoria molto interessante che spiega per filo e per segno tutto ciò che c’è da sapere sul pensiero positivo, l’ottimismo e l’autostima; importanti e fondamentali per costruire in meglio i mattoni della civiltà.

Ho fatto degli esperimenti in merito alle molte letture che ho potuto fare e apprendere leggendo molti libri che riguardano la scienza della mente, e ho capito e compreso quanto di vero ci possa essere in tutto ciò; tutto sta nel fare esercizi psicologici con le parole giuste (ogni sera prima di coricarsi) per poi verificare i risultati il giorno dopo, cioè vivendo la giornata.

Ad esempio: nel libro di The Meta Secret a pagina 169 troveremo degli esercizi di Positività, Ottimismo e Autostima dal titolo: AFFERMAZIONI PER LA SALUTE (DA RIPETERE A SE STESSI TUTTI I GIORNI) nel libro non viene specificato di dirlo alla sera prima di andare a dormire, è semplicemente riportato scritto “TUTTI I GIORNI“. Però nel libro di Rhonda Byrne The Magic (ovvero il terzo libro ufficiale di The Secret) a pagina 37 troviamo l’esercizio della Pietra Magica (che magica non è ovviamente, ma interpretando in modo diverso è comunque un’esercizio di grande efficacia per la nostra mente) che spiega ella (l’Autrice) che prima di andare a dormire stringendo la pietra nel palmo della mano ad occhi chiusi e ripensando ad un momento gioioso avvenuto nella giornata, per poi ringraziando quel piccolo evento vissuto, si ripercuote l’indomani mattina al risveglio con un esplosione di positività; vivendo così di conseguenza la giornata in positivo. Ok… Non è proprio scritto questo a pag. 37 ma il senso è comunque questo, andare a dormire con pensieri positivi.

Ora… l’esperimento che ho fatto io è stato quello di aver preso una parola dal libro The Meta Secret (scritta dallo Psicologo Psicoterapeuta esperto in Filosofia Ermetica “Mel Gill”) riadattandola (come scrisse l’Autrice Rhonda Byrne del libro The Magic) nell’esercizio psicologico della Pietra Magica la sera prima di coricarsi, la frase è la seguente: < < sono sempre più attraente ogni giorno che passa >> e l’ho sperimentata questa frase “un giorno si ed uno no” per una settimana. Quindi: Lunedì, Mercoledì e Venerdì la sera mentre mi trovavo dentro al letto eseguivo l’esercizio psicologico; mentre Martedì, Giovedì e Sabato non lo seguivo, andavo a dormire normalmente.

Il giorno dopo di lunedì: molte donne mi guardavano e molta gente mi rivolgeva la parola senza che io gli dicessi nulla.
Il giorno dopo di Martedì: nessuno si girava e ho osservato che molta gente continuava a vivere la vita di sempre.
Il giorno dopo di Mercoledì: fui avvicinato da molte donne sorridenti e cordiali.
Il giorno dopo di Giovedì: mi sono capitate persone invadenti, scorbutiche, irritabili e indifferenti.
Il giorno dopo di Venerdì: ho osservato la gente nella vita di tutti i giorni più disponibili nel dialogo e più cordiali.
Il giorno dopo di Sabato: ho potuto osservare una netta diffidenza e indifferenza nella gente a cui rivolgevo la parola.

Ho potuto verificare tutto questo anche consultando un medico Psichiatra Psicoanalista Pugliese che esercita la sua attività professionale dal 1977 (da 38 anni) ad oggi, confermandomi che andando a letto con pensieri di ottimismo, autostima e positività il corpo riposa (nello stato dormiente) più rilassato, provocando così nella mattina successiva un risveglio gioioso che attiva tutte le espressioni facciali benevole a se stessi e agli altri; aumentando psicologicamente il benessere psicofisico coinvolgendo anche gli altri (psicologicamente) nelle normali attività quotidiane. Questo concetto funziona bene anche con gli Animali (come spiegò John Assaraf: Imprenditore, Docente e Consulente Aziendale nel libro ufficiale di The Secret) quando vi sentite bene attrarrete a voi (per la legge di Attrazione) cose, eventi e situazioni positive che influenzeranno la vostra vita; quindi come vedete c’è uno studio alla base del cervello, ben diverso da quello che racconta la scienza ufficiale.

