Vivere le storie di altri su Facebook

INTRODUZIONE

Ti è mai capitato ?
Hai tra i contatti Facebook gente che non ci hai mai parlato, discusso, chiacchierato, e anche se ci hai comunque parlato, di cosa avete blaterato ?
Qualche parola e niente più, semplicemente perché non l’hai mai frequentata, e non avendoci mai fatto nulla insieme (uscire, rivedersi dopo tanto tempo, chiacchierare, e così via) di cosa ci parli ? che interessi potrebbero mai esserci con della gente totalmente sconosciuta ?
Però tu vedi tutto quello che postano sulla tua bacheca coloro che hai invitato, leggi come chiacchierano fra amici loro (a noi che ce frega ?) e se intervieni nelle loro discussioni perché hai il contatto della persona che conosci, vedi le bacheche vuote, ti risponde solo colui che hai tra i tuoi contatti FB, o forse non ti risponde affatto, come se avessero tutti paura di dare la loro opinione; o forse perché non sanno effettivamente chi sei e di cosa parlare; perché c’è diffidenza.
Per non parlare poi di coloro che ti potrebbero diffamare via Facebook senza che tu hai fatto niente. Basta una semplice discussione su un argomento di cui non sei d’accordo, che subito arriva il putiferio, così dopo qualche giorno cominceranno ad arrivare voci strane sul tuo conto, voci false, di gente che non sai neanche chi caspita sia, così piano piano cominci a subire senza volerlo furti d’identità, voci di disprezzo, persone strane che ti contattano per aggirarti nella tua ingenuità, gente senza scrupoli e truffe a non finire. E come non citare la gente che ti contatta e che finge di essere amico/amica della persona che hai tra i contatti Facebook tanto per studiarti ancora meglio ? tanto per farsi i cazzi tuoi ? tanto per rubare la tua foto, le tue credenziali, le tue informazioni, per poi usarle per i fatti suoi e/o (nella peggiore delle ipotesi) per distruggere la tua reputazione ?
E’ capitato anche questo purtroppo su Facebook, è meglio prestare la massima attenzione quando si frequenta questo tipo di social network. FB è molto pericoloso sotto questo aspetto. Posso solo affermare ad esempio, che ci sono persone che non possono più inserire la loro foto come profilo FB, perché presi di mira da gente malintenzionata e pericolosa. Se lo dovessero fare, subito gli rubano la foto per creare profili falsi di quella persona in particolare (la polizia naturalmente non fa niente, dato che non siamo tutelati su internet da nessuno) così da essere costretti a non inserire mai più la propria foto pubblicamente perché altrimenti ci rovinano a vita.
(Mi sa che circolano gruppi di delinquenti su Facebook, micro criminalità organizzata che si passano la voce su chi prendere di mira a vita. Tanto anche se li denunci e blocchi le loro attività, continuerai a subire lo stalking, sarai comunque perseguitato per sempre, impossibile creare un’attività lavorativa quando c’è chi ti vuole distruggere). Quindi come vedi, tu che leggi, siamo circondati dagli stronzi su Facebook, pezzi di merda che ti ingannano e ti rovinano la vita. Ma questa è un’altra storia.

VIVERE LE STORIE DI ALTRI SU FACEBOOK

Ti è mai capitato di andare a curiosare nei profili altrui, per vedere che tipo di foto hanno inserito i tuoi contatti perfidi e maligni, che sotto sotto potrebbero spettegolare di te alle tue spalle con i loro amici ?
Ignari di tutto, trovi veramente di tutto. Da quello che inserisce la foto della famiglia, ai bambini, ai nonni, nonne, zii, zie, parenti (tutti i cazzi loro con ingenuità, di una pericolosità indescrivibile, un fatto preso con superficialità e ignari del pericolo che nasconde e incombe sulla rete) a quella che addirittura ignara di tutto, inserisce le foto dei sui ex amanti, ex fidanzati, eventuali bordelli dove di nascosto ai loro migliori amici va (o andava) a scopare nei club privé, (ma tanto su internet non puoi nascondere niente, le prove le hai sotto gli occhi, costantemente sui loro profili, sai tutto, non possono nascondersi da te) mentre tu vivi le loro Love Storie tramite fotografie che inseriscono, ti vivi la vita degli altri; forse… un modo come un altro per farti i fatti degli altri a loro insaputa.

