Prestiti su Facebook dai Truffatori

Ebbene si, è da un po’ di tempo che sono stato preso di mira da questi individui senza scrupoli che io prontamente blocco su Facebook, dato che non sono interessato a volerci avere niente a che fare con questa risma di stronzi, truffatori, mafiosi e delinquenti. Ogni volta scrivo su qualche gruppo di questo social network, vengo perseguitato solo esclusivamente da questo tipo di gente, con la faccia da delinquenti e poco di buono. La gente normale mi contatta ma sono pochi, maggiormente sto subendo dello stalking dagli usurai; che nemmeno rispondo a questa feccia di merda che lavorano per ammazzare la gente, tra i commenti scrivono: << vuoi un prestito da 500 euro a 15 mila euro ? allora contattami in privato, con un tasso di interesse del tot% >> e così via.. Ma vaffanculo strozzini di merda, non mi faccio fare prestiti e non mi frega un cazzo di nessuno tra voi, semmai preferisco morire di fame, anzi che farmi fare un prestito; maledetti assassini sanguisughe di merda.
Voi che rovinate la gente su Facebook prendendoci di mira perché lavorate nella malavita organizzata, preferisco andare a lavorare dignitosamente, piuttosto che farmi uccidere da voi. Maledetti usurai senza scrupoli.

Ogni volta che mi arrivano questi messaggi entro sui loro profili Facebook, e con l’apposito tasto li Blocco in modo definitivo, peccato che FB non permette di bloccarli senza necessariamente entrare nei loro profili, tuttavia se continuo ad essere perseguitato (Stalking) da questa gente, comincerò a segnalarli alle autorità competenti, perché mi sono rotto veramente il cazzo di queste persone.
Ultimamente Facebook è diventato un’accozzaglia di gente pericolosa, truffatori, adescatori, adescatrici donne che fingono di essere brave, transessuali pericolosi che ti diffamano e ti rovinano con atti di bullismo senza che hai fatto niente, gente senza scrupoli, stupratori, assassini, mafiosi, e molte altre amenità; infatti si leggono storie in giro per la rete che fanno rabbrividire, (oltre alla mia testimonianza di quello che mi sta accadendo) il tasso di criminalità e micro-criminalità è aumentato in modo vertiginoso su questo social network; bisogna proteggersi e non andare in gruppi che potrebbero rovinare la nostra reputazione sul web, questo è bene saperlo.

Ho visto storie sulla trasmissione di chi l’ha visto molto inquietanti, ma a volte è bene conoscere queste storie di quanta gente sparisce in Italia e nel mondo, ti fa capire quanto Facebook ultimamente è diventato un luogo pericoloso (se non ci clicchi sulle parole evidenziate in blu e sottolineate non lo saprai mai) e gli spammer sono aumentati a dismisura, sto veramente pensando di abbandonare questo social in modo definitivo ultimamente.

STOP alle Truffe ad esempio, è un sito web che ti da molte dritte contro eventuali truffatori dovessero capitarti sul web, (è incredibile come internet, da quando se lo sono inventato, sia finito nel mirino della gente delinquente e indesiderata) questo per farti capire quanto è diventato un luogo insidioso e pericoloso, fuori legge e senza scrupoli; meglio prestare attenzione a questa roba tecnologica non più come agli inizi della rete, di quando internet era un luogo meno rischioso rispetto ad oggi. 

Tuttavia dal canto mio, sono ben felice di aver ricominciato a guadagnare con la rete internet, anche se poco ma bene, questo di per se per me è molto importante, soprattutto perché lavorando da diversi anni con le affiliazioni Americane, mi sto togliendo qualche soddisfazione per acquistare via Amazon ciò di cui ho bisogno per me. Purtroppo mi sono capitate molte truffe informatiche, di affiliazioni che dopo aver inserito gente mi sono ritrovato buttato fuori senza alcuna motivazione, senza neanche avere uno straccio di risposta dal supporto tecnico di quei siti web (tutta una truffa ben organizzata) ora invece pare che ho trovato l’affiliazione seria.