L’importante è prima o dopo ogni frase positiva che leggerete sui libri di dire sempre grazie, quindi ringraziare la frase detta, così da poterla assimilare meglio nella nostra mente. E’ proprio il ringraziamento di quella parola letta a se stessi che aiuta moltissimo nelle relazioni sociali e nella vita di tutti i giorni. Grazie a tutti.

Un posto tranquillo

Oggi voglio parlare di quanto mi piacerebbe lavorare in un posto tranquillo e non rumoroso (odio i lavori rumorosi li detesto con tutto me stesso, soprattutto in mezzo alla folla) nella tranquillità dell’ufficio, con una bella scrivania e un computer PC bello potente da lavoro; ma anche senza computer a fare Fax e Fotocopie, ma sii… Ma sti cazzi !!! Basta che il posto è tranquillo e non in mezzo alla gente e al chiasso.
In primis perché non potrei a causa degli acufeni (quindi preferisco vivere lontano dai rumori assordanti) e secondo perché preferisco la tranquillità e un ambiente chiuso lontano dalle intemperie della natura anzi che al freddo e al gelo e all’inquinamento della città.

Un altro posto tranquillo al di fuori dell’ufficio per me potrebbe essere un vivaio (l’unico problema è la stagione della primavera che mi da allergie, dato che sono allergico a tutti i tipi di pollini riguardanti le graminacee e parietaria) nella tranquillità della natura, delle piante e dei fiori che amo tanto; ma temo che rimarrà solo una fantasia proprio per il problema dell’allergia.

Un altro posto tranquillo potrebbe essere ad esempio lavorare in uno stabilimento balneare in riva alla spiaggia dove non ci sono piante e fiori ma solo l’aria di mare (iodio) che mi aiuta a respirare meglio, e che nei mesi estivi ci lavorerei senza problemi per guadagnarmi il pane. Il problema vero è che verso la metà di Luglio e Agosto quando fa troppo caldo (soffro di pressione bassa) l’aria afosa del sole forte mi distrugge psicologicamente e fisicamente, mi dovrei impasticcare di Multicentrum (integratore di vitamine e minerali) e bevande idrosaline o isotoniche (Gatorade, Powerade, Enervit, altro) per cercare di stare in piedi; ma comunque lo farei, anche se arrivato a 40 anni di età (mezza età) non essendo più un ragazzo giovane con le forze di un tempo ma un signore di mezza età non sarebbe comunque un problema.

Un altro lavoro che mi piacerebbe fare e soprattutto che sia tranquillo è lavorare in alta montagna (che mi piace tanto, dove lo smog della città non arriva e non mi da allergie di nessun tipo) esempio: Avezzano, Campo Felice, Ovindoli, l’Aquila o altre città Abruzzesi o anche delle Alpi (non tropo alto altrimenti mi scoppia il cuore) lavorando in Hotel come “Commis di Sala” (Ho l’attestato di commis di sala che presi a 18 anni, sarebbe cameriere) o anche in una pensioncina come inserviente delle pulizie o delle camere, oppure anche in un Agriturismo a pulire i cavalli (Amo molto gli Animali) farli mangiare, abbeverarli, montare le selle e così via. Insomma un lavoro tranquillo non mi dispiace, e poi è bello lavorare con i cavalli, soprattutto accudire un animale.
Potrebbe essere terapeutico, rimarrebbe sempre il problema dell’allergia ai pollini, in questo caso al fieno, sarebbe impossibile per me anche se mi piacerebbe molto.

Martedì 29 Settembre 2014 dalle ore 15:00 alle 16:00 sono stato all’Azienda Sanitaria Locale RM/C Distretto XI Ospedale C.T.O. Andrea Alesini a fare i TEST nell’Ambulatorio di Allergologia, i risultati sono stati i seguenti:

 Erbe e Alberi

  1. Graminacee Mix ++
  2. Composite Mix –
  3. Parietaria ++
  4. Olivo –

Acari

  1. Derrmatoph PT +-
  2. Derrmatoph FAR +-

MUFFE

Alternaria –

Interpretazione dei risultati delle prove allergiche

  • –      Negative
  • +     Lievemente Positive
  • ++   Moderatamente Positive
  • +++ Molto Positive