Sai tutto di tutti, sai chi è quello, sai chi è quella, scopri che ci bazzicano pure i froci, le lesbiche, i/le Transessuali, la gente bisessuale, i travestiti, qualche ermafrodito o ermafrodita, scopri se molti eterosessuali, gay, bisex, sono ammogliati, mentre sotto sotto si fanno inculare la notte dai froci loro amici. Inoltre scopri se hanno il marito, mentre sotto sotto fanno le orgie con altri uomini, scopri sodoma virtuale, il bordello che più bordello non si può. Trovi gente che tra l’essere imprenditori e/o imprenditrici, sotto sotto li leggi giocarsi la reputazione, perché ignari di tutto ciò, vanno scrivendo che amano farsi cagare e pisciare in faccia e in bocca, e tu non te lo aspetteresti mai e poi mai, che un tipo del genere, in giacca e cravatta, molto professionale, ami questo genere di cose; vedi il tutto strano, vedi la realtà, quella che non ti aspetteresti mai di trovare, guarda caso proprio su Facebook. La rete ti mostra i retroscena della gente, è come vivere il dietro le quinte del mondo, o forse è come: “vivere le storie di altri su Facebook“, semplicemente guardando le loro foto, così da renderti conto chi sono nel carattere e nella loro personalità. Sai tutto di tutti.

NIENTE PRIVACY

L’hai notato vero ?
Mi sa proprio di si !!!
Non c’è Privacy, c’è troppa libertà e fatti propri messi pubblicamente agli occhi di tutti, tanto per sbandierare ai quattro venti quello che facciamo nella vita, ad esempio se siamo persone sole e senza nessuno, vivendo nella solitudine più completa come eremiti, senza nessuno che ci risponda, nemmeno tra le persone che abbiamo tra i contatti perché non le frequentiamo. (Quindi di che ci dovremmo parlare?). Oppure perché siamo pieni di Amici e Amiche, ognuna delle quali ci raccontano i fattacci loro pubblicamente, così noi, costretti a sapere cose (come dicevo in precedenza) che non ci saremmo mai aspettati di leggere; verremo a conoscenza di fatti e misfatti oltremodo inquietanti e troppo personali.
Certo da fastidio lo riconosco, soprattutto quando conosci una donna che reputi per bene, ma poi sotto sotto leggi che ama guardare cazzi su siti porno con le sue amiche; e qui ti rendi conto di chi hai effettivamente davanti. Insomma, la situazione è questa, non c’è Privacy sulla rete internet.

MORALE DELLA FAVOLA

In internet siamo tutti spiati, perseguitati da qualcuno, che sa sempre tutti i nostri movimenti, spostamenti, pensieri, parole, azioni, ci studiano, ci rubano idee, per poi – se giornalisti – le riscriveranno sui giornali facendole loro, senza citare la fonte di quelle parole. Dove le hanno lette ? e su quali blog ? perché segnalano solo quelli che conoscono loro di siti web ? non è giusto tutto ciò, mi dà l’impressione che la rete è solo per raccomandati e gruppi a circuito chiuso; dove tutti gli altri sono esclusi dalla società.
Così da accorgerti, che anche con tutta la pubblicità che ti fai a pagamento per cercare eventuali commentatori sul tuo sito, non trovandoli, riesci comunque a trovare i peggiori millantatori della rete internet, che ti copiano e fanno loro le tue idee; questo è il problema di internet, sono presenti persone disoneste di ogni ceto sociale.

Per non parlare dei Guru informatici che studiano la rete internet per fregarti ancora di più e per derubarti sempre meglio. Infatti ti ingannano dicendoti che portano visibilità online a basso costo per i tuoi siti web, per poi al momento di visitare le loro pubblicità, ti rendi effettivamente conto che vanno cercando sotto affiliati da inserire in multi-level marketing di vendita integratori alimentari per perdere peso; ma andassero al diavolo, usano la tecnica dell’inganno per adescarti a farti vendere i fatti loro, ma dicessero la verità che ci farebbero più bella figura. Comunque se dovessero giocarsi la reputazione mica mi dispiace, tanto la zappa sui piedi se la danno da soli, sono loro a crearsi un futuro di desolazione raccontando cazzate agli utenti internauti, quando nessuno crederà più alle loro parole, mi piacerebbe vedere come faranno a vendere i loro servizi online di falsa visibilità; soprattutto dopo aver preso per il culo la gente per anni e anni.
I truffatori hanno vita breve sulla rete internet, soprattutto se ci mettono la faccia con il nome e cognome (peggio di così) il problema poi è che una volta scoperti, denunciati e probabilmente fuggiti da internet, si inventeranno qualcos’altro al di fuori della rete per continuare a truffare il prossimo; gente che è meglio tenersi alla larga sputtanandoli con il passa parola, facendo sapere a tutti chi sono realmente.
Questo se avete avuto esperienze negative con loro naturalmente.

