La verità nascosta

Salve a tutti, oggi brevemente senza fare il post troppo lungo evidenzio la verità nascosta presente in internet, il problema delle droghe visive che intasano youtube facendole passare per coadiuvanti per la mente, per sviluppare l’intelligenza e la creatività, mentre invece sono delle vere e proprie droghe tecnologiche atte a provocare disturbi, anche molti seri, sotto l’aspetto della psicologia umana.
Le droghe di qualsiasi tipo sono molto pericolose, sia se assunte per vie orali, olfattive e sia guardate su youtube o altri siti web che le sbandierano a go go.
Ora il problema più grande di queste droghe è che creano grandi disturbi di personalità quali: allucinazioni, pensieri negativi, ossessioni, fissazioni, paura, ansia patologica, deliri, depersonalizzazione, psicosi, altro.. E’ inutile che i delinquenti che intasano internet, se ne escano dicendo e affermando, che alcune immagini particolari siano utili per approfondire l’intelligenza e per studiare meglio, sono cazzate atte soltanto a trasformare il genere umano in drogati senza via di fuga, così da fargli assumere psicofarmaci per curarli dalla droga. Mi da quasi l’impressione che questi video di immagini psichedeliche che fanno circolare; lo facciano quasi esclusivamente di proposito, tutto per il consumismo e la vendita di questa roba.
Dando la mia opinione da Blogger, a parere mio personale, sarebbe meglio non aprirli proprio quei video che passano sul web raccontando che sono benefici per la mente.  Qualunque tipo di droga non sarà mai benefica per l’uomo, ma soltanto una forma di schiavitù incondizionata che porta scompiglio nel mondo, aumentando la cattiveria nel genere umano e il disordine mondiale.

SPORT

Salve a tutti, dopo tanto che non scrivevo più oggi torno a scrivere una notizia (o meglio un Post come si suol dire nel gergo informatico) sull’esercizio fisico indispensabile per guarire da ben 24 malattie compresa la depressione, l’ansia e lo stress. Così questa mattina sono uscito con mia madre a farmi una bella passeggiata con le racchette simili a quelle da neve (la camminata nordica che tanto sta avendo successo in questo periodo) per verificare in prima persona i benefici di questa ginnastica ottimale consigliata dal cardiologo di mia madre, e che poi ha coinvolto anche me.

Devo riconoscere con mia soddisfazione cognitiva e comportamentale quanto camminare faccia bene alla salute, ti libera da eventuali ossessioni e incubi provocati dai disturbi depressivi sulla disoccupazione, la precarietà e la crisi economica devastante che insorge in Italia (mentre qualcuno al potere continua a chiacchierare dicendo che va tutto bene e che l’Italia si sta riprendendo mentre la realtà è un’altra cosa) l’esercizio fisico fa bene perché sviluppa le dopamine importanti per il nostro benessere psicofisico, quindi da non trascurare; pensate che ho trovato persino un sito interessante che spiega dettagliatamente come incrementare la dopamina in modo naturale, sempre cliccando sulle parole in blu e sottolineate (si chiamano: link ipertestuali) che ti indirizzano sull’argomento inerente a questo Post di Blog; Quindi fai buon uso delle informazioni che trovi in rete. Ora che lo sai non dimenticarti dei link ipertestuali: A you ready ? 

Hai notato come molte persone sotto Natale non hanno più messo luci colorate per i negozi e ne tanto meno abbellito i quartieri della città di Roma come si faceva un tempo ? hai visto che nessuno ha fatto un albero di Natale e nemmeno messo le decorazioni natalizie colorate con le palle dell’albero di Natale ? Giusto per farti capire quanto la depressione da crisi economica ha colpito quasi tutta la città di Roma e forse anche del resto d’Italia, sembra che nessuno sia più interessato a festeggiare il Natale.

Le strade sono spòglie, lùcubre, tètre, sembra che il diavolo sia davvero finito a padroneggiare le menti dei più deboli colpendo duramente con la depressione il popolo che insegue il DIO denaro; e che non trova per via della crisi devastante che costringe la gente a vivere in povertà.

