Informazioni su tuttociochefanotizia

Sono un blogger non un giornalista, condivido video da youtube, shopping e scrivo opinioni rispettando l’articolo 21 della costituzione della repubblica italiana. Grazie!

Dating non incontri

Mi sono iscritto su “Badoo” incontri, ho messo la foto, ho inserito i dati e ho cominciato a circumnavigare all’interno di questo sito pericoloso; e morale della favola…
Che delusione. Mamma mia che “tristezza“. Pieno de Mignotte, di Transessuali, Gay, profili falsi, gente che non risponde, l’immondezzaio più assoluto riversato su Badoo; e chi lo frequenta è abituato ai bassifondi della rete.
Se debbo essere sincero pensavo di trovarmi di fronte qualcosa di meglio, ma non credevo davvero di trovare solitudine e gente poco seria. Tra l’altro non mi sono mai fidato ad incontrare qualcuno dal virtuale al reale con questi sistemi di Dating Online; anzi, mi ci sono sempre un po’ iscritto per noia e per vedere come funzionano ste stronzate sul web. Dato che ne parlano tanto bene tutti quanti, allora ho voluto provare a entrare anche io su uno di questi siti web tanto in voga.

Sono arrivato alla conclusione, che chi pubblicizza notevolmente bene il sito web asserendo di essere uscito con le donne conosciute su tale sito, probabilmente lavorerà nell’affiliazione del dating online; lo fa esclusivamente per monetizzare tramite persone che si iscrivono pagando un abbonamento. Naturalmente sto scrivendo per “opinioni” si intende, perché altrimenti non si spiega come mai nessuna risponde ai messaggi, e lo fanno solo in un numero molto limitato e ristretto. E’ un evento raro se qualcuna risponde, si rischia seriamente la solitudine da Dating online.

Comunque ad essere famoso Badoo lo è davvero sul web, secondo i dati statistici di “Alexa Rank“, pare essere collegato con oltre “3.130 Backlink”, che secondo me è poco, dato che le pubblicità potrebbero averle fatte tramite TV o Radio, essendo una pubblicità alternativa ad internet porta comunque i suoi risultati.
Secondo la classifica Italiana di google si trova collocato al 196 esimo posto, (buono) mentre per la classifica mondiale, attualmente è al 650 esimo posto. (Ottimo).

Resta comunque un problema il sito, (a parere mio personale) perché è un’accozzaglia di gente non interessata a conoscere seriamente, iscritta per perdere tempo con le stronzate. Ad esempio le donne sono quelle maggiormente bombardate dai messaggi degli uomini, mentre proprio il sesso maschile non è preso molto in considerazione, se non dall’estero. Personalmente non mi va di conoscere gente che vive nelle Philippine o in altre parti che non sono l’Italia e/o Roma, perché di viaggiare non mi va. Di inviare denaro a chicchessia non mi va. Di andare su skype con il rischio di farmi registrare di nascosto per poi farmi ricattare non mi va. Entrare in discussione con qualche pazza, che vuole a tutti i costi il mio numero di telefono; per farci che cosa non si sa, non mi va. Farmi prendere di mira da qualcuno che si spaccia per una lei non mi va; ed infine cercare di parlare con i fantasmi che non rispondono mai non mi va.
Morale della favola: questo sito non mi garba affatto, lo reputo non molto sicuro per gli incontri online, e soprattutto mostruosamente pericoloso.

Infine ho dato uno sguardo alla gente iscritta e francamente scrivendo non mi ispira molta fiducia, dato che i profili che ho potuto guardare, sono gestiti per lo più da gente fortemente disturbata, (si vede anche dagli occhi e dalle espressioni facciali) maniaci, escort, prostituzione e i peggiori bassifondi della rete. Non mi fido, mi spiace davvero.

MEGLIO SOLI CHE MALE ACCOMPAGNATI

Se eventualmente dovessi decidere di iscrivermi in un’Agenzia Matrimoniale, sono sicuro che direbbero: << Finalmente hai deciso di venire da noi, è ? qui troverai solo la serietà e i veri incontri con persone serie e decise, non le stupidaggini dei dating online frequentati da gente pericolosa >>. Mi sa che mi accoglieranno così.

Ciao!

Emarginazione

La nuda e cruda realtà dei fatti

DOVE GLI PSICHIATRI NON ARRIVANO I DISPERATI MUOIONO

Cosa significa ?
Da come lo interpreto io vuol dire, che se non hai una “posizione nella vita“, non ti aiuta nessuno, ti lasciano morire. E se eventualmente non hai i soldi nemmeno per farti aiutare psicologicamente, sei semplicemente “dimenticato” e perduto.

DIMENTICATO DALLA SOCIETA’

Hai notato le persone posizionate come vivono ?
Hanno praticamente tutto e niente, forse il denaro non farà la felicità (senza ombra di dubbio) ma a morire di fame non muoiono. Pensa, hanno persino il denaro per andare a puttane a pagamento, (per fare un esempio fittizio) qualora dovessero trovarsi senza donne e in astinenza per diversi mesi e anni; anche se la prostituzione non risolverà comunque i loro problemise pur si sfogheranno dall’astinenza sessuale.
Tuttavia, chi ha tutto, ha persino il denaro per “curarsi“, per “viaggiare” e per godere le “gioie” della vita; per farsi una famiglia e avere figli non sarà comunque un problema.

Chi invece non ha niente, non ha nemmeno la dignità di vivere la vita, non ha la possibilità di uscire con le donne, perché quest’ultime vanno cercando l’uomo con un lavoro e con un reddito soddisfacente per potersi creare una vita insieme. In pratica alla fin fine, se sei “povero“, sei destinato a morire, oppure a frequentare altri poveri come te per poter resistere alla solitudine della povertà stando in comunità.

IL LAVORO NON ESISTE PER I POVERI, MA PER I RACCOMANDATI E GLI IMMIGRATI SI

Cosa strana vero ?
Per i poveri (quelli veri, che non hanno i soldi per un paio di scarpe) il lavoro non esiste, più che altro vengono “sfruttati” lavorando gratis, o comunque con una paga molto “bassa e misera“, perché probabilmente considerati alla “stregua” del loro “valore“. Mentre invece gli emarginati non “raccomandati“, in genere sono trattati male, con disprezzo, emarginati persino sul posto lavorativo dai loro stessi colleghi, trattati con arroganza, come ultima ruota del carro devono sgobbare per pochi spiccioli.

Intanto ascoltiamo le chiacchiere della gente che si “vanta” della bella automobile appena acquistata tanto per far vedere quanto si trovano bene economicamente

Si vantano del buon cellulare, del sesso che praticano con tutte le donne che vogliono e queste che si buttano a capofitto tra le loro braccia al grido di: Evviva il Denaro.

ESISTONO ANCHE QUESTI PURTROPPO

E come non citare chi si vanta di avere tutto: computer portatili, PC fissi da casa, viaggi, aerei privati, fino ad arrivare alle cose più riprovevoli per il denaro che hanno: orgie, scambi di coppie, frequentano bordelli, e tutto perché hanno tanti di quei soldi che non sanno più come buttarli; fino ad arrivare persino all’abbigliamento elegante o casual esagerato e di marca, con scarpe che costano un patrimonio pur di seguire la moda della società odierna. Con la differenza che al di là degli oggetti e degli indumenti, sotto l’aspetto del valore morale di individui; non valgono niente, perché vivono solo per il denaro. Una vita da miserabili.

Niente di più e niente di meno

FRUSTRAZIONE PER UNA VITA NON VISSUTA COME SI DEVE

Quando fai tutto quello che è in tuo potere fare per vivere, e ti rendi conto che non hai niente, nemmeno la tua dignità e integrità sociale, allontanato da tutto e tutti, emarginato dalla società perché sei realmente povero nel lavoro, nella vita sociale, negli affetti, nell’amore, nei sentimenti, nella mancanza di autostima; e vivi come se dovessi morire “domani“, per poter “fuggire” da questo mondo che non ti lascia vivere come tu desideri, e che se anche chiedi “aiuto” tanto non te lo fornisce nemmeno il CLERO; ti rendi conto “veramente“, che l’unica soluzione che rimane a tutto questo sconforto è la “solitudine“. Ovvero (in poche parole) la morte morale.
Ti senti demoralizzato, perduto, allontanato da tutti, la gente ti guarda con sgomento, ti vedono sempre solo, triste, che non riesci ad uscire dai tuoi problemi da vent’anni, che non riesci a trovare una compagna o degli Amici, perché sai benissimo che la gente cerca persone “posizionate“; altrimenti niente Amici e niente Donne (come dicevo in precedenza), e quindi capisci da te, che pur cercando di “socializzare” con qualcuno, non ti riesce comunque, perché da vent’anni a questa parte sanno che sei un povero uomo; e per giunta trattato da poveraccio da tutti e tutte.
Quando chiedono informazioni sul tuo conto, e gli rispondono che sei un “povero uomo” non valorizzato, non vieni più salutato da nessuno, ma allontanato; perché classificato come un “reiètto” senza dimora. Senza nessuno. Solo al mondo.

Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori. Gesù.

QUANDO NON CONTI NIENTE SEI SEMPLICEMENTE PERDUTO E DIMENTICATO

Ti vedono sempre in solitudine ma nessuno si avvicina a te nemmeno per un buon giorno, o per un ciao. Semplicemente non conti nulla, sei solo con te stesso. E quando cominci a parlare da solo per cercare di sfogarti perché non hai nessuno con cui parlare, ti cominciano a vedere davvero “matto” (e in effetti) nel vero senso della parola.

Le lacrime ti consumano, piangi singhiozzando implorando un DIO di aiutarti, quando capisci da te che DIO non ti aiuta, nessuno ti aiuta se non ti aiuti da solo.
Non ci sono più i valori di un tempo, le donne di oggi sono cambiate, una buona parte dopo aver trovato marito, lo cornificano con un altro uomo; (come del resto gli uomini, che hanno sempre cornificato la propria lei con un’altra donna, o con una transessuale) e tutto perché un po’ lo dice la “società“, la “moda“, “internet” e cazzate varie; e un pò perché per natura, l’uomo, l’ha sempre avuto da millenni questo comportamento.
Per non parlare poi della moda dei tatuaggi e dei piercing, dato che un tempo se li facevano i “galeotti“, oggi invece è di proprietà di tutti: porci e cani. La vita oggi fa veramente schifo. Il porno è dilagante e gratuito sul web, la dipendenza da pornografia cresce a dismisura, come crescono i centri di disintossicazione dal Porno; insomma, stiamo sprofondando nel declino più totale della nostra società di merda.

Gli uomini si approfittano di chi non ha niente, e la gente per bene, quella veramente brava, si contano sulla punta delle dita, purtroppo emarginati anche loro (a modo loro) perché non seguono l’onda della nostra società. Anticonformisti.