QUINDI…

Non fidarti mai di nessuno, fidati sempre e solo di te stesso e documentati sulle molte truffe online e offline. Solo in questo modo potrai difendere la tua reputazione individuale. Diffida sempre da chi ti vuole raggirare, diffida di Facebook, usalo con cautela e non inserire tutti i fatti tuoi che riguardano le foto di famiglia personali e private; sii sempre vigile ad ogni evenienza, la criminalità sa di te, perché loro ti studiano sul web, per poterti prendere di mira in modo migliore; d’altronde è il loro mestiere essere delinquenti no ? e dev’essere anche il tuo mestiere badare alla tua incolumità e protezione, privacy e sicurezza.

BUON SENSO

Si torna ai Blog

Salve a tutti, oggi espongo un problema (dando la mia opinione) che sto avendo con Facebook sulle mie pagine social, un problema assai grande che mi desta preoccupazioni, perché dopo anni di utilizzo di questo social, sono arrivato alla conclusione, che con Facebook in realtà non si guadagna come avevo pensato, soprattutto sfruttandolo gratis. Si perché aprii la pagina inizialmente con il desiderio di condividere notizie dal web senza scopo di lucro, per poterle commentare con altri utenti della rete, ma da quando FB ha cambiato alcune funzionalità in peggio, tutto d’improvviso è crollato come un castello di carte; è come se il mondo mi fosse crollato addosso, e mi sono reso conto che anche questo social network è diventato tutto a pagamento.
Ad esempio: quando condivido un video da youtube nessuno lo guarda, mentre se condivido lo stesso video da Facebook, allora ho una vastità di visite a dir poco impressionanti; come se FB dia maggiormente notorietà e visibilità alle cose condivise dalla sua piattaforma social e non da fonti esterne. Questo mi fa pensare che se fossi interessato a voler guadagnare tramite un’affiliazione esterna a Facebook per pubblicare su Facebook; in realtà non posso farlo, semplicemente perché Facebook, non mi consentirebbe di raggiungere il pubblico desiderato; nonostante tutto ho una mia pagina personale con oltre 2400 iscritti. Ciò significa che se desidero arrivare alle oltre 2400 persone, sono costretto a pagare campagne pubblicitarie a parte per raggiungere tale risultato. Tutto questo si traduce in una perdita di tempo e denaro davvero frustrante per la mia attività su questo social network, che inizialmente fu creato gratis, per poi con il tempo divenne a pagamento.

In questo caso desidero protestare dicendo un’altra cosa che mi preme parlarne in modo particolare. Se Facebook mette a disposizione campagne pubblicitarie a pagamento per cercare eventuali nuovi iscritti per la propria pagina FB, perché dopo aver speso tempo e denaro per inserire gente, debbo pagare nuovamente nella mia personale pagina privata per raggiungere il pubblico che ho precedentemente inserito?
Non ha senso tutto ciò, mi sento preso per i fondelli, derubato, questa è la sensazione che mi da questo sistema adottato da Facebook, non lo trovo e non la reputo una cosa giusta nei confronti di chi bazzica su questo social famoso Planetario.
Capisco che l’autore del social network deve adeguarsi al presente di anno in anno (dato che internet è in continua evoluzione e cambia ogni nanosecondo) ma nello stesso tempo è una cosa insensata adottare sistemi che reputo immensamente sbagliati. In primis se ho iscritti nella mia pagina perché inseriti con le campagne pubblicitarie, in teoria dovrebbero vedere la notizia condivisa, soprattutto se sono miei personali contatti (sarebbe una cosa logica) mentre invece su oltre 2400 contatti, riesco a raggiungere gratuitamente, una copertura di 855 massimo 920 iscritti su 2412 totali, il che la vedo una cosa strana e molto frustrante. Inoltre con questa copertura, non tutti leggono la notizia condivisa da me, e prelevata dalla rete al di fuori di FB, questa cosa mi desta sospetti. Altro esempio: su una copertura di 855 persone raggiunte, massimo 1 utente legge l’articolo, oppure zero utenti che interagiscono con la notizia; questo mi fa pensare che Facebook riconosce di proposito valide solo le informazioni condivise dal social network stesso (come dicevo precedentemente) non accettando ciò che arriva dall’esterno del social networkQuesta situazione complessa mi fa innervosire, fanno di tutto per non farti lavorare, oppure in un modo o nell’altro, ti impediscono di condividere notizie da youtube; per poterle commentare con i tuoi Amici iscritti sulla tua pagina Facebook. Che vergogna. 