Per vivere pienamente nell’anima, l’uomo deve avere Amore e spesso la povertà impedisce all’amore di esprimersi. – Wallace Delois Wattles

Se la Chiesa riconosce il diritto al lavoro, perché lo stato Italiano non fa nulla per far si che la disoccupazione diminuisca; aiutando i poveri ad uscire dallo stato di emarginazione in cui si trovano ?

E ancora perché lo stato non fa nulla contro la mafia e la delinquenza che opprime l’Italia contribuendo ad arricchire i mafiosi sulla gente povera ?
Perché continuano a esistere le raccomandazioni mentre chi merita davvero un posto di lavoro è costretto a vivere nella miseria ?

Le solite e grandi domande a cui nessuno sa dare una netta risposta, solo chiacchiere si ascoltano in giro, solo battaglie a parole negli studi televisivi tra politici e giornalisti; ma in concreto non sembra che qualcuno stia effettivamente facendo qualcosa per liberarci dalla merda in cui ci troviamo.

A questo punto ecco che arriva in aiuto il movimento fisico con la camminata nordica che ci libera dai problemi della vita, dalle preoccupazioni e dalle discriminazioni (quando pensi a te stesso e alla salute del corpo ti senti ai settimi cieli) soprattutto quando sei impegnato a muovere il fisico divertendoti a fare sport, tutti i problemi (noterai con soddisfazione) voleranno fuori dalla tua finestra immaginaria come rondini che si librano nel vento e nello spazio, donando al tuo fisico uno stato di benessere psicofisico.

Detto questo signori e signore vi lascio nella speranza che questo Post possa in qualche modo essere utile a qualcuno. Grazie a tutti voi per seguire tutto ciò che fa notizia sul web. Cordialmente.

Lo sport fa veramente bene alla salute.

The best of RINO GAETANO

Rimorchiare una donna

Mi voglio cimentare a parlare di questi video stronzi che girano abitualmente su youtube, spesso creati dai bambini per rompere le scatole alla gente per la strada (i così detti esperimenti sociali della minchia) che a parere mio personale sono stati fatti per gli adolescenti (personalmente parlando) e non per gli Adulti 40 enni.
Io li reputo per scolaretti alle prime armi, e non per gente che sa come rimorchiare una donna senza bisogno di fare scuola davanti a queste stronzate di video.
Chi si istruisce guardando questa roba è sicuro al 90% che finirà fuori strada, ma la vita è diversa non è come nei video fittizi, o come nei romanzi a fumetti; su due piedi è difficile rimorchiare, causa molta diffidenza, l’andare di fretta, il lavoro, la vita in generale; servono punti di riferimento stabili per conoscere le donne, quali ad esempio: palestre, centri culturali, piscine, luoghi d’incontro riguardanti la cultura o altro, disegno e pittura, corsi di recitazione teatrale, scuole di musica, scuole di formazione, insomma… qualcosa che aiuti a socializzare e a rincontrare sempre le stesse persone condividendo interessi comuni. Queste sono opportunità di socializzazione e non questi video che dicono di provarci con la prima che incontri per la strada, ma che tipo di amicizia riuscirai mai a fare ?

Ora capisco che sicuramente i rimorchioni esistono all’ordine del giorno e che si vantano tanto di riuscire a stabilire un contatto con una donna per la strada, ma il problema più grande non è tanto quanto il provarci, ma tanto quanto il fatto che viviamo fra buoni e cattivi, e con la gente sconosciuta che non sai che vita fanno sei totalmente allo scuro di tutto (perché la gente va frequentata) va a sapere se poi sotto sotto sono donne disturbate, delinquenti, picciotte, sessualmente deviate, matte, pericolose e violente o chissà cosa; la gente va conosciuta bene, “piano piano“, senza fare questi incontri al buio che sono tra i più pericolosi proprio perché non sai chi ti capita.

Lo sport ad esempio è un luogo di socializzazione, ma non gli esercizi individuali che ti isolano dalla gente, servono esercizi di gruppo per socializzare con altra gente praticando SPORT di squadra, condividendo così lo stesso interesse per l’esercizio fisico in coppia o in gruppo; in questo modo sarà possibile socializzare.

Anche corsi di ballo (salsa, merengue, cha cha cha, latino americano o balli italiani) che aiutano tantissimo a socializzare e divertirsi (evitando la discoteca dove si balla da soli) attraverso il contatto fisico è possibile instaurare una relazione di coppia in Amicizia, poi piano piano se c’è feeling da cosa nasce altra cosa.