Poi se te ne esci dicendo che ami un certo tipo di donne particolari, senza tatuaggi e senza piercing, non in sovrappeso, non depilate nelle zone intime del loro corpo, braccia o sotto le ascelle, ti prendono pure per matto; quando un tempo, il pelo ascellare; andava veramente di moda persino in televisione negli anni 1960.
Basti notare film quali: la dolce vita di Federico Fellini, Totò, Alberto Sordi, Nino Manfredi, Vittorio Gassman, Silvana Mangano, Monica Vitti, Sandra Milo, Stefania Sandrelli, Valentina Cortese, Virna Lisi, Gina Lollobrigida, Claudia Cardinale e tanti/tante altri/altre ancora; dove recitavano attrici, che per l’epoca, la pelosità femminile era un fatto del tutto normale.

Ed io amo la donna pelosa tutta naturale al 100%

Alla fin fine, per terminare questa lunga pappardella di Post di Blog scritto da me, posso solamente dire, che “non trovare la felicità” è possibile soprattutto senza un “lavoro” che da da vivere. (Anche se esistono persone, che pur lavorando, sono comunque sole nella vita) Gente senza stipendio mensile che assicuri un futuro non si può vivere, e senza Amici e Amore che possano garantire stabilità emotiva e autostima per affrontare meglio la vita è davvero un problema. Senza il divertimento, senza la possibilità di (eventualmente) curarsi per qualsiasi cosa; la morte è decisamente certa, soprattutto quella “morale” e forse anche quella “fisica e mentale“. Che il Governo possa ridare “dignità” e “integrazione” lavorativa alle persone “disagiate”, “povere” e aiuti gratuiti a gente che non ha più niente nella vita; nella speranza che il popolo Italiano si possa istruire, studiando e/o leggendo libri (allontanando l’ignoranza) per poter capire che nella vita non bisogna allontanare nessuno, ma integrare in società la gente debole.

Per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito ? – Gesù –

Con il denaro e il potere, fanno a gara ad apparire più belli e belle fuori, mentre dentro non valgono niente. Riempiono le loro case di scorte di cibo, acqua, viveri, come Bunker Antiatomici, ma sotto sotto non valgono niente. Non desidero ripetermi mille e più volte, non amo la retorica, ma solo per precisare che acquistano oggetti tra i più cari, sbandierano ai quattro venti le migliori automobili, si vantano di guadagnare fior di quattrini; ma sotto sotto (l’aspetto morale) sono persone che non hanno niente, non hanno valori, non hanno dignità e umanità.
Si vantano di avere tante amiche donne e di amare la loro compagna di vita, ma poi sotto sotto, alla prima occasione, tradiscono come bere un bicchiere d’acqua.
Si vantano di viaggiare in tutto il mondo, dicono che non gli frega niente dell’italia e degli italiani, pretendono di voler vivere all’estero, ma non possono perché lavorano in Italia; e nemmeno fanno qualcosa per andare via da questo paese.

A chiacchiere non andranno molto lontani, rimarranno fossilizzati qui fino alla morte.

Fai più bella figura stando zitto, anziché raccontare fesserie

IL VIZIO DI LAMENTARSI


Un’altra bellissima frase di Cristo:

È venuto infatti Giovanni il Battista che non mangia pane e non beve vino, e voi dite: “Ha un demonio“. È venuto il Figlio dell’uomo che mangia e beve e voi dite: “Ecco un mangione e un beone, amico dei pubblicani e dei peccatori“. Gesù.

Significa che le persone hanno sempre qualcosa da dire e ridire, giudicano tutti e nessuno che si fa i fatti propri, non gli sta mai bene niente.
Bellissima la frase di Cristo su Giovanni il Battista. A proposito, hai cliccato su Giovanni il Battista (il nome evidenziato in blu e sottolineato) per sapere chi era ?

Per chi fosse credente in DIO e interessato a pregare questo Santo, è invitato a farlo cliccando qui.

Quindi se fossi interessato a farmi accettare dalla società odierna, e da quello che vuole la gente del 21°secolo, dovrei uniformarmi a tal modo di pensare così: denaro, potere, puttane, transessuali, lussuria, ignoranza, e ingordigia. Oppure come è scritto nelle “Sacre Scritture“, citando I SETTE VIZI CAPITALI: Superbia, Avarizia, Lussuria (già citata poc’anzi) Ira, Gola, Invidia, Accidia. Perché la società vuole questo, compresa la pornografia gratuita in internet, che sta destabilizzando in modo inverosimile l’uomo di oggi portandolo sulla strada del peccato e della vergogna. Allora forse sarò accolto anche io nella nostra società degradata, anziché continuare a comportarmi da anticonformista come ho sempre fatto, perseguendo la strada della civiltà (l’essere civile e rispettoso nei confronti del prossimo) rischiando la solitudine e l’emarginazione.

SI, SONO UN RIBELLE

Anticonvenzionalismo, originalità, sono contro i tatuaggi, i piercing, la depilazione della donna e dell’uomo contro natura, contro le mode, il trucco, contro la gente cattiva, la delinquenza, contro le bufale di qualsiasi tipo, contro le truffe, contro chi discrimina e uccide, contro chi vuole a tutti i costi infondere idee sbagliate che portano fuori strada; sono contrario ai pregiudizi, contro chi disprezza il prossimo, contro chi vuole imporre una politica sbagliata, contro chi umilia e ruba, contro chi manca di rispetto e inventa malattie che non esistono. Anche quelle psichiatriche. CCDU. Eccetera.

Gesù disse: se hanno perseguitato me perseguiteranno anche voi.

I migliori Aforismi su Gesù.

I MIGLIORI LIBRI CHE INVITO A CERCARE
ISTRUITEVI

  1. Pensa Positivo di William Glasser (Psichiatra Americano)
  2. Vincere la Timidezza di Fred Orr (Psicologo Australiano)
  3. EDUP (Edizioni dell’università popolare)
  4. Depressione (Macro librarsi)
  5. Franco Angeli (Buoni libri che aiutano a capire la vita)
  6. Feltrinelli (Accultura la tua mente leggendo tanti libri)
  7. Mondadori Libri (I migliori libri che istruiscono)
  8. Galateo (Cerca libri sull’arte del buon vivere che trattano di Galateo)
  9. Educazione Civica (cerca libri su questa materia di studio fondamentale)

Leggi per tutta la vita senza smettere mai, l’istruzione è la tua migliore arma di difesa contro l’ignoranza fine a se stessa

Consigli

Mentre girovagavo in rete, mi ritrovo a cercare informazioni riguardanti: l’Amore, la Sessualità, il Sentimento, e via dicendo.. Ma il più delle volte, capitano siti e blog informativi a carattere volgare, scritti da persone che (molto probabilmente) neanche praticano il sesso con le loro compagne di vita, così da scrivere testi per fantasia; come si scrivono romanzi rosa o pornografici.

La cosa che mi suscita interesse nel leggere queste fesserie, sono i (probabili) ragazzini che non hanno un cazzo da fare che fantasticare a più non posso.
Infatti si leggono consigli da uomini che invitano ad usare parole con il gentil sesso unicamente per far eccitare la propria lei, (parole sporche) come farla eccitare a letto, o come farla eccitare sessualmente a parole quando conosci una nuova donna; insomma, di variabili se ne trovano tantissime su svariati blog di gente che non ha un cazzo da fare da scrivere queste minchiate in rete.

L’esperienza insegna che quando conosci una donna, prima c’è la conoscenza, poi successivamente l’Amicizia (se nasce ovviamente) ed infine l’Amore. E non le “info” su internet da presunti uomini che vogliono insegnarti la vita, quando loro sono i primi a non saperla vivere.

Se invece dovesse essere una Avventura con qualche donna, allora la situazione cambia di molto, perché anziché essere Amici e cercare Amore, dopo l’iniziale conoscenza, si passa subito al dunque; e tutte queste cosucce si imparano con l’esperienza che la vita fornisce ad ognuno di noi.

Tanto sbagliando si impara a non commettere più gli stessi errori, quindi le delusioni d’Amore nella nostra vita ci sono state, (questo è poco ma sicuro) qualche donna che non ci stava per una avventura sarà capitata a molti uomini nel mondo; e per finire molte donne (che invece ci stavano) saranno capitate a tanti uomini.
In conclusione: non serve a niente studiare la rete internet su come rimorchiare una donna, perché tutto questo lo si impara con l’esperienza della vita, e soprattutto da soli; frequentando altra gente.

Sono arrivato alla conclusione che la rete sotto certi aspetti non serve a niente, ma solo a confondere l’umanità e a fargli fare brutte figure nella vita di tutti i giorni, seguendo parole e comportamenti sbagliati da blogger che scrivono cazzate in rete.
Il miglior consiglio è quello di frequentare una attività per non esser soli nella vita (socializzi o meno poco importa, basta che fai qualcosa per te di utile) andare a lavorare perché il lavoro è la prima “terapia” per non pensare ai problemi della vita; cercare di divertirti come vuoi tu, senza seguire le stronzate su internet; ed infine se eventualmente hai bisogno, contattare uno psicologo per te senza dirlo a nessuno.

Te lo dico io come si fa a rimorchiare una donna, o se sei donna fragile e sensibile, o forse anche emotiva e timida, avrai uno dei migliori consigli per abbordare un uomo nella vita di tutti i giorni.

Te lo spiego in 10 punti

  • Un Lavoro. (Ne hai bisogno per te, aiuta psicologicamente)
  • Una attività dopo il lavoro. (Sport, Arte, Musica, Ballo, Recitazione, etc. Scegli tu)
  • Camminare. (Cammina tanto a piedi perché è importante per la tua salute)
  • Ascoltare Musica. (Rock, Jazz, Blues, POP, Etc. La buona musica fa bene)
  • Leggere. (Romanzi rosa, gialli, Fantasy, Fantascienza, No horror. Aiuta tanto)
  • Studiare. (Storia, Filosofia, Psicologia, Sociologia, Antropologia, etc. Aiuta molto)
  • Informarsi. (Quotidiani, Riviste, Giornali, Etc. tieniti aggiornato sulle novità)
  • Socializza. (Sul lavoro, nello sport, socializza ovunque, una chiacchierata fa bene)
  • Psicologo. (Eventualmente hai bisogno contattane uno per te, aiuta tanto)
  • Sesso. (Provaci con chi ti piace, male che vada hai comunque tentato. Altrimenti se proprio sei una persona timida e introversa, e non ti riesce provarci mantenendo comunque le distanze, a mali rimedi opta per una prostituta, proprio come facevano i nostri nonni. La prima esperienza di sesso la facevano con loro. Se sei Donna opta per un Gigolò, ovvero un puttano o prostituto uomo. ma loro si fanno chiamare “accompagnatore per Donne“. Tanto non devi raccontarlo a nessuno, i fatti tuoi sono tuoi. Punto).