A meno che per poter raggiungere una visibilità di almeno 300 visite su un sito condiviso da youtube, si dovrebbero inserire almeno 9000 iscritti tramite campagne pubblicitarie a pagamento. 9000 diviso 30 giorni = 300 possibili visite giornaliere, ma la cosa continua ad essere insensata, si potrebbe fare di meglio.
Per anni ho studiato il web marketing e di come la pubblicità sul web a distanza di 10 anni sia cambiata in modo considerevole, la vecchia scuola della visibilità online è la seguente: per ogni 1000 visite al tuo sito web, hai 1 potenziale contatto valido al 100%, (ma non è detto) che acquisterà ciò che hai da offrire. A questo punto potrebbero esserci su mille (1000) persone che visitano la tua pagina web o Facebook che sia, anche 60 o 100 curiosi che ti contatteranno facendoti perdere tempo in chiacchiere; il problema è che soltanto 1 su questi 1000 è realmente interessato, come dicevo precedentemente, a ciò che hai da vendere. Ma può anche darsi che su 1000 persone che visitano la tua pagina, nessuno sia effettivamente interessato a te, anche sfruttando parole persuasive altamente convincenti (devi mettere in conto che in Italia esiste la crisi, molta gente è disperata perché senza lavoro) atte a portare clientela al tuo business o alla tua attività amatoriale che sia.
Purtroppo la rete internet non è stata concepita per la gente povera senza esperienza con il web, che spingendo un bottone, fa tutto il software automatico per portare guadagni illimitati o nella giusta proporzione, così da poter vivere di rendita o quanto meno, per avere qualcosa da mangiare nella vita di tutti i giorni. Internet a mio avviso è stato creato per i potenti, per controllare le masse, per tenerci tutti sotto il controllo di chi comanda il mondo, (oltre ad essere stato preso di mira la rete stessa anche dalla criminalità informatica, dai truffatori, usurai, rapinatori, adescatori, hacker, diffamatori, invidiosi, bulli, adescatrici, maniaci sessuali, pedofili, sette sataniche, mafiosi, terroristi, e una serie di altre amenità atte a disorientare chi frequenta questo mondo) internet più passa il tempo e più diventa sempre più complesso il guadagno online, cambiano gli algoritmi dei motori di ricerca, cambia la mentalità della pubblicità, cambia il modo di fare seo, sem, etc. fino a che arriverà il giorno, in cui per usare la rete, dovremmo chiamare gli scienziati, altrimenti… nisba.

In definitiva la rete è talmente cambiata, che se desideri metterti in proprio, le cose sono due: o ti studi enciclopedie di ebook e libri atti a spiegarti per filo e per segno il funzionamento della rete (sperando di non sbagliare in qualcosa) oppure vai tra i banchi di scuola con un professore che ti spiega come costruire un sito web a norma di legge; e cosa ancora più importante come portare pubblicità al tuo sito/blog/forum etc, diventando un esperto SEO/SEM, questo è il segreto per lavorare bene online.

Ricorda: serve un Business serio chiavi in mano e non le cazzate che ti fanno guadagnare centesimi di euro, servono lavori dove il guadagno potrai prelevarlo davvero, e non solo al raggiungimento di tot euro, perché altrimenti potrebbero risultare oltre a delle cazzate anche lavori poco seri in rete.
Se tu vendi un prodotto, devi avere la certezza di prelevare il denaro subito su due piedi senza aspettare anni, perché la vita passa per davvero, non è uno scherzo.
Perché lavorare per i sogni degli altri o dei truffatori ?
Meditate gente, meditate su quanto scritto. Grazie a tutti e Buona Vita utilizzando internet con intelligenza. Ciao.