Purtroppo ho dimenticato di fare le prove allergiche (e dovrò tornarci nuovamente) anche su queste altre erbe e piante: Cipresso, Pino, Platano, Betulla, Tiglio, Nocciolo; più le prove allergiche ai Cani e Gatti; per quanto riguarda le Muffe ho dimenticato di guardare se sono allergico a: Aspergillo e Cladosporium. Almeno ho un quadro più completo della mia situazione. Comunque vadano le cose ho dovuto mettermi a dieta evitando di mangiare cibi riguardanti le graminacee e parietaria (praticamente quasi tutto) sono diventato vegetariano da Agosto 2014, da quel dì non mangio più carne animale per etica contro chi uccide gli Animali ed anche perché la carne mi dava reflusso gastro esofageo; faccio uso di integratori alimentari (1 Multicentrum tutte le mattine dato che non posso mangiare alcuni tipi di frutta e verdura) e integratore Lievito di Birra che non mi da problemi di nessun tipo, mi aiuta ad andare di corpo.

Per finire da anni sono diventato intollerante al lattosio (quindi niente latte, altrimenti la nausea mi distrugge) il latte di soia stranamente non mi dà problemi di nessun tipo (pur essendo una graminacea) comunque ci sono alcune marche di latte di soia (ho notato) che mi creano problemi, ma ce n’è una di marca che posso bere senza alcun problema.
Il mio medico di famiglia dice di andare per esclusione, togliendo dalla mia alimentazione tutto ciò che fa male al mio organismo e che non tollero, anche se ho udito storie e conferme da altra gente allergica da alcuni tipi di marche di latte di soia che non gli fanno male e non gli creano problemi, mentre altre si.
Ad esempio Valsoia non posso berlo perché mi dà allergia (parlo per me non per tutti) tra l’altro a parer mio personale odora di fieno e la cosa mi disgusta, è una marca di latte di soia che non tollero; mentre la marca: Alpro Soya Original la tollero un poco di più ma non al 100%, anche questa mi dà qualche problema lieve di asma; infine ho provato la marca MATT di Soya BIO con Calcio per le ossa, ma non mi piace ha un sapore che non gradisco; oltre a disgustarmi mi crea qualche problema di indigestione, nulla di grave comunque. Invece esiste una marca di latte di soya che non mi dà problemi di nessun tipo (evidentemente sono lavorate in modo diverso dalla fabbriche che le producono) che si chiama Vitasoya Drink, è dolcificato e non mi crea allergie, sono anni che la bevo senza problemi.

Insomma tornando ai lavori li cerco tranquilli e non in mezzo ai rumori o al traffico, perché altrimenti gli Acufeni mi si triplicano (un vero handicap uditivo che mi porto dietro da anni) in più sto perdendo l’udito, all’orecchio destro ne ho perso una buona percentuale; mentre a quello sinistro ancora ci sento bene, anche se non perfettamente, comunque mi sono abituato e non posso udire rumori assordanti di clacson di automobili, sirene di ambulanze o forze dell’ordine, mi sento spaccare i timpani quando succede, ho la reazione di attapparmi le orecchie con i palmi delle manioltre ad avere le extrasistole al cuore, insomma non è che sto messo tanto bene su questo lo riconosco, qualche acciacco ce l’ho pure io; bah.. !!! meglio non pensarci, godiamoci la vita piuttosto. 

Oltretutto ho problemi di vista: astigmatismo e ipermetropia, sono anche ansioso e depresso per la mancanza di un lavoro e di una vita normale (dato che vivo in una famiglia con un genitore Alcolista e malato) una situazione che mi opprime da anni e non riesco a vedere una via d’uscita ai miei problemi, ogni tanto (quando ne sento il bisogno) mi tocca andare in terapia psicologica per non cadere vittima di forti depressioni.

Con questo è davvero tutto, oggi ho voluto sfogarmi un poco scrivendo un piccolo diario personale tutto mio e privato, ma reso pubblico alla massa.
A proposito alla fine dei 39 anni di età mi sono venute le miodesopsie agli occhi, ovvero comunemente chiamate mosche volanti. Buona Giornata.