Inoltre lavoro anche con i cashback Italiani, ho imparato a capire come funzionano i multi-level marketing che sono, così da poterci lavorare con tranquillità nell’affiliazione per guadagnare commissioni dagli utenti iscritti. Certo il link affiliazione non lo pubblicizzo sulle stronzate dei gruppi Facebook, dove ci bazzicano i delinquenti, truffatori, strozzini, mafiosi e gente poco seria, ma preferisco usare siti Americani di SEO/SEM professionisti, che lavorano nel settore dei motori di ricerca tipo: google adwords. Perché così facendo, pagando circa 13 dollari in campagne pubblicitarie selezionando Italy, gli esperti che sono in questo genere di cose, pubblicizzano il mio link affiliazione per farmi avere 25 affiliati attivi al 100% che usano i cashback Italiani; in questo modo per ogni acquisto che essi fanno sui rispettivi negozi gli utenti iscritti: Feltrinelli, Mondadori, Agenzie di viaggio e così via, mi permettono di guadagnare le commissioni. Riconosco che il casback non porta grandi introiti, tuttavia è comunque interessante ricevere guadagni, bisogna inserire tanta gente per aumentare gli introiti, e con il passa parola è assai improbabile arrivare a oltre 100 sotto affiliati; personalmente utilizzo solo campagne pubblicitarie Americane Low Cost, portano maggiori possibilità di vendita.

Infine sono iscritto in Herbalife dal lontano 1995 ad oggi, e che ogni tanto part-time, al di fuori di internet, vendo qualche prodotto a qualcuno interessato ad acquistarlo. Nonostante questo, sono rimasto al primo livello da incaricato alle vendite a domicilio Herbalife al 25% di guadagno, ma è bene chiarirlo che non vado a domicilio di gente sconosciuta, preferisco solo tramite persone di mia conoscenza, così da evitare di incappare in possibili malintenzionati. Inoltre da tanti anni a questa parte, prima di proporre un prodotto Herbalife, ho imparato a conoscere bene le persone che ho davanti, perché se non le conosco, non propongo nulla e non dico nemmeno che ci lavoro.
Herbalife in particolare poi è un’Azienda con una concorrenza spietata, c’è chi la diffama, chi ne parla male, quindi è inutile mettersi in discussione con certa gente, altrimenti rischio in primis di giocarmi la reputazione con gli stronzi, che per invidia e/o cattiveria ne parlano male; così da evitare di litigare con questi deficienti avanzi di società.
Personalmente per vendere Herbalife il mestiere da rappresentante e commerciante l’ho imparato anche piuttosto bene, come prima cosa uso il prodotto, quindi so’ già cosa fa al mio corpo, di conseguenza so’ anche come pubblicizzarla dando la mia testimonianza. In secondo luogo conosco tutto dell’Azienda, così da sapere ogni dettaglio del dietro le quinte. Ma la gente, che è molto prevenuta perché ignorante, e che quando apre bocca racconta idiozie pur di non far parlare chi ha di fronte (come se volessero sempre aver ragione su tutto anche quando hanno torto perché non sono del mestiere) mi ha insegnato a capire il loro modo di fare, di comportarsi, così da tenerli alla giusta distanza. D’altronde me le sono studiati molto bene le persone, ho letto per anni libri che riguardavano la psicologia del commercio, la psicologia clinica e psicoanalisi, la sociologia, la filosofia e l’antropologia, un poco per passione mia personale e un po’ per capire la mentalità del popolo. In questo modo, capendo il loro pensiero, il comportamento tramite lo studio del linguaggio del corpo non verbale, oltre alla PNL (Programmazione Neuro Linguistica) ho potuto capire e comprendere per cultura mia personale tante cose che non conoscevo; in questo modo ho potuto aprire gli occhi sulla delinquenza intorno a me e a chi proporre il prodotto solo alla persona che reputavo interessata a tale argomentazione. Poca gente, pochi clienti, ma buoni.

Certo chi lavora in Herbalife a tempo pieno non guarda in faccia a nessuno, gli capitano chiunque, dai rompicoglioni alle brave persone, tanto se devi fare carriera che ti frega di chi ti odia perché vendi Herbalife ? ma se lo fai part-time ci vai più cauto, ovvio no ?. Personalmente devo capire chi ho davanti, non parlo del prodotto così tanto per parlarne per suscitare liti con persone particolarmente odiose, anche se sembrano tranquille e socialmente aperte alle discussioni, se non vedo la persona disponibile al colloquio ma indisponente come sente la parola integratori alimentari, cambio subito argomento, ma mai gli dico che ci lavoro, ci parlo solo se la vedo interessata e disponibile al confronto e al prodotto. Tutto qui.

