Basta Videogiochi a 40 anni

Salve a tutti, ormai come avrete notato non scrivo più molto come prima di post in post, causa problemi agli occhi che mi sono venuti dopo anni di utilizzo del computer (ho iniziato nel 1982 ad appassionarmi del commodore64 per poi seguire tutta una serie di computer successivi), vuoi per problemi inerenti alla mia famiglia (un padre alcolista e matto che non ragiona più e dimentica tutto ogni parola che gli si dice), vuoi per la depressione che sto vivendo da 9 anni a questa parte, vuoi una serie di altri eventi negativi nella mia vita, vuoi per le miodesopsie che mi infastidiscono quando sto al computer; insomma… In poche parole alla fine ho preferito staccare la spina e dire basta al PC (Personal Computer).

Ho nel PC installati un po’ di vecchi giochi (retro-games: avventure grafiche, strategici, manageriali e via dicendo) ma non li gioco più, se lo faccio è solo raramente (mi annoiano molto) e quando mi capita di giocarci sento dentro me una sorta di malinconia e depressione a livelli imperscrutabili, perché sono giochi molto vecchi che risalgono al 2003 (quando avevo 28 anni di età).
Erano altri tempi, più giovane, in forze, lavoravo come impiegato ASL e psicologicamente stavo meglio (mentre mio padre non era malato come oggi), così quando gioco a questi vecchi videogames mi sento ancora più depresso di ora, mi smontano molto psicologicamente.

Tra i miei preferiti che ogni tanto in modo raro li rigioco sono: Space Colony (gioco manageriale dove lo scopo è quello di costruire una colonia spaziale per poi difenderla da eventuali attacchi alieni) SimCity4 (Fare il sindaco di città, costruire strade, zone residenziali, industriali e commerciali, amministrare tasse e via dicendo, non c’è guerra ma solo costruzione di città) Command&Conquer3 Tiberium Wars (vecchio videogioco strategico dove lo scopo è quello di distruggere il nemico, la visuale è in stile Risiko con la mappa dall’alto, ma volendo è possibile anche zoommarla o ruotando la mappa per 360 gradi, così da osservare le zone nascoste dietro alle colline o montagne) Tropico4 (vecchio gioco di edificazione città in un’isola tropicale molto simile a SimCity4) e qualche avventura di Benoit Sokal e altri.. Nel complesso mi sono scocciato di giocare al computer da solo come un cane.

A 40 anni di età compiuti il primo maggio 2015 sento la necessità di una compagna, ho tanto bisogno nella mia vita di una donna che mi capisca, mi mancano gli abbracci, i baci, le carezze, il profumo di lei, la sessualità, le coccole, queste forme di affetto e tenerezza che sono al compiacimento del rapporto di coppia sono assenti nella mia vita, mi fa soffrire tantissimo il fatto di non avere una compagna con cui parlare di tutto e condividere le cose assieme. Ricordo ancora sotto Agosto del 2014 con Anna (conosciuta nella Regione Abruzzo) lei Rumena dopo 4 giorni di conoscenza siamo finiti entrambi a letto, ma non fu Amore solo una semplice Avventura, però mi piacque molto e scoppiai in lacrime tra le sue braccia come un bambino (me lo ricordo ancora come fosse ieri) quando mi disse perché stavo piangendo, io risposi: < < perché era da tanto che non ricevevo più un abbraccio e una carezza, mi mancava molto >>.

Se debbo essere sincero tante cose non vanno più nella mia vita, ho smesso persino di lavorare con internet, mi sono parzialmente ritirato dal web, troppe truffe informatiche, troppa gente cattiva e malavitosa sul web pronta a fregarti in qualsiasi momento, è tutto troppo difficile, non è più come un tempo che era molto più semplice lavorare online; più andiamo avanti e più diventa complicato; quindi… Ma chi me lo fa fare a buttare i miei soldi e il mio tempo con la rete internet ? – Buon Proseguimento di giornata!

Traffic Rammer

Iscriviti anche tu su questo manualsurf per ottenere visibilità planetaria a basso costo o gratuitamente.