Problemi su Facebook

Ps. Problemi risolti, il testo qui sotto è un Post vecchio. Grazie a tutti!

Mi stanno capitando delle cose strane qui su Facebook ultimamente.

Ho subito un furto d’identità e che prontamente ho segnalato al social network per far rimuovere il falso profilo web, inoltre ora come ora mi dà dei problemi a condividere video e filmati, mi appare una nota scritta che dice: << impossibile visualizzare il contenuto richiesto al momento. Potrebbe trattarsi di un problema temporaneo, il link su cui hai cliccato potrebbe essere scaduto, oppure potresti non disporre dell’autorizzazione per visualizzare questa pagina. >> Però nonostante questo avviso che appare di continuo riesco comunque a condividere i video qui su: “tutto ciò che fa notizia“, appaiono ugualmente. Oltre ad avermi bloccato la possibilità di pagare eventuali campagne pubblicitarie su Facebook senza una motivazione. Anzi.. prima mi hanno approvato una campagna per poi verso sera mi sono ritrovato bloccato per violazione campagne pubblicitarie. Che stronzata, non c’era alcuna violazione, e l’affiliazione che avevo pubblicizzato era legale della Bruno Editore. E’ proprio vero che se ti vogliono rovinare hanno tutti i mezzi per farlo anche se sei innocente.
Vorrei precisare che FB non mi ha comunicato nulla a riguardo questi problemi che mi stanno capitando di recente, quindi o c’è qualche pezzo di merda che mi ha preso di mira e che gli sta sulle palle la mia pagina a tal punto da volerla bloccare senza una motivazione; oppure d’improvviso è diventato vietato “condividere” gratuitamente video da Facebook e compagnia bella. A questo punto (comunque vadano le cose) farò delle indagini più appropriate affinché questa pagina “Amatoriale” non venga rimossa o bloccata, dato che non sto facendo nulla di male nel condividere notizie dal web.

NOTA BENE:
La condivisione non è mai stata vietata per legge, si può condividere il contenuto sui propri diari Facebook cliccando su “Mi Piace“, “Condivisione” o “Commenta” per partecipare alla discussione; ma mai è stato vietato. Perché se così fosse, allora FB dovrebbe rimuovere la possibilità di effettuare click su “mi piace, condividi e commenti” rimuovendo queste tre parole, ciò non è mai stato fatto, quindi spero e mi auguro si tratti di un “errore” quella finestra che appare quando clicco sulla condivisione di notizie. Grazie a tutti. Saluti!

Reputazione

Oggi parliamo di sicurezza informatica

Comunicazione Importante: qualche mese fa ho subito un furto d’identità su ‪‎Facebook, e che prontamente ho segnalato al social network per far rimuovere l’account del truffatore.
Ora se doveste ricevere un messaggio privato da qualcuno che si spaccia per me, al fine di rovinare la mia reputazione online, chiedo la gentile cortesia di segnalarmi il profilo del bastardo direttamente tra i commenti di questo comunicato; e che prontamente segnalerò alle autorità competenti (Polizia Postale) inviando nel contempo la segnalazione a Facebook per farlo bloccare e fargli rimuovere l’account.

Inoltre non è mai stata mia abitudine contattare alcuno per messaggi privati al di fuori dei miei contatti FB, nonostante ho configurato il mio Profilo in modo impenetrabile, cambiando la password, implementando nuove protezioni e schermando il mio profilo da possibili malintenzionati togliendo persino la foto, continuo a notare alcune persone che vengono contattate privatamente da qualcuno che si spaccia per me. Non credetegli e non rispondete per nessuna ragione al mondo a questa gente, rispondo solitamente e prevalentemente su questa pagina di tutto ciò che fa notizia Facebook, non ho bisogno di contattare nessuno privatamente al di fuori dei miei contatti FB. Chiedo la gentile cortesia di condividere quanto scritto. Grazie.

Distinti Saluti a tutti coloro che seguono tutto ciò che fa notizia Facebook.