Ecco, questi sono i dieci punti salienti su come si socializza e come si rimorchia una donna, oltre questo non saprei cosa dire, dato che non conosco formule segrete di persuasione PNL tanto per raggirare qualcuna; unicamente per scoparsela con tecniche che non reputo normali in base alla mia opinione.

Con questo è tutto e buone Vacanze 2017 a tutti voi, anche se in ritardo.

Solitudine

Mentre girovagavo per la rete internet, mi imbatto su di un Blog gestito da un vero e proprio stronzo a tutti gli effetti di cui non voglio fare nomi per evitare possibili guai.
Questo tizio spiega i fondamenti delle relazioni sociali tra uomo e donna, descrivendo quali tipi di persone frequentare e quali evitare, sparando a zero su tutto. In pratica per lui devi esser solo, non ti devi trovare un/una partner, devi morire “solo” perché secondo questo signore, esistono nel mondo persone da evitare come la peste. Ovviamente.

Asserisce che una donna non dovrebbe mai frequentare uomini gelosi (o viceversa. Quando la gelosia è più che normale che esiste tra ambo i sessi quando si è innamorati) che bisogna evitare uomini con i “soldi” (meglio vivere da Reiètto ?) perché se troppo ricchi potrebbero ostentare “avarizia” (tirchi !!! ma va ?) e quindi l’amore è praticamente impossibile; per non parlare del “narcisista” con il carattere “infantile” che pensa solo a se stesso, quindi meglio evitarlo a priori. Insomma, oltre a queste cosucce troviamo una vastità di (come si suol dire) fare tutta l’erba un fascio.

Ora non voglio scrivere nel dettaglio tutte le stronzate scritte da questo stronzo sul suo blog, perché riconosco che è vero che il narcisismo ha un lato piuttosto negativo in qualunque persona di ambo i sessi, ma è anche vero (non sono un narcisista per chiarire) – come riportato da Wikipedia – presenta una vasta gamma di significati, a seconda di come viene veduto questo fenomeno; che potrebbe essere rappresentato come un Disturbo Mentale, (per descrivere un concetto centrale della teoria psicoanalitica) un Problema Sociale oppure Culturale; quindi bisogna fare Attenzione quando si parla di narcisismo.

Ora, al di là delle puttanate che molta gente scrive sui propri blog senza aver studiato, senza sapere, senza cognizione di causa, finalmente mi sono potuto rendere conto da solo di quanto sia inutile; andare a caccia di informazioni sui motori di ricerca.
Informazioni che per quanto possano sembrare assurde, in qualche modo condizionano le menti altrui (pur inconsapevolmente) a pensarla come loro, portando comunque chi legge questo tipo di Blog; decisamente fuori strada la gente di ogni genere, e di persone che si lasciano influenzare da queste cose il mondo ne è veramente pieno.

Desidero scrivere una cosa da ricordare: non bisogna dare retta alla gente che scrive stupidaggini sul web, persone che neanche sono psicologi, psichiatri, psicoterapeuti, terapisti, giornalisti seri e professionisti che raccontano verità e non balle tanto per raccontarle. Perché il popolo della rete, non sempre è documentato sui “fatti“, più che altro parlano per “opinioni“, quindi non bisogna prendere alla lettera tutto ciò che si legge, altrimenti si finisce inevitabilmente fuori strada. E’ un dato di fatto non da poco.

Dato che gli stronzi della rete “ignoranti” e “senza scrupoli” del cazzo ti vorrebbero “solo” come un cane leggendo queste loro cose, tu per fregarli sai che devi fare ?
Non leggerli più, mandali falliti sul web, così non guadagnano nemmeno con le pubblicità sui loro siti web. Inoltre non commentarli più sui loro Post di Blog, piuttosto esci di casa e frequenta chi te pare a te, poi conoscendo gente sicuramente nasceranno belle Amicizie, che con il tempo diventeranno anche nuovi Amori come è sempre stato. Ok ?
Per finire, per quanto riguarda la rete, mandala a cagare, usala solo per lavoro o per tenerti in contatto con chi conosci realmente e veramente, ma non usarla per leggere stronzate; altrimenti rovinerai solo la tua salute mentale. E’ un dato di fatto.

Mamma mia come state messi sul web, ho letto Blog di utenti internauti che consigliano di non fare questo, non fare quello, non fare quell’altro, in pratica, secondo loro; non devi fare niente, devi morì. Come dice la chiesa: non fare sesso prima del matrimonio (e tutti lo fanno da millenni perché il sesso è normale e naturale farlo) non fare questo, non dire quello, non ti devi toccare, in poche parole devi morì. Bisogna vivere nella dittatura fine a se stessa, senza libertà, schiavi incondizionati, nella solitudine.

BASTA NON SE NE PUO’ PIU’, QUESTA NON E’ LIBERTA’, E’ MORTE

Capisco che non bisogna desiderare la donna d’altri (ed è giustissimo) come non bisognerebbe mai tradire la persona che si ama (più che giusto) come non bisogna uccidere, rubare, dire falsa testimonianza, e così via… Ma impedire di fare sesso è davvero il colmo, dato che proprio il sesso è uno scambio di affetto reciproco, e se fatto consenzientemente da entrambe le parti –sia lui che lei – è solo un gioco piacevole che dà gioia e felicità nell’unire i propri corpi.
Tanto parliamoci chiaro, chi cerca sesso pulito e chi lo fa prima del matrimonio, non lo pratica tanto per peccare, ma perché cerca l’affetto dell’altro completamente; che solo a parole – altrimenti – non riuscirebbe a raggiungere, se non tramite contatto fisico.

Poi vedo in giro gente triste, angosciata, delusa dalla vita, depressa, stressata, arrabbiata, ansiosa, e chi più ne ha più ne metta, tutti dipendenti dalla rete internet, da smartphone, iphone, Facebook e compagnia bella, frustrati per una vita non vissuta bene ma dipendenti da internet e cellulari; che si lasciano indottrinare dalla gente negativa sul web, e dai delinquenti della peggiore specie, fino a ritrovarsi davvero soli anche in Internet. Solitudine in rete.

Infine, quando escono da internet, non sanno più socializzare per davvero con il prossimo, si isolano in loro stessi, come bambini che muovono i primi passi nel mondo, disimparando persino il sorriso e rimanendo pervasi dalla tristezza senza più poterne uscire. Perché anche se fossero interessati a voler socializzare, non potrebbero comunque, proprio perché hanno disimparato la socializzazione passando anni di vita nel virtuale; diventando una specie di Reiètti.
La Psicologia dovrebbe investigare questo tipo di problema che colpisce (probabilmente) milioni di persone nel mondo, ed è assai evidente come problema, che sempre più persone soffrono di questi disturbi mentali.

Il problema principale sono i Blog di disinformazione, che raccontano bufale online, riconosco che sono tra i più preoccupanti, quelli che io farei chiudere a priori, ma finché funziona così la rete, chi sono io per decidere di chiudere eventuali Blog ?
Appunto non sono nessuno, quindi mi faccio i fatti miei e dico soltanto di documentarti sulle fonti giuste e non sbagliate. Opta per queste riviste che escono in Edicola e che riguardano proprio la Psicologia Clinica.

  1. Riza Psicosomatica (Mensile)
  2. Psicologia Contemporanea (Bimestrale)

Qualora in futuro non dovessero uscire più, cerca altre riviste di Psicologia clinica o comunque psicologia self-help per tutti in Edicola, così da trovare ciò che cercate.
Se eventualmente l’edicola non dovesse esistere più, cerca siti internet autorevoli che riguardano la Psicologia, così da rimanere informato sui nuovi disturbi mentali sul nostro preoccupante futuro; ovvero il tuo presente, l’epoca di quando io (autore di questo Blog) non esisterò più.

CIAO

Amore e Tolleranza

AMORE E TOLLERANZA

Salve a tutti nuovamente, oggi parlo di Amore, e Tolleranza. Si perché quando si ama una persona, in amore bisogna essere tolleranti verso l’altro e progettare costruttivamente la vita di coppia; che implichi per l’appunto la costruzione di una vita insieme. Lavoro (economia) Divertimento (svago) Famiglia (figli) Convivenza e molto altro ancora, condividendo il rapporto di coppia e lavorando insieme per un fine comune; qualora si dovesse decidere insieme.

Ma quando uno dei due è intollerante e in disaccordo con l’altro, ecco scattare subito il rapporto di solitudine nella coppia. Ci si ama ugualmente, pur non riuscendo comunque a concretizzare nulla di buono vivendo insieme.

L’OPPRESSIONE DEL RAPPORTO DI COPPIA

Lo riconosco, l’amore è tolleranza, se ami una persona (dopo la fase iniziale dell’innamoramento) potrebbero insorgere problemi legati al comportamento di coppia, eventuali liti, discussioni e conversazioni fanno parte del rapporto d’amore, che tuttavia sono cose importanti perché aiutano a capire l’altro, a rapportarsi con l’altro, a fondersi con l’altro; è più che altro un discorso empatico (empatia) entrando dentro l’altro psicologicamente fino a capirne le emozioni; tutto questo si impara con l’esperienza vivendo il rapporto di coppia.

Se ti senti oppresso da una relazione sentimentale con la sensazione di non sentirti libero di vivere la tua vita, allora dovresti parlarne con l’altro, e cercare una soluzione per vivere un rapporto di coppia più aperto. Ovvero, avere la libertà dei tuoi spazi personali in casa; così da non sentirti oppressa dall’altro.

L’AMORE E’ TOLLERANZA, MA NON SOLO QUESTA, E’ ANCHE ACCONTENTARE L’ALTRO ALMENO SU UNA COSA O TUTTE LE COSE INSIEME

Quando due persone vivono un rapporto d’amore, ed entrambi condividono gli stessi interessi di vita (o quasi), potrebbe capitare che uno dei due voglia qualcosa dall’altro, (e non sto parlando di Amore, Sentimenti e/o Passioni, ma qualcosa) in termini di “sesso” o all’estetica del proprio corpo o all’abbigliamento.
Ad esempio: se fossi innamorato di una donna che ama vestire di “nero” senza un minimo di colore, che vorrebbe tatuarsi e farsi piercing o addirittura depilarsi completamente per apparire (secondo lei) più femminile, ed io non approvo il suo modo di pensare e di fare, cercherei il più possibile di discutere di questo argomento con la mia lei, e cercherei di adeguarla al nostro rapporto di coppia.
Altro esempio, gli direi: Io non “pretendo” da te e ne voglio “costringerti”, quindi “ti rispetto”. Ma su una cosa devi “accontentarmi” se davvero “mi ami.