Pornografia

Devo ammettere che la Pornografia per quanto fastidiosa possa essere (dato che trattasi di sesso esplicito visivo) stimola l’appetito sessuale in modo vertiginoso, provocando un fastidio davvero incredibile soprattutto se si è single e senza una compagna (ne avevo già parlato in passato in post precedenti a questo) ma debbo anche ammettere che ci sono video davvero strani ed eccitanti che ho scoperto, ad esempio parlando di masturbazione ce ne sono alcuni di video rari che girano per il web che trattano per l’appunto di questa pratica sessuale eseguita con le braccia di lei, le gambe (inclusi polpacci) le ascelle, le cosce, strusciamenti di lui o masturbazione con le tette di lei, masturbazione con le natiche, con i piedi, con le caviglie, insomma se ne vedono di cose strane; sembra quasi che chi crea questi filmetti a luci rosse non sa più cosa inventare tanto per non far diventare ripetitiva la pornografia fine a se stessa, questo è il punto.
Ma è possibile trovare altro tipo di filmati a luci rosse più rari, soprattutto per la gioia dei feticisti del corpo della donna, come strusciamenti di parti intime in erezione sulle braccia pelose di lei eseguite dal polso al gomito e viceversa (avambraccio) o addirittura per gli amanti dei muscoli di lei (penso sia un’altra forma di feticismo) non necessariamente di donne particolarmente muscolose, anche leggermente atletiche di braccia, dove si vede l’uomo che con l’attributo in erezione lo struscia sul braccio della donna che sta a pugno chiuso con il braccio duro di per se facendolo sentire al pene di lui; questa roba che si trova online sono comunque filmati rari che si vedono a gran fatica sul web, dato che il porno presente in rete offre maggiormente le solite prestazioni sessuali comuni che vanno per la maggiore: pompini, 69, a pecorina, a candela, petting, masturbazione reciproca o singola che sia, e così via… Sta di fatto che qualunque tipo di pornografia esiste è comunque un genere visivo e/o letterario di indubbio successo, dato che ha sempre attirato un vasto numero di persone nel mondo più di qualunque altro mezzo di informazione riguardante la vita normale.

Sta di fatto che il sesso è normale farlo e la pornografia (non quella estrema s’intende) ti mostra la sessualità esplicita come dovrebbe essere quando lo si fa con la persona che si ama o quando capita un’avventura con chi ci sta, mentre per quanto riguarda la masturbazione… E’…. Che piaccia o no tutto è masturbazione, anche quando lo si infila tra le gambe di lei il movimento è quello masturbatorio, anche se è fatto muovendo il bacino di lui e usando la vagina o l’ano di lei al posto della mano; tuttavia  è comunque una forma di masturbazione.

Va anche sottolineato che troppa pornografia crea una forte dipendenza psicologica che scaturisce con il desiderio di masturbarsi impulsivamente o di desiderare di fare sesso anche se non c’è la voglia effettiva di farlo, e molti uomini dipendenti dalla pornografia di per se commettono molte sciocchezze nella vita, perché si lasciano tentare dalla visione del porno sul web; di conseguenza frequentando mignotte a pagamento (anche se poi quando ci si trovano davanti non hanno l’erezione perché non hanno voglia di farlo) o transessuali per soddisfare la voglia repressa che covano dentro di loro quando guardano pornografia sul web.

Questa tendenza del Porno sta assoggettando anche molte donne, che diventate drogate di pornografia (e con un forte desiderio sessuale che provoca il Porno come effetto collaterale deleterio) manifestano continuamente la voglia sessuale continua, finendo per masturbarsi davanti allo schermo, collezionando foto di “cazzi e palle” sulle cartelline del loro computer (anche foto amatoriali di presunti uomini che contattano in chat o siti per adulti di Dating Porno) rischiando così non soltanto la dipendenza da Porno, ma soprattutto il rischio di diventare Puttane, di perdersi lungo la strada della loro vita; è in questo senso che molte donne e uomini appassionati di Pornografia arrivano a sperimentare cose estreme al di fuori del Porno, vivendolo in prima persona come protagonisti e rischiando malattie a trasmissione sessuale.