In definitiva tornando al discorso della criminalità informatica, la password di Facebook bisogna cambiarla spesso, perché ho notato che qualcuno riesce sempre a penetrare il mio profilo, si connettono da zone vicino Roma, e non ho capito come facciano, dato che ho inserito tra la sicurezza solo l’opzione per ricevere il codice tramite sms per poter accedere personalmente su FB. Eppure nonostante questo, qualcuno riesce comunque a penetrare nel mio profilo, così sono costretto a cambiare spesso la mia password. Mi sono scocciato, non hanno mai inventato sistemi criptati di sicurezza al 100%, chi si è inventato Facebook è troppo sicuro di se, ma sbaglia; perché i pirati informatici si sono fatti furbi e troppo pericolosi.

Che palle internet, mi sono scocciato di tutto, sto pensando davvero di chiudere l’account Facebook in modo definitivo, prima o poi, un giorno o l’altro, lo farò.

Con questo è davvero tutto, cordialmente!

Beruby

Un futuro luminoso Beruby è per chi desidera fare acquisti in tutta tranquillità con il risultato di essere rimborsato per poter ritirare il guadagno a partire dal primo euro raggiunto. Inoltre se hai naso per gli affari, potrai avere il dolce profumo del tuo successo creando la tua organizzazione di Amici che ti permetteranno di guadagnare.

Allora cosa aspetti a toccare con mano questa grande opportunità ?

Iscriviti gratis.

beruby - Rimborsi per i tuoi acquisti e prenotazioni in Internet

La vita è questa

Mi sento tanto triste, tutti i sogni e le speranze che avevo sono crollate, mi sento sfiduciato nel cercare un lavoro, e mi sono ritirato ufficialmente dalla rete internet perché serve troppo tempo per creare un’attività online, bisogna sempre studiare costantemente il SEO, il WEB MARKETING, il MARKETING PUBBLICITARIO, la PNL e così via… L’ho fatto per tanti anni e vendevo, ma poi è successo qualcosa che mi ha cambiato e sono sprofondato in una forte depressione e sfiducia di me stesso, perché la rete non offre tutti questi vantaggi che tanti raccontano, ho trovato tante truffe online, e Amazon non ha mai pagato tanto, mentre i cashback che ti costringono a cercare affiliati da inserire non ti fanno guadagnare niente, ed io mi sono rotto il cazzo di tutta la rete internet; perché quelli che ho citato sono solo alcuni tra i lavori più stronzi che passano online, per il resto sono solo truffe ma nulla di veramente serio che offra la rete internet.

La serietà l’ho trovata solo su AVEDISCO (Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori) attiva dal 1969 in Italia (da molto prima che nascesse Internet) e che raggruppa tutte le più importanti Aziende di vendita diretta sia italiane che Estere, ma è difficile non è facile, e nella condizione di disperazione e depressione in cui mi trovo ora non ho proprio voglia di mettermi a vendere cercando clienti per convincerli a comprare; non mi va, sono esausto e distrutto psicologicamente.

Internet non mi ha mai dato niente di veramente serio, ho solo perso tempo per anni, e quei pochi soldi che ho guadagnato non mi hanno mai permesso di crearmi una posizione e ne un futuro, così ho mandato al diavolo tutto e mi sono ritirato ufficialmente dalla rete internet, andassero affanculo sia i Guru Informatici sia coloro che scrivono Ebook sul guadagno online dove non insegnano niente; l’ebook serve solo per le tasche di questi cialtroni che li scrivono, vaffanculo a tutta sta gente qui che si vanta di guadagnare i milioni, ma andate affanculo voi e i vostri milioni maledetti ciarlatani.

Dal canto mio posso solo dire che per otto (8) anni sono rimasto disoccupato, ho tentato di crearmi un’attività online ma non ci sono riuscito e così riconosco la sconfitta, ma almeno ho avuto la soddisfazione di provarci, non me ne fotte un cazzo su questo e non ho rimpianti, ci ho provato e non ce l’ho fatta… Ma ci ho provato, questo SI.