ACCONTENTARE L’ALTRO SE DAVVERO LO AMI CON TUTTA TE STESSA

Se io non desidero che la mia donna vesta di nero come ad un funerale, e che vorrebbe seguire modelli sbagliati della televisione tatuandosi il corpo, le braccia, le gambe o bucando la propria pelle con i piercing, (cosa che non ho mai approvato dato che amo la donna naturale al 100%) cercherei di farle comprendere che la preferisco “naturale“, anzi che seguire uno “stereotipo” di donna sofisticata e adeguata alla “moda” che io non apprezzo nella mia partner. Si, perché in “primisho sempre odiato i tatuaggi, e non sopporto i piercing nella donna, quindi per me è praticamente impensabile un rapporto del genere con una che ha le braccia siringate con inchiostro indelebile su quasi tutto il corpo; o su alcune parti del corpo. Oltre a trovarlo ripugnante, lo trovo anche squallido e degenerato. Ma questa è una mia interpretazione personale.

Inoltre non amo la donna depilata sulle braccia e sotto le ascelle, la amo pelosa, quindi almeno su questa cosa (se veramente ella mi dovesse amare) deve accontentarmi, sacrificandosi per amor proprio verso il suo compagno di vita. Verso me.
L’amore è rispetto e tolleranza, come io potrei tollerare ad accettare le sue cose, portando comunque tolleranza verso la mia compagna di vita, accontentandola su ciò che vuole da me, anche ella deve accontentarmi su cose lecite che desidero da lei; questo è vero Amore di coppia.
Quindi non stiamo parlando solo di rispetto reciproco, ma anche di fare qualcosa per l’altro per farsi felici a vicenda.

DONNA, TI DEVI “ADEGUARE” E “CONFORMARE” AL TUO LUI, CHE TI PIACCIA O NO, LO DEVI FARE.
SU “UNA COSA”, SE LO AMI DAVVERO, LO DEVI “ACCONTENTARE”, COME LUI “ACCONTENTA” TE IN TUTTO.
AMARE SIGNIFICA ANCHE E SOPRATTUTTO QUESTO.

LUI FA TUTTO PER TE, E TU NON RICAMBI IN NIENTE PER LUI, NON PUOI DIRE CHE FRA VOI CI SIA AMORE. RISPETTO RECIPROCO FORSE SI, MA PER QUANTO RIGUARDA IL SESSO CI SONO TROPPI TABOO, E QUESTO NON VA BENE. LA LIBERTA’ DI PENSIERO E’ COSA BUONA E GIUSTA.

LIBERTA’ DI PENSIERO NON SIGNIFICA CORNIFICARE L’ALTRO O DEDICARSI A COSE ESTREME, MA SEMPLICEMENTE VUOL DIRE, RENDERE FELICE L’ALTRO NEL RISPETTO RECIPROCO; FACENDOLO CONTENTO ALMENO SU UNA SUA RICHIESTA O PIU’. SOLO COSI’ L’AMORE TROVERA’ LA SUA MASSIMA ESPRESSIONE NELLA COPPIA.

Perché altrimenti se uno/una dei due comincia a mettere in discussione qualunque cosa dell’altro, dicendo: << no amore mio, non mi conformerò mai a quello che dici tu, voglio essere me stessa e basta, però ti voglio bene e mi fa piacere stare con te >> questo è EGOISMO, e c’è una falla nell’amore. Significa che stai con me tanto perché hai bisogno di un Amico intimo e non di un compagno di vita vero e proprio; perché l’amore vero, è anche sacrificarsi per l’altro, rendendolo felice almeno su una cosa.

Lo chiesi al mio psicoanalista quando stavo male con la depressione, cosa ne pensasse di questa cosa, rispondendomi: << Qualora una donna dovesse pronunciare parole tipo: “ti voglio bene” anzi che “ti amo”, significa che non prova tutto questo amore verso il proprio compagno di vita >> Se io non desidero che la mia donna vesta in un modo che reputo squallido, e gli chiedo la gentilezza di vestire “casual“, vorrei che mi “accontentasse”, perché uscire con una vestita da funerale per tutto l’anno, a me non piace, mi fa sentire a disagio.
Una così si dovrebbe fare un’esame di pensiero, e dirsi parole tipo: << sto davvero facendo felice il mio uomo, come lui fa di tutto per non farmi mai mancare nulla nella mia vita? >> a questo punto è inutile che ci sto insieme, non serve a niente.
Accettare l’altro quando proprio l’altro non corrisponde alle nostre aspettative di vita, è davvero frustrante.

Fai di tutto per adeguarti a tale situazione, ma ti rendi conto che vivi una condizione di instabilità con una che vive solo per se stessa e non anche per l’altro; tanto vale essere single che male accompagnati.

UNA DONNA NON DEVE TRADIRE IL PROPRIO UOMO, COME UN UOMO NON DOVREBBE MAI TRADIRE LA PROPRIA COMPAGNA DI VITA.
L’AMORE E’ TOLLERANZA, E CONDIVIDERE LA VITA CON UNA PERSONA, SIGNIFICA APPREZZARE L’ALTRO PER CIO’ CHE EGLI E’.
ACCOGLIERE I SUOI DIFETTI, I SUOI PROBLEMI, IL SUO MODO DI FARE L’AMORE, IL SUO MODO DI ESSERE, I SUOI DESIDERI, LE SUE PASSIONI, I SUOI PENSIERI; E CERCARE DI VENIRE INCONTRO ALLE SUE RICHIESTE, COSI’ COME L’UOMO VERSO LA SUA LEI.
L’AMORE VUOL DIRE ANCHE QUESTO.

L’AMORE NON E’ TRADIMENTO

L’AMORE NON E’ MARTIRIO

L’AMORE NON E’ ILLUSIONE

L’AMORE NON E’ CATTIVERIA

L’AMORE NON E’ TRASGRESSIONE

L’AMORE NON E’ MERDA

L’AMORE E’ SESSO

L’AMORE E’ RISPETTO PER L’ALTRO

L’AMORE E’ CAPIRE L’ALTRO

L’AMORE E’ AFFRONTARE LA VITA INSIEME ALL’ALTRO

L’AMORE E’ GELOSIA PER L’ALTRO

L’AMORE E’ VIVERE SEMPRE INSIEME

L’AMORE E’ AMARSI E CAPIRSI VICENDEVOLMENTE

L’AMORE NON HA SEGRETI PER LA COPPIA

L’AMORE E’ APERTURA DI IDEE E PENSIERI INSIEME

L’AMORE E’ COMPAGNIA E VITA

L’AMORE E’ FANTASIA

L’AMORE E’ TUTTO

Sesso

Salve a tutti, oggi torno con un nuovo Post, ma questa volta sulla sessualità

Tutto ciò che leggerete sono le mie opinioni: Sono veramente sconvolto di leggere in internet le molte stronzate che sparano (bufale) sulla sessualità sia di lui che di lei, cose che a forza di leggerle, alla fine arrivi a crederci davvero, fino a farti strumentalizzare da chi rilascia queste notizie sul web.
Sono indignato sul fatto che molta gente in Italia continua a credere alle bufale su Facebook (il social network del male) e alle notizie false delle TV, sembra tutta una mossa per portare la gente fuori strada, per creare scompiglio tra le persone, raccontando addirittura che chi non fa sesso per diverso tempo, perde l’erezione. (disfunzione erettile).

Posso capire se dovesse trattarsi di depressione, esaurimento nervoso, nevrosi, stress, etc.. Ma dire che la disfunzione erettile è provocata dalla mancanza di attività sessuale, è veramente assurdo.
Personalmente ho vissuto un periodo della mia vita davvero triste, per molto tempo senza un lavoro, senza una donna, (le donne cercano l’uomo che lavora e non il disoccupato) e attività sessuali molto di rado. Eppure nonostante la situazione in cui ho vissuto, non ho mai avuto cali di desiderio sessuale. Erezione al top, tutte le mattine mi svegliavo (come sempre) con il pene eretto, (dato che il testosterone dell’uomo al mattino è al massimo); e di tanto in tanto, per mancanza di donne, andavo con una Escort, tuttavia riuscivo comunque a praticare la sessualità in modo normale.

Ora, io vorrei sapere una cosa fondamentale che mi fa rodere come un tarlo, perché raccontare idiozie sulla rete internet per poi divulgarle a tutta l’Italia ?

Perché la gente continua a credere a queste notizie ?

Perché riempire la testa agli ignoranti e agli ingenui che se non scopi poi non scoperai più ?

E ancora, perché lavare il cervello della povera gente credulona, indottrinando il popolo con parole tipo: dentro le creme (si parla di cosmesi) è presente lo sperma dell’uomo; perché si ritiene che faccia bene alla pelle ? (Stronzate spero).

Basta con il terrorismo mediatico, basta con le puttanate, basta con le bufale, basta con i cretini che credono a queste minchiate senza uscire più di casa, con queste notizie hanno in mente di distruggere il cervello della gente rendendola handicappata, oppure vorrebbero portarci tutti fuori strada aumentando le malattie sessuali ?
La dipendenza da sesso, pornografia gratuita, disturbi sessuali seri è qualcosa di terribile per davvero, in questi casi non bisogna scherzarci sopra, ma le bufale invece vanno fermate ad ogni costo sul web, perché sono pericolose.

Sono stanco di leggere puttanate, questo è il problema più grande della rete che crea una forte dipendenza nella nostra mente. Un problema assai grave, perché più si sta connessi alla rete, e più aumentano i rischi di indottrinamento da notizie sbagliate; costringendoci a vivere talmente male, che alla fine, non riusciremo più a uscirne fuori senza l’aiuto di uno Psichiatra Psicoanalista Freudiano, e di un farmaco anti-ossessioni.

Inoltre, uscire fuori dalle dipendenze è di fatto impossibile, bisogna fare psicoterapie per tutta la vita, che a parere mio personale, sono tutti soldi buttati in psicoterapeuti, e che se non sono esperti nel curare, rischieremo di perdere tempo – anni e anni – a farci rovinare e rubare soldi da questa gente. In pratica per essere esperti dovrebbero avere competenze proprio sulla dipendenza da internet, dipendenza da pornografiadipendenza da videogiochidipendenza da giochi d’azzardodipendenza da droghe leggere e pesanti che siano; sulla dipendenza da tabacco, sulla dipendenza da alcolismo e sulla dipendenza da tecnologia e altro… Insomma, parliamoci chiaro, dovrebbero essere professionisti in questo settore. Meglio ancora se “Membri Ordinari Società Psicoanalitica Italiana“.

Poi c’è un altro problema da risolvere, se la dipendenza da droghe dovesse creare problemi di socializzazione e fortissima solitudine e introversione, allora è consigliabile uno/una Psicoterapia Cognitivo e Comportamentale, che sia esperto anche in materie di droghe di qualsiasi genere. Le terapie in genere sono brevi in questo settore, e delle volte anche costose. Serve un buon lavoro, se necessario anche un secondo lavoretto che produca un extra in più per arrotondare lo stipendio del primo lavoro; il tutto per poterci permettere terapie psicologiche per resistere alle dipendenze.
Infine bisogna dedicare il tempo a qualcosa di costruttivo al di fuori del PC (Personal Computer) che impegni la mente in attività creative e non distruttive quali la dipendenza da internet. Insomma, bisogna fare qualcosa per non ricadere vittime da internet.