Facebook

Comunicazione importante per chi desidera leggerla, quello che sta accadendo a me forse è capitato ad altra gente prima di me e che tutt’ora continua a capitare, quindi è bene documentarsi in merito alla cosa e soprattutto se avete una pagina Facebook di verificare da voi i risultati. Grazie a tutti.

Credo che Facebook blocchi di proposito le notizie esterne che uno posta sulla propria pagina, mentre autorizza quelle condivise internamente sul social Network; inoltre i video condivisi da FB sono visti da centinaia di persone, mentre i video condivisi da youtube non sono cliccati da nessuno, c’è qualcosa che non va.

Ormai è da molto che me ne sono accorto, ho provato a fare campagne pubblicitarie tramite Agenzie esterne al social per raggiungere 250 Follower Italiani e reali al 100%, la gente si è iscritta effettivamente, ma nessuno legge le notizie che condivido dal quotidiano il messaggero e ne tanto meno da la Repubblica, per non parlare dei video condivisi da youtube; mentre invece ho notato un aumento esponenziale di visite e click (come ho detto all’inizio) condivisi dall’interno del social network. Questo mi fa pensare che molte delle persone che desiderano avviare un’attività in proprio su questo social per i loro interessi in realtà non arriverebbero mai a vendere neanche un solo prodotto di ciò che propongono, e nemmeno riusciranno a raggiungere il pubblico desiderato nemmeno se dovessero arrivare a milioni di utenti iscritti; questo perché Facebook ti mette a disposizione un servizio interno di campagne pubblicitarie, cioè nel senso che se desideri arrivare a tutti gli iscritti della tua pagina personale, le campagne te le devi comprare (Pazzesco) sborsando quattrini a non finire, altrimenti nessuno ti legge le notizie esterne (tramite Link che hai postato) inserite da te.
E’ una cosa vergognosa
.

Uno spende del denaro per acquistare campagne pubblicitarie per la propria pagina Facebook, per poi ripagare una seconda volta per far arrivare la notizia del proprio singolo Post agli oltre duemila iscritti alla propria pagina, questo dimostra lo schifo di sistema che trovi su questo social network (una volta era tutto gratis) tutto perché loro devono guadagnare. Forse è anche per questo motivo che Facebook sta perdendo i suoi iscritti da moltissimi anni, e che molta gente ha espatriato in social diversi e decisamente più gratuiti quali: Google Plus, Twitter, Instagram, Pinterest e così via…

Per finire come se non bastasse tutto questo Facebook mi ha bloccato la possibilità di pagare eventuali campagne pubblicitarie, quindi chiuso l’account della sezione a pagamento (lo posso solamente utilizzare in modo gratuito rimediando iscritti dall’esterno) ora non mi rimane altro da fare che postare gratuitamente ai miei Fan della mia Pagina, davvero strano tutto ciò. Ho pubblicizzato un lavoro della casa editrice Bruno Editore (molto famosa) Prima mi hanno approvato la campagna pubblicitaria e dopo mezza giornata mi hanno bloccato inventando che non ho seguito le linee guida del social network. Ah pure ? che cazzata. In realtà le ho seguite eccome le regole, mi avete approvato la campagna da me fatta per poi bloccarmi quasi alla sera, questo non è affatto onesto da parte vostra cara Facebook. Il tutto è successo circa un anno fa.
Mi sono rotto i coglioni di questo social ormai da diversi anni a questa parte, comunque (giusto per la cronaca) ci sono diversi modi per fregare Facebook, ad esempio esistono due portali web: AddMeFast e TraffUp che entrambi Americani presentano delle particolarità, è possibile sia gratuitamente e a basso costo incrementare followerMi Piace e condivisioni in modo forzato; ad esempio per ogni persona che visita il vostro Post scritto sui social network (incluso Facebook) si guadagnano punti (gli utenti del sito cliccano di proposito sui vostri Post, così li guadagnano anche loro questi punti) equivalenti a visite, condivisioni e like; però decisamente più difficile ricevere click sui propri link inseriti. Quindi se per dire hai pubblicato un link Affiliazione per guadagnare con i click e lo pubblicizzi con il sistema di AdMeFast e traffUp, ho notato a mio discapito che la gente non clicca sui link, se lo fanno sono comunque in pochi a farlo.

In definitiva AdMeFast e traffUp sono buoni per condividere notizie in lingua inglese, qualcosa anche in lingua Italiana (non ci sono molti Italiani iscritti) ma a parere mio personale non sono buoni per propagandare attività commerciali sul web.