Servono contesti sociali che avvicinino le persone ad altre persone per creare socializzazione, altrimenti nemmeno la gente più timida potrebbe riuscire a comunicare correttamente per creare situazioni di fraternizzazione.

Ormai arrivato a 40 anni di età mi sono reso conto che la vita non è quella di scopare a tutto spiano con chiunque, tanto per metterlo in caldo, ma preferisco sistemarmi con una donna che come me cerca una relazione stabile di amore, sesso, dialogo, costruirsi una vita insieme, un futuro con dei figli per poter vivere in tranquillità l’amore di coppia.
Questa è la vita che cerco e non la frenesia di vivere solo di sesso, non è questa la vita che desidero.

Comunque vadano le cose lascio il video qui sotto e…

Buona Visione

Merde Stellari

Propongo tre (3) video divertenti trovati su youtube che meritano davvero di essere condivisi e guardati per quanto fanno ridere, ben fatti, montati a dovere con programmi professionali per rendere il tutto ancora più comico e divertente; e l’autore di questi tre video (uno il seguito dell’altro) merita davvero un encomio immediato.
Complimenti davvero mi fa morire dal ridere.

Episodio 1 (Parodia di Star Wars)

Episodio 2 (Parodia di Star Wars)

Episodio 3 (Parodia di Star Wars)

Cataratte e mosche volanti

Questo video che ho riportato sopra, è il problema che alla soglia dei 40 anni mi si è presentato agli occhi, comunemente chiamate mosche volanti e che mi infastidiscono considerevolmente. Riconosco che è comunque un handicap quando si presenta, perché a parer mio personale, l’uso del computer di molte ore al giorno per lavoro o altro, contribuisce a causare danni agli occhi; proprio perché il monitor del PC retroilluminato è comunque uno stress continuo per la vista.

Non voglio mettermi a fare di tutta l’erba un fascio s’intende, e ne tanto meno voglio mettermi a fare terrorismo a parole, come si legge spesso sui forum, soprattutto da gente non oculista che apre bocca tanto per dargli fiato, e nemmeno voglio parlare con parole struggenti come si vede nei video di youtube, che parlano di interventi come: aghi conficcati nell’occhio da film horror, o interventi chirurgici laser che riportano serie conseguenze invalidanti alla vista, causando per l’appunto l’aumento della pressione oculare; costringendo così il paziente, a vivere perennemente a contatto con l’oculista; facendo delle terapie adeguate per abbassare la pressione dell’occhio, altrimenti si rischia il glaucoma.

Naturalmente esistono delle terapie per prevenire questi fenomeni di miodesopsie, (ovvero comunemente chiamate mosche volanti) cose naturali che nel tempo dovrebbero portare un buon miglioramento alla vista; ecco i rimedi che si potrebbero tentare di utilizzare in modo semplice senza ricorrere a interventi chirurgici.

  • Bere molta acqua. (Almeno 1 o 2 litri al giorno come consigliano gli esperti)
  • Fare uso di Integratori Alimentari. (Multicentrum, Matt, Herbalife, altro)
  • Mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • Bilanciare l’alimentazione mantenendo il corpo magro.
  • Fare una moderata attività fisica per non atrofizzare il corpo alla sedentarietà.
  • Fare uso di occhiali da sole con lenti a specchio polarizzate antiriflesso, dovrebbe ridurre le mosche volanti almeno parzialmente.
  • Consultare un’oculista per una visita più appropriata.
  • Eventualmente domandare se esistono occhiali da vista speciali che riducano la manifestazione delle mosche volanti, parlatene con il vostro oculista.
  • Nel caso si dovessero verificare fissazioni e/o ossessioni per il problema delle miodesopsie, fino ad impedire di vivere una vita normale; si consiglia di consultare uno Psicologo Psicoterapeuta per parlarne, ad ogni modo approntando una terapia di sostegno psicologico.
  • Limitare l’uso del computer a poche ore al giorno, dato che il monitor retroilluminato potrebbe (a lungo andare) causare problemi alla vista.
  • Attenzione ai videogiochi: potrebbero dare manifestazioni di problemi alla vista con conseguenze permanenti e disastrose; se proprio non ne potete fare a meno; usate solo giochi tranquilli regolandovi con gli orari.  60 minuti a sera.
  • Ed infine: Protesto contro le case produttrici di monitor per PC (Personal Computer) per non essersi mai inventati un monitor NO RETROILLUMINATO comunque non dannoso per la vista.