Tanto parliamoci chiaro, un dipendente da pornografia, se non dovesse avere più internet, comprerebbe comunque i giornaletti Porno in Edicola per saziare la sua sete di sesso dipendenza dal porno. Quindi l’unica cosa da fare, è quella di resistere a tale tentazione, distraendo la mente con attività benefiche e salutari che impegnino psicologicamente e fisicamente. Perché l’impotenza da sesso, non è tanto provocata dalla mancanza di rapporti sessuali, ma tanto quanto dalle dipendenze da droghe e da notizie sbagliate; che indottrinano il popolo a crederci davvero all’impotenza, fino a non averla più veramente. E Guardate, non c’è peggior cosa dell’auto indottrinamento da notizie sbagliate in rete, classificate (secondo me) come: malattie psicosomatiche.

Quindi cosa dobbiamo fare per liberarci da queste cose ?

VIVERE UNA VITA POSSIBILMENTE NORMALE TRA LA GENTE

Donne Naturali al 100%

Tutto ciò che leggerete qui, è solo frutto di mie “opinioni” personali sulle donne naturali; che non rispecchiano affatto i dati statistici della società che attualmente viviamo.

Salve a tutti nuovamente, mi domando: perché nella nostra epoca dovrebbe essere vietato amare una donna naturale senza tatuaggi, senza piercing, pelosa di gambe e braccia, ascelle, cosce, etc. ?
Perché se un uomo esprime un parere, oppure un’emozione; riguardo la bellezza naturale femminile non depilata, debba essere preso di mira da donne particolarmente prevenute ?
Perché se un uomo desidera cercare donne pelose nel corpo viene preso per malato ?
Perché se un uomo ama la donna al naturale, non in sovrappeso, debba necessariamente essere un feticista ?

Perché la donna se dovesse venire a scoprire un uomo che ama le donne pelose ha paura di rapportarsi con quell’uomo ?
E ancora, perché se la donna dovesse venire a sapere che molti uomini amano le donne pelose non depilate nel corpo; successivamente per paura si depilano ?
Perché molte donne pelose sono “prevenute” verso l’uomo ?
Perché molte donne pelose temono di essere giudicate dalla società severamente ?
Perché la donna deve adeguarsi alla società depilandosi, anzi che lasciandosi tutta naturale per come madre natura l’ha creata ?
Perché la donna nel tempo è diventata “ostile” verso l’uomo ?

E ancora, perché alcune donne, da emancipate che erano, ora sono diventate particolarmente “antipatiche” verso gli uomini ?
Perché è vietato amare e desiderare una donna naturale com’era un tempo ?
Perché la donna deve vergognarsi di apparire naturale, anzi che giudicarsi nel corpo per quello che la natura le ha dato ?

Una donna naturale nel corpo e nella mente, anticonformista, riuscirebbe a rimorchiare un uomo, alla stessa maniera di una donna alla moda, depilata e sofisticata ?
Una donna che se ne frega di apparire per ciò che è, se vuole, abborda molti più uomini; rispetto ad una che se la tira tanto ma che sotto sotto non vale niente ?

Tempo fa sono stato male con la depressione, e dovetti rivolgermi ad uno psicoanalista Freudiano per farmi aiutare, per non degenerare nell’abisso infernale del male oscuro. Quando gli domandai se amare una donna pelosa di braccia era un “feticcio” (curiosità di sapere la risposta da uno specialista) egli mi rispose nel seguente modo: << La parola Feticista, significa una persona attratta sessualmente dagli oggetti, non dai peli, dalle braccia, dalle gambe o dal corpo di una donna; dato che la donna stessa, non è un oggetto ma una persona. La donna è un essere umano fatta di carne e sangue, e i peli non rientrano nel feticismo perché non sono oggetti. Quindi per me, lei, non è un Feticista >>. Quando risposi affermando di aver letto in rete sui forum, e siti web gestiti da presunti psicologi, che cercare una donna pelosa significava feticismo, lo psicoanalista mi rispose successivamente: << ignoranza >>. Inoltre le donne pelose sono sempre esistite nel mondo, io stesso continuo a vederle in giro per le strade di Roma, e guarda caso i loro compagni di vita non sembrano essere “feticisti” per niente; o forse sbaglio ?

L’umanità, o qualcuno in particolare di ignorante, (tra questi ignoranti purtroppo ci sono anche medici incompetenti, che inventano malattie mentali che non esistono) vuole a tutti i costi far credere, che chi ama la donna pelosa non depilata e naturale al 100%, sia necessariamente un “feticista“, un “malato mentale“, e/o una persona fortemente “disturbata“; il tutto per inventare una scusa bella e buona, tanto per fare gli esperimenti addosso e/o per emarginare dalla società chi la pensa così.

Inoltre la parola feticista la troviamo purtroppo anche nel genere “Porno“, infatti scrivendo su google parole particolari riguardanti: braccia pelose di donne, scritto in inglese, troviamo risultati a dir poco imbarazzanti; è male interpretata come cosa, dato che le braccia non rientrano assolutamente nel feticismo.

Possibile che la società vuole a tutti i costi far passare braccia e peli per un feticcio quando in realtà non è così ? – C’è una fortissima ignoranza nel mondo, è davvero uno schifo su questa terra. Ma se ad esempio fossi interessato ad amare una donna naturale, a voi, che cazzo ve ne frega delle mie scelte di vita ?

inoltre è vero che amo le donne con il pelo, ciò non vuol dire che faccio sesso con i peli, dato che quando parlo con una donna, guardo più che altro la sua mente e il suo carattere e se ci vado d’accordo o meno, (se ci sto bene insieme o no) mica mi metto a scopare con le braccia, le ascelle e compagnia bella. Continuando a  domandare allo psicoanalista cosa ne pensava della gente ignorante che allontana dalla società chi ama le donne naturali, mi rispose: << Gli risponderei: adesso BASTA con tutto questo “accanimento” verso uno che ha gusti diversi dai vostri in fatto di donne, ognuno è libero di amare chi vuole nella vita, non capisco perché bisogna trovare sempre un problema su tutto, fino a farla diventare un’ossessione da curare a tutti i costi. Bisogna inventare per forza una malattia che non esiste ? >> Continuando a domandare nella mia più totale curiosità, gli dissi di persone che amano fare sesso con alcune parti del corpo della donna, ma come al solito lo psicoanalista aveva sempre la risposta pronta su tutto, rispondendomi: << Ci sono uomini che morbosamente amano amoreggiare solo con una parte del corpo della donna, fino a farla diventare un’ossessione ed una malattia, come ci sono altri uomini, che per avere un’erezione prima della penetrazione, come atto preliminare; amano strusciare il pene su una parte del corpo della donna, ma solo per eccitarsi e raggiungere l’erezione, prima della penetrazione. Il che non lo trovo affatto anormale. Se si eccitano così buon per loro, altrimenti come potrebbero fare per poter penetrare facendo sesso normale con la propria partner ? >>. Tuttavia a me piace la donna naturale per un fatto estetico, e non per fare sesso con gli arti onestamente scrivendo. Amo tanto parlare con una donna, conversare, discutere del più e del meno, senza arrivare alla sessualità, (solo per conversazione) poi è chiaro che per trovare una relazione seria bisogna frequentare un gruppo di persone interessate ai miei stessi interessi; così da veder nascere eventuali Amicizie e chissà! Ma questo ovviamente fa parte della vita.

Tuttavia, nonostante le cinque donne che ho avuto nel mio passato, e guarda caso tutte pelose di braccia (me le sono cercate così perché le amo da quando avevo 13 anni d’età) sono tutt’oggi ancora attratto da tali donne, e probabilmente, continuerò ad amarle naturali fino al giorno in cui cesserò di esistere.

A me non interessa se la donna che capiterà sul mio Blog, e leggerà questo mio Post, giudicherà male il testo scritto da me, interpretandolo come un testo “immaturo” o “infantile“, di una persona fissata sulle donne pelose di braccia, ascelle, etc.. perché anche io potrei pensare (a mio modo) che l’uomo innamorato, fidanzato e/o sposato che sia, con una donna pelosa di braccia e resto del corpo, potrebbe essere un “malato mentale“; che si è scelto di proposito la donna esteticamente così, a tal fine di scopare non solo con la sua lei, ma anche con i suoi peli che sono per natura sul suo corpo.

I peli sulle braccia della donna servono per proteggere la pelle, come per i peli sotto le ascelle, sulle gambe, le cosce, la vagina e l’ano. Il PELO ha un’importante funzione primaria che aiuta a mantenere l’epidermide giovane ed elastica, e soprattutto evita l’invecchiamento precoce. (Clicca sulle parole evidenziate in blu e sottolineate).
Ora capisco che la donna si depila per moda, ma se la donna fosse intelligente, eviterebbe di toccarsi almeno braccia e ascelle, così da risultare esteticamente più naturale e sexy agli occhi dell’uomo, ed anche meno stronza verso se stessa.
E poi parliamoci chiaro, i PELI servono per proteggere la nostra amata pelle, indifferentemente sia maschile che femminile, e quelle persone fissate con la depilazione per moda, rischiano di distruggersi con il tempo; aumentando l’invecchiamento precoce della loro pelle.
Tanto ricordatevi una cosa, finché si è giovani e con una pelle elastica, non ci si accorge del decadimento strutturale della nostra pelle a forza di fare cerette su cerette. Strappare i peli (strappare secondo me equivale ad un trauma epidermico, altrimenti non si spiega come mai la pelle si arrossa ad ogni strappo) depilarsi con accessori adeguati e avanzati, usare lamette, o addirittura il laser, o chissà quale altra invenzione tecnologica inventeranno in futuro; non servirà altro che peggiorare la qualità della nostra pelle senza peli, che già sotto la protezione della peluria naturale del nostro corpo, mantiene la pelle giovane e forte.

Ma allora perché molte donne si depilano le braccia ?

Perché hanno seri problemi psicologici ad auto accettarsi per ciò che sono.
Mentre un tempo (prima di tutte queste campagne pubblicitarie sulla depilazione femminile, sulle mode dei tatuaggi, e dei piercing, delle attrici depilatissime che appaiono in TV) le donne erano più normali, oggi la donna si è dovuta adeguare al presente che la società impone loro di vivere, ovvero: seguire un modello che non si addice al passato, ma una nuova moda del 21°secolo fatta di: depilazione, cosmesi, chirurgia estetica, trasgressione, pornografia gratuita in rete, dipendenza da internet, pubblicità sbagliate e tante altre cose che hanno turbato il nostro tranquillo vivere; costringendo così il gentil sesso ad adeguarsi a tale società.
Le poche Donne che se ne fregano di apparire pelose, sono quelle rarità anticonformiste, (come me) che si accettano per quelle che la natura le ha dato, ovvero: i peli. Infine, anche essere se stesse in un mondo ipocrita e falso; dove l’estetica è messa in primo piano in televisione su qualunque canale televisivo esista, fa capire quanto la nostra società sta degenerando verso l’abisso dell’indottrinamento televisivo commerciale; a tal fine di trasformare la nostra società in un letamaio vivente.