Poi dei Guru Informatici che si vantano tanto dei milioni che guadagnano tanto per vendersi i loro corsi su Skype e/o i loro Ebook, per me (personalmente) possono pure metterseli in culo tutte le loro chiacchiere come cercavo di spiegare in precedenza, meglio farsi un corso di programmazione SEO a scuola (andandoci fisicamente) che stare a perdere tempo davanti al PC a rincoglionirsi sulla rete alla ricerca di siti che insegnino qualcosa, così… Allo sbaraglio, senza sapere dove andare e dove cercare.

Stando dietro a queste cazzate ho perso otto (8) anni della mia vita senza concludere niente, però qualche vetrina sul web sono riuscito a crearla e quando ho bisogno anche soltanto di 50 o 100 euro ogni tanto la pubblicizzo da un SEO Americano professionista che mi porta oltre mille (1000) visite al giorno per due (2) mesi equivalenti a 100 mila visite ogni 60 giorni; questo sono riuscito a realizzarlo, ma come ripeto Amazon non porta tutti questi guadagni come dicono.

Con la depressione e l’esaurimento che mi è venuto mi sono chiuso in me stesso e non socializzo più con nessuno, mi sento tanto sfiduciato dalla vita, e il lavoro che ho cercato per anni non l’ho mai trovato, ora mi sono fermato ma… credo che sia arrivato alla fine, perché quando moriranno i miei genitori anziani io non so’ che fine farò; e pensare che ci ho lavorato tanto credendo alla rete internet, e invece l’unica scoperta che ho potuto fare nel corso della mia vita davanti al PC (Personale Computer) è stata quella di scoprire che internet è una delle più grandi truffe del pianeta terra creata e concepita al solo scopo di controllarci tutti e di farci pagare servizi online, shopping online, e tanto altro ancora..

E’ tutto a pagamento, ti spennano vivo, niente è gratis e.. se qualcosa è davvero gratuita non porta comunque visite ma solo perdite di tempo al PC. Internet è per ricchi e benestanti ma non per gente povera, perché per noi c’è solo la miseria come è sempre stato. Inoltre bisogna conoscere le tecniche SEO bisogna essere ingegneri informatici gente con la laurea per lavorare in internet, o programmatori esperti, ma così da soli non c’è futuro in rete, mi sembra che la rete sia stata creata solo per chi è esperto e non per tutti; mi sono rotto il cazzo della rete, se fosse per me la chiuderei dall’oggi al domani per sempre; una presa per il culo per chi ci crede.

Potete provarci a lavorare con la rete internet come ci ho provato io, ma dubito che andrete lontani, ma se studiate a scuola corsi di formazione professionali sul funzionamento della programmazione allora sicuramente muoverete i primi passi in questo mondo tanto complesso e tanto complicato per nulla facile e ne tanto meno semplice; ma di una difficoltà abnorme.

Non saprei proprio cosa fare, ho tanta rabbia in corpo per non esserci riuscito, ma anche tanta delusione, e in più tutte le nuove persone che ho cercato di contattare non mi hanno mai dato una risposta, ne un SI e nemmeno un NO, scena muta… e Facebook peggio ancora, i gruppi non funzionano per pubblicizzare prodotti o Post di Blog, e se lo fai trovi sempre qualcuno pronto a diffamarti per toglierti da quei gruppi perché li vogliono tutti per loro; vogliono rimanere al centro dell’attenzione del gruppo per prendersi i clienti migliori e far fuori TE, mettendoti contro tutto il gruppo e screditandoti sul web.

BASTA!!! SONO STANCO

Il mio è stato solo uno sfogo personale ma adesso dico basta, mi sono rotto i coglioni.
Voglio elencare le cose che non vanno più in Italia sulla rete internet e che io stesso ho provato a pagamento mettendolo in pratica.

1) I CashBack non vanno più nel nostro paese, in passato avrò inserito non so’ quanta gente non ottenendo alcun risultato in termini di reddito personale, guadagni zero. Tutt’oggi ci ho riprovato con risultati pari allo zero, nessuno usufruisce più delle affiliazioni di CashBack; e sempre più gente preferisce fare acquisti su Amazon o guadagnare attraverso l’affiliazione Amazon di per se; quindi il CashBack è praticamente morto.

2) Qualunque altro tipo di Affiliazione sul web anche Americana è morta, soprattutto quelle affiliazioni che dicono di far iscrivere gente per guadagnare sui loro acquisti, tanto è inutile fare campagne a pagamento su Facebook o Google AdWords per far iscrivere potenziali Affiliati, la gente non si iscrive, questa è l’altra faccia della medaglia delle Affiliazioni.