Ultime Notizie Spaziali

Segnalo quattro video scientifici dal famoso canale di youtube Orsobyanco che invito caldamente ad iscrivervi se amate tutto ciò che riguarda la scienza, l’astronomia, lo spazio, l’universo, la tecnologia e tanto altro ancora sul giornale scientifico spaziale.
In questi video troviamo congetture, opinioni, notizie ufficiali dalla NASA su nuovi progetti da sperimentare, basi lunari, piante sulla luna, dirigibili su Venere, Astronavi immense e apocalittiche per salvare l’umanità, probabilmente ispirati al Film di Fantascienza Pandorum, per spedire una nave fortezza colonizzatrice in un punto imprecisato dell’universo alla conquista di un pianeta da colonizzare, un viaggio di sola andata verso morte certa.

Personalmente mi sento di dissentire su alcune questioni di questi video e vorrei Protestare contro la NASA che non ha idee decisamente più avanzate per portare l’uomo su Venere, anzi che usare i dirigibili (tecnologia antidiluviana) che potrebbero esplodere per la temperatura bollente del Pianeta Venere.
La mia domanda è la seguente: perché nel 21°secolo la NASA non ha mai realizzato astronavi in grado di volare senza bisogno di retrorazzi nucleari che usano tutt’ora per gli space shuttle ?

Perché abbiamo bisogno di giocare perdendo tempo prezioso inviando dirigibili su Venere anzi che Astronavi come si deve ?

Perché portare piante sulla luna quando possiamo utilizzare i deserti del mondo per costruire immense serre con pannelli solari in grado di coltivare la maggior parte degli ortaggi per sfamare l’umanità ?

Perché costruire basi lunari quando non sappiamo come portare i pezzi dalla terra alla luna per la costruzione di una fantomatica base dato che non hanno mai inventato un cargo spaziale di trasporto merci ?

Perché la NASA fa progetti su progetti per poi uscirsene che mancano i soldi per costruire le tecnologie ? – A che serve tutto ciò se tanto non ci sono i fondi per costruire una civiltà spaziale ?
Quando con tutti i milioni di visitatori che hanno sul sito della NASA da tutta la terra, potrebbero benissimo usare i banner pubblicitari (affiliazioni pay-per-click, pay-per-impression, pay-per-lead ed infine pay-per-sale) per rimediare soldi infiniti ogni ora del giorno e della notte per finanziare i progetti futuri !?! – Un progetto utopico dite ?, può darsi.. Ciò nonostante tentar non nuoce.

Comunque vadano le cose la realtà è la seguente a parer mio personale, o mancano davvero i fondi per finanziare ricerche apocalittiche, oppure qualche potente nel mondo non vuole che la NASA civilizzi lo spazio colonizzando i pianeti o comunque portando la nostra tecnologia terrestre ai confini della galassia; forse per interessi politici criminali o chissà per quali segreti qualcuno nasconde la verità al mondo. Come per la CIA (Central Intelligence Agency) che il telegiornale ha riportato la notizia di Venerdì 02//01/15 dicendo che gli UFO non esistono e che sono cose segrete loro; chissà cosa nascondono all’umanità questo tipo di persone che lavorano nei servizi segreti, chissà perché tutto questo mistero nel dire che siamo soli nell’universo quando non hanno prove per verificarlo, parlano tanto per aprire bocca e dargli fiato.

Ce ne sarebbero di cose da dire, da raccontare, si parla per opinioni, congetture, fantasie, chissà chi dice la verità e chi no, sta di fatto che mi rifiuto di credere che siamo soli nell’universo infinito e che la NASA dice che per via della crisi non può realizzare la maggior parte dei progetti, quando il denaro è possibile prelevarlo dalle pubblicità e dai multilevel marketing o dalla vendita di attività commerciali dislocate per il mondo, e magari di proprietà della NASA, anche in Franchising perché NO.
I metodi per rimediare denaro esistono, il problema è che la NASA non ha la mentalità imprenditoriale.

Nel frattempo ci sollazziamo guardando e fantasticando questi quattro video informativi scientifici che promettono bene ma che nell’insieme sono progetti che a parer mio personale non vedranno mai la luce causa scarsi finanziamenti. Buona visione.

CITTA’ GALLEGGIANTI SULLE NUBI DI VENERE

ARCA DI NOE’ SPAZIALE PER SALVARE L’UMANITA’ – PROGETTO PERSEFONE –

IN PREPARAZIONE BASI SULLA LUNA

PIANTE SULLA LUNA

Buona Giornata