SE NON E’ INDOTTRINAMENTO QUESTO, SPIEGATEMI UN PO’ VOI LA NORMALITA’ DOVE STA !!!

Desidero terminare con una bellissima frase di Gesù Cristo: non giudicate per non essere giudicati; non condannate e non sarete condannati.

Non giudicatemi severamente perché la penso così, della vita che vivo e delle donne che AMO a modo mio, e che vedo di giorno in giorno quando esco di casa, perché ognuno ha i gusti suoi in fatto di donne. E se mi giudichi severamente accusandomi di REATI che non ho mai commesso in vita mia, dicendomi che discrimino mentre invece non è vero, comportandoti da PREVENUTA contro di me, significa che tu sei la prima ad essere una Donna Disturbata mentalmente perché non rispetti chi la pensa in modo diverso da te. Fatti curare da uno Psichiatra.
Esiste la libertà di pensiero e di espressione. Articolo 21 della costituzione della Repubblica Italiana.

SI ALLA LIBERTA’ DI PENSIERO E DI AMARE CHI SI VUOLE NELLA VITA, SENZA DISTINZIONI DI RAZZA, SESSO, RELIGIONE, PELI, ALTRO

PORTAMI RISPETTO

SE NON TI PIACCIO, NON SEI TENUTA A FREQUENTARMI, NON ENTRARE MAI PIU’ SU TUTTO CIO’ CHE FA NOTIZIA BLOG, PERCHE’ SONO STANCO DEI TUOI SOPRUSI CONTRO DI ME; SEMBRA QUASI UN PROBLEMA TUO SE AMO LA DONNA COSI’.

FATTI GLI AFFARI TUOI CHE E’ MEGLIO

STRONZA


ULTIMA COSA: SE NON IMPARI AD ANDARE D’ACCORDO CON CHI TI E’ ANTIPATICO NELLA VITA, NON ANDRAI MAI D’ACCORDO CON NESSUNO.
RESTERAI SOLA CON I TUOI PROBLEMI, DIFETTI E DISAGI FINO ALLA MORTE.
E’ UN DATO DI FATTO NON DA POCO

Delinquenza

Salve a tutti, oggi voglio dare la mia opinione sulla delinquenza che dilaga in giro per l’Italia, e nel resto del mondo; come anche sul web.
Sono stanco di assistere ogni giorno alla cronaca nera in televisione, ascoltare notizie radio su chi ha ammazzato tizio, caio e sempronio, o della rete internet che si nasconde di tutto: stalking, furto d’identità, spamming, scam, phishing, dating online truffe, gente squallida pronta a fregarti in qualsiasi momento, affiliazioni truffe, e tanta altra merda online del mondo di Internet. Come sono stanco dei molti siti Pornografici gratuiti presenti in rete accessibili anche dai bambini, casinò online, slot machine, e tanta altra merda senza alcun controllo.
A questo punto mi permetto di dare la mia opinione, vorrei aumentare la sicurezza online e offline, aumentare le forze di polizia e carabinieri per le strade d’Italia, emanare leggi migliori per aumentare la sicurezza nel nostro paese, costruire più carceri per diminuire la criminalità in Italia; e cosa ancora più importante, fare campagne pubblicitarie di informazione per ridurre l’ignoranza ed aumentare il controllo e l’ordine nelle strade d’Italia.

Sensibilizzare serve, è importante, quindi fare campagne pubblicitarie brevi, sono utili per non degenerare il paese nell’anormalità. Ad esempio si potrebbero mandare in onda – di tanto in tanto – (sia in TV che in Radio) pubblicità tipo: << Chi abbandona un animale è egli stesso un bastardo >> oppure << Coltivare la letteratura significa istruirsi per vivere in un mondo migliore >> sto facendo esempi a caso, insomma anche se gli animali continueranno a subire abbandoni, anche se i bracconieri continueranno ad uccidere animali, anche se gli analfabeti e gli omicidi continueranno ad esistere; la prevenzione tramite la giusta informazione; serve comunque per mantenere stabile il nostro Paese; soprattutto per non farlo trascendere nella miseria più assoluta e nelle ostilità. Mantenere un’ordine “morale” ed “etico” è cosa buona e giusta.

Ritengo opportuno dire anche un’altra cosa, fate attenzione ai Dating Online, sono Truffe, rubano denaro ai creduloni/ingenui, che sperano con questo sistema di conoscere ed incontrare donne sul web, mentre invece trovano maggiormente profili falsi al 100%. Le vere donne non perdono il tempo con queste cazzate, più che altro preferiscono vivere la giornata in mezzo ad altra gente, il tutto per socializzare (come tutti del resto) guardare in faccia gli uomini, conversare, interagire con le altre persone facendo le proprie esperienze di vita; quelle che tutti noi dovremmo fare.
Mi rendo conto e capisco che questo potrebbe deludere le aspettative di tanti single uomini e donne, magari timidi/timide, introversi/introverse, con problemi di socializzazione, ma è giusto dire la verità anche se a qualcuno potrebbe davvero fare male moralmente. Ti devi fare forza nella vita, certo un estroverso riuscirebbe a socializzare meglio rispetto ad una persona introversa, ma partendo dal principio che nel mondo c’è tutto per tutti, anche l’introverso e la persona timida, riusciranno comunque a trovare la loro fetta di torta facendo le proprie esperienza di vita.

E POI…

Inoltre (per non demoralizzare gli ingenui, che pensano che il Dating sia il futuro del mondo, mentre invece è solo una perdita di tempo esistenziale) riporto scritto un’altra mia opinione che deve far riflettere le persone che leggono tutto ciò che fa notizia.
Di gente delinquente pronta a fregarti il denaro in qualunque modo, illudendoti persino di trovare l’anima gemella che non esiste (devi frequentare se vuoi trovarla) ce n’è a bizzeffe nel mondo, ecco perché devi cominciare davvero a riflettere su queste parole e sul video che ti invito a vedere; devi cambiare tu come individuo, e anche se ti fa male moralmente, devi farti forza e dire: << La speranza è sempre l’ultima a morire, anche per me c’è futuro e vita >>. Questo è pensiero positivo, e ottimismo, esci e vai a vivere la vita, frequenta più che sia possibile il mondo che ti circonda, impara ad osservare le persone di tutti i tipi, da quelle brave a quelle cattive, fai una “distinzione“; ad esempio: con questo ci parlo e con questo NO, quella persona mi manca di rispetto, mentre l’altro mi stima e mi rispetta, quella donna ogni volta che la incontro mi sorride, quell’altra invece cambia marciapiede guardando per terra, non degnandosi nemmeno di un saluto: Buon giorno, Buona sera, Ciao, etc. Invece fai una cosa buona, guarda il mondo che ti circonda, osserva la gente cattiva e invidiosa intorno a te, guarda quanti approfittatori esistono, e pensa quanto anche il Dating online è li per fregare il tuo denaro; “imbrogliando” e “illudendo” i poveretti che cercano un po’ d’Amore nella loro vita solitaria, qualunque essa sia e in quale disastrosa situazione morale essi si trovino.

NON SI PUO’ GIOCARE CON LA SPERANZA DELLA GENTE, ILLUDENDOLA DI FAR LORO TROVARE L’AMORE DELLA VITA, QUANDO IN REALTA’ TROVERANNO SOLO LA PAROLA SOLITUDINE. E’ UNA COSA VERGOGNOSA.

Se desideri trovare la persona giusta, come ho sempre scritto anche in Post precedenti a questo, devi cominciare a vivere la vita e frequentare gente.

IL DECALOGO DEL BUON CITTADINO

  • Primo: Se disoccupato comincia a cercare un lavoro.
  • Secondo: Iscriviti in palestra e frequenta più che sia possibile.
  • Terzo: Impegna la settimana svolgendo attività.
  • Quarto: Dedica un poco di spazio personale a te stesso.
  • Quinto: Dedica tempo alla letteratura. Istruisci la tua mente.
  • Sesto: Fatti tante Amicizie, anche se ci vorrà del tempo, tu persisti.
  • Settimo: Non ti arrendere, non gettare la spugna, parla con tutti.
  • Ottavo: Tieniti aggiornato con le notizie locali del giorno.
  • Nono: Ascolta Musica, interessati all’Arte.
  • Decimo: Conduci una vita possibilmente ATTIVA.
  • Undicesimo: metti da parte timidezza e introversione, vivi la giornata.
  • Dodicesimo: Sii sempre educato, impara l’educazione civica e un minimo di Galateo, leggi libri inerenti a questi argomenti, istruisci la tua mente.
  • Tredicesimo: Sii sorridente, non ridere in faccia, non mancare di rispetto.
  • Quattordicesimo: Sii riservato, non dire troppo di te a chi non conosci.
  • Quindicesimo: Conosci bene le persone prima di allacciare un rapporto serio.
  • Sedicesimo: Sii diffidente con gli sconosciuti, ma non troppo chiuso nelle relazioni sociali, parla in modo normale, senza aggredire, e senza timore.
  • Diciassettesimo: Fai le tue commissioni, paga bollette, servizi, altro; impara a vivere, e non avere paura del mondo che ti circonda. Sii Forte nella vita.
  • Diciottesimo: Fai il minor uso possibile di Internet, non isolarti dalla vita sociale, impara a stare tra la gente, anche quella antipatica; impara a rapportarti con il prossimo, impara a vivere.
  • Diciannovesimo: Impara a divertirti a modo tuo senza ledere a nessuno.
  • Ventesimo: Cerca l’Amore frequentando gente, fai il sesso per gioire con la persona che ami, e non farti fregare mai da nessuno. Sii FORTE e DECISO.

Se sei Single, non andare a guardare siti Porno in rete tanto per stare male nella solitudine della tua stanza o del tuo smartphone o iPhone, lascia perdere, non ne vale la pena credimi. Ti dico questo, perché non si può soffrire di astinenza al sesso indottrinandoti con il Porno in rete, è ovvio che la Pornografia suscita nell’uomo erezione e voglia di scopare; ma non è nemmeno giusto che un single, debba stare male “senza una donna“, guardando cose che riguardano le tentazioni. La sessualità è meglio viverla dal vivo che masturbarsi davanti ai Porno.
Piuttosto fai la cosa giusta per te, lascia perdere la rete, dacci un taglio con le cose zozze in internet, metti da parte il sesso per ora, e goditi la vita frequentando gente come te. Poi è ovvio (come per tutte le cose) che da cosa potrebbe nascere altra cosa; come è sempre stato fino ad oggi, e come continuerà ad essere fino alla fine della razza umana. Per sempre.