Buona giornata

Stato aiutiamoci Facebook ?

Ancora con ste cazzate, ancora sul social facebook nei gruppi che parlano di stato aiutiamoci, scambio mi piace, e così via.. ma quante cazzate, ma davvero c’è ancora gente che crede a queste minchiate ?
Ma ancora c’è gente che pensa a questi sistemi deficienti per cercare di ottenere visibilità online ?
Ma non volete proprio capirlo che se cercate utenti realmente interessati a ciò che proponete sulle vostre pagine Facebook dovete cercare gente mirata al vostro business? – La pubblicità organica non porta lontano.

Vediamo come funzionano gli stato aiutiamoci e/o scambi di mi piace. Il sistema è piuttosto elementare: io posto la mia pagina e tu clicchi su mi piace, io contraccambio sulla tua pagina. Ma in questo modo non c’è interesse nelle rispettive pagine web, perché io ti ho semplicemente fatto il favore di votare il tuo sito pur non avendo interesse a leggerlo; quindi di conseguenza aver scambiato mi piace con te non porta i risultati sperati da entrambi le parti, indi prima o poi uno dei due (tu o io o insieme) lasceremo le pagine andandocene per le nostre strade (ognuno per se e dio per tutti) di nuovo in cerca di nuovi follower, e così all’infinito. Capito il quadro della situazione ?

Il sistema in realtà non funziona, per far si di trovare follower giusti realmente interessati a seguire la nostra attività online bisogna dedicarsi alla reale pubblicità, al seo, oppure all’acquisto di seguaci su siti specializzati quali: Pay per Fan e altri… Solo così sarà possibile incrementare vera visibilità dal web.
Bisogna cercare persone REALI che sanno quello che vogliono e che cercano, altrimenti è tutto inutile. Puoi anche avere 1 milione di follower col sistema degli scambio mi piace, ma non ti porterà da nessuna parte, nessuno comprerà ciò che tu proponi; molto probabilmente ti bloccheranno pur non sapendo che ti hanno bloccato (perché Facebook non te lo dice) è tutta una perdita di tempo esistenziale che non dà risultati, quindi basta con gli scambio mi piace e gli stato aiutiamoci. Se vuoi capire… bene, altrimenti continua pure con le cazzate.

Distinti Saluti!

SEOCLERKS

Voglia di dare una dritta, un consiglio: Per chi fosse interessato ad allargare la visibilità in rete consiglio di visitare seoclerks, facendo attenzione a non acquistare pubblicità Black Hat altrimenti vi rifilano le fregature, ma cercando pubblicità legale White Hat che porta buona propaganda.

Purtroppo non posso pubblicare il link affiliazione su Facebook perché non vogliono che si inserisca, dato che su questo social-network se vuoi visibilità te la devi comprare direttamente su FB e non su siti SEO (Search Engine Optimization) esterni, che sono comunque buoni ma che a Facebook da fastidio la concorrenza.

Sta di fatto che se sei intelligente tu come persona, devi sempre (ovunque vai, anche in mercatini al di fuori di internet) prestare la massima Attenzione a non farti fregare da chi ti vuole rifilare le truffe.
Quindi come per tutte le cose, in un mercatino (sia che si tratti di cose usate, o nuove, o SEO: servizi di pubblicità online o altro) devi essere tu a valutare se la cosa è utile e buona per te o no.

A parere mio personale SEOCLERKS è un ottimo mercato di offerte SEO Low Cost (basso costo) l’unica cosa da prestare particolare attenzione sono servizi strani e assurdi dove offrono milioni di follower a 1 dollaro circa; evitateli perché sono falsi. Piuttosto cercate nel motore di ricerca interno la parola White Hat (tradotto come: cappello bianco) troverete servizi interessanti per inserire i vostri Blog o siti web in Directory con alto Page Rank da 3 a 9; con un elenco di siti web di directory di dove inseriranno i vostri siti, e che voi prima di pagare potrete verificare quei siti elencati per vedere se funzionano oppure no. Più serio di così ?