Il computer mi ha rovinato gli occhi e probabilmente avrà rovinato milioni di persone nel mondo che lavorano al PC che lo utilizzano per giocare o altro, e in qualunque altro modo venga usato, è comunque uno strumento di cecità per l’uomo, perché causa problemi alla vista e danni neurologici molto seri e preoccupanti; alla lunga si finisce in terapia psichiatrica, colmi di problemi mentali provocati dall’utilizzo smodato del computer.

Importante: è opportuno cambiare il monitor ogni 10 anni, la causa è che potrebbe dare problemi alla vista e agli occhi, se dovesse danneggiarsi senza che voi ve ne accorgiate, soprattutto quando risulta troppo luminoso e non si riesce più a regolare la luminosità.

Una marca buona di monitor è la SAMSUNG, altrimenti ce ne sono anche altre che non hanno nulla di meno, anche se la samsung rimane comunque la migliore attualmente sul mercato dei monitor per PC. In qualunque modo vadano le cose, l’esposizione al monitor non dev’essere prolungata, bisogna rispettare le pause da lavoro formate da 15/30 minuti ogni ora; altrimenti si rischieranno seri guai alla vista. 

E’ bene preoccuparsi quando insorgono sintomi oculari e/o neurologici di questo tipo: Problemi alla vista, contrazioni oculari, vertigini, giramenti di testaspasmi muscolari, problemi d’orientamento, movimenti involontari e/o convulsioni, momentanea perdita di coscienza, disorientamento, pensieri negativi, irritabilità, ansia, depressione, esaurimento nervoso, nevrosi, lampi agli occhi, vista sfocata, lacrimazione, occhi arrossati, pupille dilatate effetto droga, sentirsi ipnotizzati e immobili con gli occhi persi nel vuoto non capendo le parole di chi ci parla, amnesia momentanea, difficoltà di apprendimento dopo l’utilizzo del computer, dipendenza da internet con difficoltà a staccarsi dal computer, distogliere gli occhi dal monitor del PC continuando a vedere lo schermo luminoso come se fosse impresso negli occhi e nella mente per diversi minuti e ore o giorni, dolori agli occhi e molti altri sintomi non elencati qui. Se si verificano uno o più di questi problemi, smettere di utilizzare computer e videogiochi; e consultare immediatamente un medico, un oculista e/o uno Psichiatra per eventuali problemi psicologici o un neurologo per problemi di natura neurologica.

P.s. Generalmente gli effetti descritti qui sopra dovrebbero essere transitori, se si spegne il computer per almeno sette (7) giorni (per far riprendere gli occhi e la mente dallo stress dello schermo luminoso) o massimo 10 giorni; se i problemi dovessero persistere, allora il danno da computer potrebbe essere più esteso; a questo punto il problema necessiterà di una visita specialistica senza allarmismi, a tutto c’è una soluzione al giorno d’oggi.

E’ assolutamente importante (qualora decidiate di disintossicarvi lontani dal computer) evitare di guardare qualsiasi schermo luminoso (oltre al monitor) come TV, Cinema, Console da gioco e/o piccoli schermi di cellulari, e altro.. dai 7 ai 10 giorni, soprattutto se volete riprendervi con gli occhi e la mente, spaziando con lo sguardo e riabituando l’occhio a guardare tutti i particolari della vita di tutti i giorni.
Tempo fa uno Psichiatra che si occupava di questi problemi, consigliò ad un mio Amico, di riabituare il cervello (secondo lui atrofizzato dal troppo uso del computer) e gli occhi, a guardare spazi enormi e lontani, come: ville, parchi, strade, persone, particolari anche insignificanti pur di riabituare occhi e mente agli spazi aperti.

Meglio leggere un Buon Libro e/o ascoltare la Radio; anzi che stressare gli occhi con eventuali schermi luminosi di qualsiasi tipo. Buon Proseguimento di Giornata.

Free Website Visitors