Per quanto riguarda la delinquenza sia in rete che al di fuori, bè… Fa Attenzione, è il miglior consiglio che posso dare a te che stai leggendo: tutto ciò che fa notizia.

Non perdere tempo

Salve a tutti, oggi voglio protestare contro le perdite di tempo esistenziali della nostra epoca e della rete internet, voglio allontanare dalla mia vita e dalla mia mente, tutte quelle perdite di tempo di castelli in aria e favolette, che girano nel mondo e in rete; cose che non portano da nessuna parte, ma solo a perdere tempo prezioso mentre la vita vola via inesorabilmente.

Ad esempio: cerchi sotto affiliati per ampliare la tua attività online ?

  1. Cerchi informazioni utili e soprattutto attendibili sull’argomento da te scelto ?
  2. Cerchi Amici veri e ti sei rotto le scatole dei Dating Online ?
  3. Cerchi l’Amore della tua vita e non riesci proprio a trovarla ?
  4. Cerchi un lavoro serio e ti sei rotto le scatole di non trovarlo ?
  5. Vuoi uscire dalla precarietà e/o dalla disoccupazione perché non ne puoi più ?
  6. Ti piacerebbe guardare un bel Film comodamente a casa tua e ti sei reso conto che internet è tutto a pagamento ?
  7. Non ti va di andare al Cinema perché gli ambienti chiusi non li sopporti più ?
  8. Ti sei rotto le palle delle discoteche troppo rumorose che causano acufeni ?
  9. Ti piacerebbe ricominciare a leggere un bel romanzo pur non avendo tempo per vivere la giornata perché troppo indaffarato ?
  10. Cerchi un guadagno extra per arrotondare il tuo lavoro e sei disperato perché non sai proprio a chi santo rivolgerti ?
  11. Non vai d’accordo con i parenti perché te ne fanno di tutti i colori e vorresti frequentare gente diversa anche se nello stesso tempo ti senti triste e avvilito ?
  12. Vorresti perdere peso e non ti va di abbandonare il cibo ?
  13. Ti piacerebbe non avere problemi cardiovascolari e stare meglio fisicamente ?
  14. Ti piacerebbe farti una sana “scopata” con qualche bella “topona pelosona” ma non avendo donne non sai proprio a chi rivolgerti per chiavare ?
  15. Sei troppo solo come persona che ormai la solitudine ti ha fatto abituare ad essere anti-sociale e da non aver più bisogno di frequentare nessuno nella tua vita ? – Perché se è così, è arrivato il momento di cambiare orizzonte.
  16. La solitudine ti destabilizza a tal punto da non avere più nemmeno il desiderio sessuale perché ti senti avvilito, depresso, deluso dalla vita e senza più voglia di ricominciare a vivere ?
  17. Vorresti farti una vacanza ma non hai ne il tempo, ne la voglia, ne il desiderio di andarti a distrarre per pensare ad altro ?
  18. Sei pieno di ossessioni, fissazioni, traumi psicologici che ti senti impazzire ?
  19. Hai provato a superare con il “fai da te” un trauma psicologico ma hai solo peggiorato la tua situazione arrivando al limite della follia ?
  20. Sei scettico sugli “integratori alimentari” perché pensi che non servano a niente, mentre invece potrebbero aiutarti per eventuali carenze nutrizionali e contro lo stress ?
  21. Bè, se ad uno di questi hai risposto positivamente, allora sei sulla buona strada per provare a cambiare in modo definitivo.

Innanzi tutto te la devi piantare di documentarti in rete su siti web di dubbio successo, se fossi in te – personalmente scrivendo – farei Attenzione a Wikipedia, che non è una fonte attendibile di informazioni.

Inoltre sempre su wikipedia tutto ciò che leggerai è a tuo rischio e pericolo. Credi pure a ciò che vuoi di quello che passa la rete, ma sappi che (secondo me) oltre il 90% delle informazioni in internet, potrebbero essere “false“, e solo un 10% (a mio modesto parere) sono al 100% reali; e questo a causa delle molte truffe che mi sono capitate online da anni a questa parte. Solo poche cose ho trovato realmente utili, indispensabili e molto serie.

Vediamo di rispondere a quei 20 esempi elencati poc’anzi.

  1. Vai alla Biblioteca comunale della tua città a cercare informazioni, dai retta a me che è meglio, lascia perdere la rete, almeno apri i libri, stai in mezzo alla gente reale, se hai da chiedere qualche informazione a qualcuno troverai i responsabili della Biblioteca; staccati dalla dipendenza da internet e non credere a tutto ciò che ti propina la rete.
  2. Se cerchi Amici veri e ti sei rotto le scatole dei Dating online che non ti portano risultati, allora comincia a pensare di iscriverti ad una scuola di ballo di coppia vicino casa, oppure uno sport di squadra (e non in solitario) che ti coinvolga in attività di gruppo e/o di coppia, così da praticare lo sport insieme; è un ottimo modo per fraternizzare.
  3. Per cercare e trovare l’Amore della propria vita, devi cercare tra la gente, ma non in giro da solo come uno stupido, ma frequentando un gruppo di persone in un contesto sociale che permetta la fraternizzazione con altre persone e coppie, di modo che possano nascere delle Amicizie e poi chissà.
  4. Per quanto riguarda il lavoro serio ti consiglio di iscriverti all’ufficio di collocamento del lavoro, dopo di che, ogni giorno, andrai al collocamento a controllare le bacheche se ci sono offerte di lavoro disponibili per te, in questo modo potrai trovare di sicuro ciò che cerchi; anche se eventualmente servirà del tempo. Tuttavia tu non demordere, continua a controllare le bacheche fino a che troverai qualcosa da fare. Chi tenta ottiene.
  5. Per uscire dalla precarietà e dalla disoccupazione vedi il punto: (4) – Per monetizzare un “extra” iscriviti anche all’ufficio di collocamento dello spettacolo, opta per il figurante TV e/o comparsa di cinema; è sempre qualcosa in più oltre al primo lavoro, perché meglio di niente è. Infine rimarrebbe (se ti senti portato chiaramente) il lavoro da Agente di commercio, Rappresentante e/o Distributore o Incaricato alle Vendite in proprio, indipendentemente; troverai maggiori informazioni su AVEDISCO.
  6. Prova su youtube a guardare un bel Film completo al 100% se non desideri andare al Cinema, ne trovi a Bizzeffe, digita su youtube la parola: Film Completi oppure Film Completi Fantascienza, tanti sono di serie zeta, molti altri nuovi, o di serie “B” e “C“; tuttavia se ti vuoi guardare un buon Film a tutto schermo, youtube fa proprio al caso tuo.
  7. Non ti va di andare al Cinema perché gli ambienti chiusi non li sopporti più ? – Guarda il punto (6), oppure evita semplicemente il Cinema e fai altro.
  8. Se ti sei stancato delle discoteche perché troppo rumorose per il tuo udito, soprattutto perché rischieresti veramente un danno permanente al timpano e vivere di acufeni non mi sembra proprio il caso; opta da ora in avanti di ascoltare musica a casa tua a basso volume, oppure a frequentare locali di musica “soft” (ad esempio: piano bar) rilassante per il tuo udito e il tuo relax. In questo modo potrai beneficiare di una musica migliore per il rilassamento psico fisico.
  9. Se non hai tempo di leggere libri perché ti reputi troppo indaffarato per vivere la giornata, cerca di trovarlo un piccolissimo spazio per te, non trascurare la letteratura, perché “tutto ciò che fa lettura fa cultura e informazione“; e più cose sai e meglio è, in questo modo potrai combattere l’ignoranza tramite la giusta informazione. Ne vale per la tua cultura personale e non per quella degli altri, dato che qui al punto (9) stiamo parlando proprio di te; che stai leggendo “ora” queste parole di tutto ciò che fa notizia Blog.
  10. Per un guadagno “extra” rileggi il punto (4) e (5), oppure opta per le Affiliazioni Americane in rete di “Traffic Exchange” (Acronimo: T.E.) “Viral Mailers“, “Paid to Click” (Acronimo: PTC), “Email marketing“, ed infine “Multi-level Marketing” (Acronimo: mlm) che sono tra i più remunerativi del settore. Occhio però alle eventuali “truffe” informatiche vi propineranno in rete, occhio ai “falsi” “Guru informatici” che vi toglieranno denaro per vendervi “false” campagne pubblicitarie. Attenzione alle “pubblicità criminali” “black Hat” che non portano risultati ma solo penalizzazioni sui motori di ricerca; ed infine fate tanta formazione indipendente per combattere la Truffa online. Studiate molto, andate a scuola di informatica, documentatevi e informatevi sul lavoro online a scuola, anche corsi di formazione di pochi mesi; dopo il corso e/o la scuola, continuate a documentarvi sui libri, ebook, riviste di computer e via dicendo; tutto fa brodo per tenervi aggiornati sulle nuove truffe online e sul guadagno in rete, “senza formazione” non c’è futuro.
  11. Se ti senti triste e avvilito perché hai dei parenti che ti trattano con disprezzo e arroganza, comincia a pensare di frequentare altra gente, non uscire più con chi ti manca di rispetto, fatti la tua vita, costruisci il tuo futuro e allontana chi ti fa del male e ti prende di mira; questo è l’unico modo per vivere bene. Le persone te le devi scegliere, frequenta la gente che ti stima e ti rispetta, questi saranno i tuoi veri Amici per la vita, e non chi ti mette al centro dell’attenzione per ridicolizzarti e offenderti. Se non c’è rispetto non può esistere l’Amicizia.
  12. Perdere peso senza abbandonare il cibo è possibile ? si, prova con il dietologo, oppure con Herbalife, qualunque scelta farai sarà la più giusta per te.
  13. Ti piacerebbe farti una sana “scopata” con qualche bella “topona pelosona” ma non avendo donne non sai proprio a chi rivolgerti per chiavare ? – A mali rimedi estremi rimedi, opta per una “Escort” a pagamento, almeno ti sfoghi, tanto quelle sono mercenarie le paghi e le fotti. D’altronde parliamoci chiaro, il sesso è normale, se sono mesi e anni che non fai più l’amore e ti dovessi trovare in astinenza non ti sfoghi ?, soffri ?, metti il guanto e fai sesso; meglio questo che impazzire nella sofferenza senza un contatto fisico con qualcuna.
  14. Se ti sei isolato nella vita per depressione rischiando di diventare anti-sociale, senza più sapere come conversare con qualcuno in modo normale, perché ti sei abituato alla troppa solitudine; opta per uno psicoterapeuta cognitivo e comportamentale con oltre vent’anni di esperienzain questi casi sono i migliori per questo genere di cose.
  15. Sempre parlando della solitudine, consiglio (pur non essendo uno psicologo) di acquistare il libro di self-help Pensa Positivo, con l’ottimismo si vince di William Glasser, Psichiatra Americano. Uno dei capiscuola del 20°secolo del pensiero positivo. Un libro veramente bello da leggere e mettere in pratica.
  16. Continuiamo con i problemi sulla solitudine, ma questa volta sotto l’aspetto sessuale. Quando una persona è troppo sola e non pratica più la sessualità per mesi e anni, alla fine il corpo si abitua a tale condizione, provocando nell’uomo seri problemi a mantenere un’erezione duratura al momento di trovarsi faccia a faccia con una donna. Magari potrebbe esserci l’erezione nella masturbazione in solitario, fantasticando di fare sesso per raggiungere l’orgasmo, ma non nel rapporto di coppia, causa: troppa solitudine. Potrebbe essere ansia da prestazione dopo anni che non si pratica più il sesso, potrebbe essere depressione, che interferisce nell’atto sessuale, come potrebbe essere un fattore di stress psicologico e di concentrazione dovuta ad una vita sregolata; in qualunque caso si verifichi il problema di sesso, bisogna indagare sotto l’aspetto psicologico, ovvero: consultare uno psicoterapeuta cognitivo e comportamentale; dato che lo psicoanalista Freudiano e/o Younghiano, non sembrano risolvere il problema. Tuttavia se questo problema è dovuto proprio all’approccio con l’altro sesso, è bene consultare una Psicoterapeuta donna (meglio per un uomo con difficoltà relazionali con il gentil sesso) con esperienza in sessuologia, per farsi spiegare nel dettaglio un po’ di cose. Non voglio mettermi a fare il professore (per carità di DIO) ma dato che ho conosciuto persone con questo tipo di problematiche, mi sento in dovere di riportare tale informazione.
  17. Se non hai voglia di andarti a distrarre in vacanza (quando in realtà ne avresti bisogno per ricaricare le batterie) ma arrivi a casa stanco e distrutto dal lavoro, e non ti va di smuoverti dal divano o dal letto; quando poi ti alzi ti senti ancora più distrutto di prima, comincia a pensare di uscire da questo limbo spazio tempo autodistruttivo, fatti un’esame di testa; e comincia a dire a te stesso le seguenti parole: << Da oggi, anche se sarà difficile, cambierò modo di pensare, e da domani, prenderò l’iniziativa per dare una svolta alla mia vita, qualunque essa sia. Dove mi condurrà non si sa, questo lo deciderà solo il destino, intanto mi avvio per la strada che mi porterà al cambiamento >> Comincia a pensare davvero di cambiare vita. Devi volerlo, basta un’attimo, dove puoi arrivare con la mente puoi arrivare anche con il corpo. Ad esempio: Mi iscrivo in piscina, mi faccio dorso, rana, stile libero, immersioni. Oppure: mi iscrivo in palestra, e frequento tre volte a settimana, giorni pari o dispari (a seconda del tempo che hai tu per lo sport) per riprendermi in salute; ma devi farlo per il tuo bene, solo per il tuo benessere e non per far contento me o qualcun’altro, per la tua salute mentale e fisica. O anche iscriverti ad una scuola di ballo di salsa e merengue: mambo, cha cha cha, tango argentino, balli di gruppo; qualunque cosa sceglierai, lo farai per il tuo benessere personale, e vedrai come ti riprenderai moralmente, fisicamente e psicologicamente; rinascerai a nuova vita.
  18. Sei pieno di ossessioni, fissazioni, traumi psicologici che ti senti impazzire ?, devi optare per una psicoterapia con un esperto che ha oltre 20 anni di esperienza, non hai altra scelta, non devi raccontarlo a nessuno, ci vai e basta, per una questione di salute psicologica. Punto.
  19. Hai provato a superare con il “fai da te” un trauma psicologico ma hai solo peggiorato la tua situazione arrivando al limite della follia ?, lascia perdere il fai da te, puoi leggere tanti libri di self-help se vuoi, o romanzi di fantascienza anti-stress per portarti lontano dai problemi della vita, ma se hai problemi seri, rileggiti il punto (18). Non c’è peggior cosa che trascurare il problema.
  20. Se sei scettico sugli integratori alimentari, è un tuo problema e non mio. Anche se ti farò vedere testimonianze su testimonianze sull’efficacia dell’integrazione multi-vitaminica, probabilmente continuerai a credere ai fanfaroni che ti racconteranno il contrario, o che ti convinceranno a non far uso di tali prodotti. Se invece sei una persona intelligente, e sai che potresti avere ottimi risultati di benessere psico fisico, nutrendo il tuo corpo in modo completo, partendo da una nutrizione cellulare; allora sicuramente questi prodotti faranno al caso tuo. Tutto quello che ti posso dire è di documentarti da fonti giuste e non da gente che spara cazzate tanto per aprire bocca e dare fiato, e magari sotto sotto sono i primi a farne uno.

