Riscaldamento in auto

Il riscaldamento in Automobile nel modo migliore

Oggi mi sento in vena di dare consigli, anche se pur banali sono comunque dei buoni consigli atti ad aiutare il popolo che desidera un po’ più di comfort.

Un consiglio: quando accendete l’automobile (con il ‪‎freddo‬ invernale) prima di accendere il riscaldamento‬, aspettate che si scaldi il ‪‎motore‬ (onde evitare di congelare nell’abitacolo con il motore ancora freddo) così almeno 10/20 minuti dopo potrete girare la manopola verso le prime tacche di colore rosso (caldo) per ‪scaldare‬ l’interno del veicolo; evitando di mettere il massimo per non morire asfissiati bruciando l’ossigeno dell’autovettura.
Meglio mettere un riscaldamento lieve piuttosto che uno pesante, altrimenti quando uscite dalla macchina lo sbalzo tra caldo eccessivo e freddo invernale potrebbe farvi ammalare di mal di gola, mal di testa, sindrome influenzale e così via.. Occhio ok ?

Quindi a parere mio personale, un minimo di convergenza per migliorare il rapporto uomo macchina, va considerato a priori per poter evitare di congelare nell’abitacolo.
Inoltre se vi doveste trovare a quote di montagna molto elevate, dove il freddo glaciale quasi artico penetra fino alle ossa, nonostante i cappotti e piumoni indossiate, è bene considerare di accendere il riscaldamento dell’automobile non sparato al massimo; almeno non a tal punto da soffocare per il caldo forte, altrimenti potrebbe accadere – una volta aperta la portiera – di prendersi un accidente tra la temperatura interna dell’automobile a quella esterna dell’inverno.
A parere mio personale nell’autovettura; il calore dovrebbe essere selezionato come via di mezzo tra fuori e dentro, così da evitare possibili sbalzi di temperatura da possibili malanni influenzali.

Riscalda bene senza sfiatarti in automobile

Buona Giornata a tutti