3) Molte Affiliazioni sia Italiane che Americane sono delle vere e proprie truffe online ben organizzate, molti promettono di trovare Follower per le proprie pagine Facebook gratuitamente, tanti altri garantiscono che faranno guadagnare attraverso gente che acquista i loro servizi online; ma la realtà è ben diversa… Dopo vari tentativi, dopo aver speso denaro per provare questi sistemi, ho potuto appurare che questo tipo di Affiliazioni non valgono nà cicca; non solo perché non portano Follower come affermano, ma addirittura dicono di pagare per poter guadagnare online sugli iscritti eventualmente inseriti da noi (se non è una truffa questa) per non parlare poi dei Guru Informatici che si vantano tanto di guadagnare con questi sistemi truffa online. Il mio consiglio è di diffidare di questa gente online che con tecniche di PNL (Programmazione Neruo-Linguistica) e con tecniche di Persuasione linguistica riescono a convincere anche il più ingenuo tra tutti gli ingenui di aderire in questi siti di Affiliazione che non portano guadagni ma solo perdite di tempo davanti al PC. Così mentre loro si arricchiscono noi ci impoveriamo.

4) La pubblicità a pagamento su Facebook non funziona come vogliono farci credere molti guru informatici. Loro affermano che su FB è possibile spendere da €1,00 fino ad un massimo illimitato di centinaia e/o migliaia di euro. Dicono che con 1 euro e con una buona pubblicità è possibile ottenere discreti risultati, ma nello stesso tempo molti di loro si vantano di spendere somme di denaro pari e oltre di duemila (2000) euro in campagne pubblicitarie su Facebook, ottenendo così oltre 1 milione di visitatori; con centinaia di cliccate per le loro Aziende, per poi consigliare alla gente povera di spendere 1€ (un euro) in campagne online. Se devo essere sincero di questi stronzi ne ho le palle piene, perché mentre loro si divertono a pigliarci per il culo intanto sempre loro guadagnano milioni di euro vendendo le loro informazioni stronze a chi ci crede. Ma andate Affanculo pezzi di merda.

5) Se desiderate davvero studiare per mettervi in proprio online oppure offline imparando le tecniche di comunicazione verbale o non verbale, o come aprire un’attività in proprio online; allora optate per questi ebook davvero straordinari che vi illumineranno d’intelligenza proprio come faccio io da sempre. E anche se nell’eventualità non dovesse interessarvi leggerli per lavoro questi ebook di self-help, il mio consiglio è comunque di leggerli per cultura personale; almeno sapete come funziona mettersi in proprio per nulla semplice come tanto affermano chi lavora online.

EBOOK:

  1. Il SEO è Morto: Guida al web marketing

  2. WordPress. La guida completa. Creare blog e siti professionali

  3. SEO e SEM: Guida avanzata al Web Marketing

Grazie a tutti, spero di esservi stato utile. Ciao !!!

CashBack

Hello to you who read

You already know Buyon? The first Italian site that gives you back some of the money (cashback) every time you make an online purchase on your favorite stores: Apple, Booking, Expedia, IBS, Bravofly, Zalando, SKY and many others.

Sign up for free earning your first bonus of 10 €, while for every purchase you make on one of over 288 online stores, you’ll get your cash back, or the ability to return some of the money spent on online purchases.

So what are you waiting for, subscribe now for this free service really good; so finally you can also save on the web: Link: http://www.buyon.it/uebeuuhee

CashBack for you

Ciao a te che leggi

Conosci già BuyOn? Il primo sito Italiano che ti restituisce parte dei soldi (Cashback) ogni volta che fai un acquisto online sui tuoi negozi preferiti: Apple, Booking, Expedia, IBS, Volagratis, Zalando, SKY e molti altri ancora.

Iscriviti gratuitamente guadagnando il tuo primo bonus di 10 euro, mentre per ogni acquisto che farai su uno degli oltre 285 negozi online, avrai il tuo cashback, ovvero la possibilità di rientrare in parte dei soldi spesi in acquisti online.

Allora che stai aspettando ?, iscriviti subito in questo servizio gratuito davvero ottimo; così anche tu finalmente potrai risparmiare con il web.
Link: http://www.buyon.it/uebeuuhee