Ce ne sarebbero di cose ancora da raccontare, ma personalmente mi fermo qui.
Basta cazzate su internet, basta dating online, basta perdite di tempo, mettiamo via la paura e cominciamo a vivere la giornata giorno per giorno in mezzo alla gente comune.

Detto questo: auguro a tutti voi una Buona Giornata.

Dating

Attenzione, riporto la mia opinione dopo l’utilizzo del famoso dating online Twoo che non rispecchia assolutamente i dati ufficiali di chi ha provato il sito web, quindi tutto quello che leggerete di seguito; è frutto della mia personale esperienza con questo Dating online. Grazie a tutti.

Salve a tutti, da qualche giorno sono iscritto su Twoo, il dating online per cercare la dolce metà, ma purtroppo come per tutti i siti di questo genere, la fatidica dolce metà sembra non esistere proprio. In effetti, gran parte delle persone iscritte su questo dating non sembrano esistere, dato che una buona parte di donne non rispondono ai numerosi messaggi che gli invio; questo dimostra quanto Twoo sia in effetti una grande perdita di tempo esistenziale a tutti gli effetti.

Una volta iscritto puoi usare gratuitamente Twoo in modo limitato, infatti se si dispone di un account premium, le cose dovrebbero essere diverse; tuttavia la gente non risponde comunque, nemmeno dopo aver pagato l’abbonamento a tale sito web.

Ho notato i soliti profili FAKE nel sito, furbi che contattano senza fotografia nel profilo, e che vorrebbero andare in “webcam” (forse con l’intento di registrare per poi ricattare) presunte donne che prima trovi la foto, e dopo averle contattate le cancellano, per poi loro stesse chiedono indirizzi di posta elettronica privata; per non parlare poi delle molte persone di sesso maschile “gay” e/o “bisex” che visitano i nostri profili; al solo scopo di farsi i fatti nostri.
Vorrei anche aggiungere che gli omosessuali non mi creano fastidio, nemmeno le Transessuali, il problema è un altro, se dovessi decidere ad esempio di ricevere contatti solo da donne, e seleziono il sito per tale scopo, e vengo visitato da Uomini e Trans, c’è indubbiamente qualcosa che non va in questo dating online; e questa è la prima cosa da dire, almeno in base alla mia personale esperienza con Twoo.
Inoltre il sito presenta dei problemi, ad esempio ricevo notifiche sulla mia posta elettronica di gmail da persone che mi inviano un messaggio, ma nel momento in cui entro per verificare tale cosa, scopro che sono messaggi automatici inviati e generati da Twoo per informarmi sui compleanni delle persone; ma una volta che rispondo a tale messaggio, ad esempio con un Buon Compleanno, non ricevo mai una risposta. Personalmente a me non interessa un fico secco di sapere quando una persona compie gli anni, piuttosto reputo questo Dating online una gran fregatura; penso più che altro ai soldi che ho buttato per provarlo. Sono deluso, insoddisfatto e amareggiato.

Infine ho scoperto nel sito qualche poliziotto che perde tempo nell’inserire la foto per cercare donne, (pure i poliziotti perdono tempo con queste stronzate online) oltre alle tantissime visite al profilo che si ricevono da persone che non si sa se esistono realmente davanti al computer, oppure se siano reali o meno. (Dato che non rispondono mai, nemmeno con un ciao). Ho trovato anche molti profili di donne con foto private, ma bisogna chiedere l’autorizzazione a loro per poter accedere al contenuto interno, tuttavia ho trovato in alcuni profili foto di gente apparentemente normale, che poi però hanno rimosso le loro fotografie subito dopo avermi dato l’accesso al contenuto privato. Cosa molto strana.

Non mi fido di questo Twoo, soprattutto perché mi reputo un tipo molto diffidente e non accetto di andare in cam con gente sconosciuta. (Fortuna che la cam non la posseggo per principio di massima, dato che neanche mi piace averla). Neanche amo comunicare il mio indirizzo di posta elettronica a chicchessia, e quando ad una presunta donna ho detto di voler parlare sul dating online e non al di fuori, sparì improvvisamente; evidentemente voleva fregarmi non riuscendo nell’intento della sua improbabile impresa persuasiva.

Riconosco di non avere problemi di uscire eventualmente con una Trans per scambiare quattro chiacchiere o per un caffè, il problema è che le Trans non sembrano e non sono interessate all’Amicizia di per se, ma solo al sesso, come per le donne che si trovano su Twoo per una buona parte di loro. Infatti, ho notato che se cerco una lei per una banale chiacchierata del più e del meno, qualcuna risponde di non essere interessata all’Amicizia ma solo ad un rapporto serio, poi se cambio le carte in tavola rispondendo a mia volta che da cosa potrebbe nascere altra cosa frequentandoci, allora spariscono come non interessate ad approfondire la conoscenza.
Successivamente ho notato donne che non ho ben capito di preciso cosa cercano, forse un sistema per fregare qualcuno online, ma su 100 persone ne risponde una di rado, di tanto in tanto, a distanza di tempo; non ho capito di preciso che problemi psicologici hanno questo tipo di persone, forse si masturbano davanti alle fotografie degli uomini e nello stesso tempo hanno paura a contattarli per instaurare una banale conversazione di conoscenza ?, o forse hanno seri problemi di comunicazione con il prossimo !!! o forse ancora, hanno secondi fini verso il prossimo ?!?, Possibili delinquenti nascosti dietro un computer ? – E’ probabile, certamente non da escludere a priori, dato che le possibilità sono pressoché infinite per la presenza di possibili delinquenti online. Tuttavia è bene saperle certe cose in rete; almeno è possibile regolarsi su come eventualmente comportarsi.

Se eventualmente qualcuno fosse riuscito a conoscere una donna, per poi incontrarla dal vivo; (una su mille e in quanto tempo è successo) invito a lasciare un commento.

Grazie a tutti. Buona Giornata.