Sia chiaro, guardare Pornografia non è REATO se avete un’età maggiore ai 18 anni, potrebbe essere eccitante guardarla con la propria partner o amica o amici e amiche, ma senza farvi trascinare nell’oblio del Porno e/o nelle orgie, perché il passo dalla normalità alla degenerazione e depravazione dalla Pornografia è molto Breve, quindi è bene prestare la massima attenzione.
Personalmente sarebbe meglio non guardarla proprio, ma se proprio dovesse capitare tra persone giovani dai 20 anni in su in una comitiva di ragazze e ragazzi maggiorenni; è bene non trascendere nel volgare.
Certo capisco che è divertente quando si è tutti singoli e singole condividere tanto per divertirsi un filmato Porno sul web tutti a casa di (nome inventato) Marco; per poi notare i maschi eccitati col bozzo tra le gambe e le ragazze li a ridere, e poi… Però il problema vero sorge nel momento in cui si va oltre la semplice visualizzazione della pornografia; perché qui cominciano a cambiare i rapporti di Amicizia se si arriva a mostrare quelle parti coperte per eccitamento al Porno. Non va bene secondo me.

Che dire ancora: nel complesso il sesso continuate a farlo con o senza pornografia come è sempre stato ovviamente, a masturbarvi continuate pure se volete, meglio però se con una donna vicina, è più divertente (se anche lei ci sta chiaramente) in cam prestate attenzione perché potrebbero registrarvi e diffamarvi sul web, oppure ricattarvi facendovi passare serissimi guai personali; per finire se amate gli incontri al buio potrebbe interessare qualcuno ad inserire un annuncio sui giornali che escono in edicola che trattano di “incontri personali“; l’importante è prestare comunque attenzione con gente sconosciuta se dovessero chiamarvi; dato che chi legge un giornale potrebbe essere chiunque; dalla brava persona al pazzo criminale e/o allo psicopatico.
Volendo gli incontri sessuali è possibile farli anche in parchi e/o nelle ville con donne e uomini, però certo… è pericoloso con gli sconosciuti alla fin fine è meglio conoscere gente in un gruppo ristretto di persone (centri culturali, comitive, palestre, etc.) anzi che rischiare di incontrare persone poco raccomandabili e malate.

E con questo è davvero tutto, Buona Giornata.

Tutto perde valore con il tempo

Già è vero tutto perde valore con il tempo, quando cresci e non sei più un bambino, quando diventi adulto e maturo, quando devi far fronte ai problemi della vita, tutto quello che sei stato di un passato che non tornerà più, e tu (comunque vadano le cose) hai perduto quella parte di te che eri tempo fa e che ora hai acquisito una nuova parte di un nuovo te stesso.
Tutto nella vita perde valore per acquisirne di nuovo; le cose vecchie perdono valore… Altre invece con il tempo aumentano di valore, altre volte ancora quello stesso valore rimane stabile, sempre uguale, una via di mezzo tra il più e il meno; appunto.. nulla di più e nulla di meno, la vita è tutta a senso unico, è come se prendi l’automobile percorrendo un’unica via che ti porta ad un certo punto a svoltare per una rotatoria che non ha ulteriori incroci e strade per uscirne fuori, e tu cammini e giri sempre nella stessa direzione, è tutto a senso unico… fino a che quell’auto dove ora sei seduto un giorno si fermerà… per sempre… insieme a te. Forse puoi cambiare modo di pensare per non appesantire la tua vita, ma… non puoi fermare quell’auto in cui sei seduto ora, è impossibile, inevitabilmente ti porterà alla fine del tuo percorso… e quando avverrà quel giorno ricorderai tutto quello che sei stato, tutta la vita che hai vissuto, tutta la gioia e il dolore che hai avuto dentro di te; momenti belli e brutti, negativi e felici, e a quel punto avrai capito e compreso che tutto sommato tutta questa vita (in qualunque modo l’hai vissuta) ti è servita per affrontare un nuovo e inevitabile viaggio….. Verso l’eternità.

CHE DOLORE E’ LA VITA

Se non stringi niente in mano e non hai mai concluso nulla nella vita è davvero dura vivere, quando sei ricco e potente ma non sei libero di muoverti e lo devi fare solo scortato è come per il povero che non ha niente, solo che sei ricco; e se invece sei benestante ma introverso, depresso, timido patologicamente, hai si il benessere economico perché hai imparato a lavorare ed è una gran cosa il lavoro; ma non hai il benessere sociale perché non hai mai avuto il coraggio di vivere la vita, perché ti sei sempre chiuso in te stesso e non sei mai riuscito ad andare oltre. Quando per tutta la vita hai provato a lavorare in un paese (Italia) dove ti hanno tolto l’esistenza, la dignità di vivere, dove hai ricevuto del mobbing lavorativo (se sei stato vittima di persecuzioni) o dove solo per raccomandazioni lavori altrimenti NO; dove se non conosci nessuno ti devi fare le ossa subendo ogni genere di disprezzo, istigazioni, denigrazioni, diffamazioni, colleghi e direttori malvagi che ti scherniscono e ti maltrattano; gente delinquente che hai a che fare ogni giorno sul lavoro, è una continua lotta per la sopravvivenza, ma se sei fortunato e trovi un lavoro bello dove sei apprezzato per le tue qualità (meritocrazia) e i tuoi meriti, allora li capisci di essere stato fortunato a trovare un lavoro così e di ringraziare davvero il cielo per questo.
Comunque vadano le cose per imparare a vivere bene fregandosene della gente cattiva è proprio imparare a divertirsi nella vita, distraendosi dalle cose negative che ci fanno star male, buttandoci i problemi alle spalle senza dargli peso, alleggerendoci la vita sotto l’aspetto filosofico, andando in palestra a sfogarci con l’esercizio fisico, a tennis, facendoci una bella passeggiata all’aria aperta, magari un corso di musica o recitazione teatrale; qualunque cosa pur di distrarci dai pensieri negativi e dalle preoccupazioni del lavoro o di chi ci vuole male.
Per finire se proprio non riusciamo a venirne fuori dai nostri problemi consultiamo uno psicologo, senza dirlo a nessuno, le cose nostre private e personali non si raccontano, ma non dobbiamo nemmeno vergognarci di farci aiutare se ne abbiamo davvero bisogno; la vita purtroppo è anche questa, fortunatamente esiste la psicologia che dà un grande aiuto alle persone in difficoltà.

LEGGERE E STUDIARE PER NON MORIRE

Istruirsi sempre è l’unico modo per non farci mettere i piedi in testa da nessuno nella vita, da chi ne vuol sapere più di noi, da chi ci vuole insegnare la vita quando la conosciamo già da noi. Si perché ognuno vive la vita a modo suo, ognuno soffre a modo suo, ognuno gioisce a modo suo, ognuno ride a modo suo, ognuno AMA a modo suo, chi etero, chi gay, chi trans, ma cosa ce ne importa di queste etichette che attribuiscono all’umanità tanto perché non hanno niente da fare; noi siamo esseri umani forse da etichettare come per gli alimenti ?
Hai visto laggiù lontano ?, ti sei affacciato alla finestra per vedere cosa c’è ?, prova a salire fino all’ultimo piano del tuo condominio, di una torre, di un palazzo; e guarda fuori… cosa vedi ?
Si… Stai guardando la VITA che si estende davanti a te, solo che quando vivi tra la gente non te ne accorgi in mezzo alla confusione, la vita la vedi solo quando sali all’ultimo piano di un palazzo, e metaforicamente scrivendo quella stessa vita che vedi, quel panorama bellissimo guardando il cielo limpido e sereno o variabile o nuvoloso che sia… In realtà tu stai guardando la VITA che hai davanti a te; e tutto il mondo può essere TUO se sai come sfruttare questa occasione, devi solo imparare a vivere.

Forse laggiù troveremo qualcuno che ci insegnerà e ci istruirà a vivere in modo diverso da come abbiamo sempre vissuto, e allora tutto cambierà.
Ma quella persona non esiste, dobbiamo essere noi a cambiare di mentalità, proprio come disse il famoso filosofo Jim Rohn: << se vuoi che le cose cambino TU devi cambiare >> questa è la frase giusta che devi prendere a modello, non ci sono altre frasi per descrivere in due parole come devi vivere la vita che DIO ti ha dato.

Finisco con il dire che la vita è bella se vissuta bene senza pensare ai problemi catastrofici della vita. Vivi bene, studia, leggi libri, informati, segui le notizie, divertiti, fai l’amore, lavora, ama e cerca di farti amare per quel che sei; evita la gente negativa, frequenta chi ti vuole bene, chi ti stima e ti rispetta; non cedere alle tentazioni che ti rovinano la vita e costruisci una tua propria vita personale.

questo è il grande segreto della vita