Per finire se volete andare ancora più sul sicuro nel mercato di SEOCLERKS che troverete su google, cercate quei servizi SEO che hanno un buon FeedBack: buone votazioni sulle stellette, e cosa ancora più importante le votazioni in verde con il pollice all’insù, non tralasciando i commenti per vedere cosa scrivono coloro che hanno provato il servizio.
(Un funzionamento simile funge anche su Amazon, i clienti commentano i prodotti da loro acquistati, questo da parte del commerciante è positivo perché aumenta le sue vendite).

Per ulteriori Informazioni sul SEO Black Hat (ovvero il lato oscuro del posizionamento sui motori di ricerca) per sapere cosa è, come evitarlo per non incappare in guai seri di penalizzazione sul web o peggio l’essere bannati, consiglio vivamente di visitare questo sito a titolo informativo: http://www.studiosamo.it/seo/black-hat-seo/

beruby - Rimborsi per i tuoi acquisti e prenotazioni in Internet

Social Network

Salve a tutti, in questo Post di Blog parliamo di Gruppi Facebook di gente davvero pericolosa, che ti scherniscono, ti giudicano e ti condannano << ma non vedi che non ti s’incula nessuno ? >> alcuni Amici nel privato mi hanno detto di essersi sentiti rispondere così, che poi successivamente sono stati diffamati sul social network, allontanati dai gruppi, nessuno gli ha risposto più (quanto è pericoloso questo Facebook, ma quanto sono pericolosi questi gruppi frequentati dai diffamatori) allontanandoli così dal social network e persino dai parenti e dagli Amici che avevano tra i contatti nel privato al di fuori del gruppo (evidentemente chi li scherniva ha pensato bene di diffamarli anche in altri gruppi, la diffamazione è reato) alla fine si sono rivolti alla Polizia delle telecomunicazioni (un tempo si chiamava polizia postale) che gli hanno suggerito di sparire dal web per 15 giorni, cancellando tutte le informazioni e rendendo privati i profili Facebook visibili solo a loro stessi; proprio per far cessare le diffamazioni da ignoti su di loro; per finire la Polizia gli consigliò di sostituire la loro foto del loro profilo con una foto fittizia, causa probabili persecuzioni, stalking, ritorsioni e ulteriori diffamazioni da questi vandali informatici.

Per non farsi emarginare dalla società bisogna evitare innanzi tutto (come suggerito da alcuni Amici appartenenti alle forze dell’ordine) i luoghi pericolosi su Facebook, come ad esempio gruppi con titoli tipo: Single Italiani, Transessuali, Sesso, Amicizia e via dicendo… Se si vuole fare Amicizia (quella vera) è meglio uscire dal social network e frequentare i posti giusti in contesti sociologici dal vivo e non nascosti dietro un computer dove si possono trovare soltanto che delinquenti della peggiore specie; la gente è meglio guardarla in faccia prima di un eventuale approccio.

Ti emarginano pure se non hai fatto niente, anche se hai detto qualche parola innocua, qualche battuta sorridente, poi se ti sei messo in discussione con qualcuno a cui non stai simpatico (che tanti vigliacchi vanno per simpatia, se gli stai per principio antipatico ti scherniscono e ti rovinano sia nel gruppo che fuori) è ancora peggio, ti rovinano proprio in tutto e per tutto, sono gruppi a circuito chiuso dove non fanno entrare nessuno, la merda sta bene con la merda, ed è giusto che sia così; stessero tutti fra merdosi come loro, tanto a noi che ce ne frega ?

Per non parlare poi di chi gestisce questi gruppi che attuano dei regolamenti idioti atti soltanto a diffamarti ancora di più e a schernirti ulteriormente dai membri del gruppo di per se; in poche parole questo tipo di gruppi è bene non frequentarli.

Per mantenere una buona reputazione è consigliabile frequentare gruppi professionali di lavoro, imprenditoria, gruppi innocui anche di trasmissioni televisive, radiofoniche, giornalistiche, pagine web Facebookkiane interessanti e fuori da giri particolari; anche di notizie, l’importante è che siano professionali e non frequentati da gente pericolosa.

Oppure optate per le classiche campagne pubblicitarie a pagamento su Facebook o in Agenzie esterne a questo social network, in finale FB utilizzatelo bene senza farvi coinvolgere in discussioni senza fine che portano soltanto a farvi prendere di mira da gente potenzialmente indesiderata. Grazie a tutti per aver letto questo Post di Blog.

Obiettivo Supremo

Le ho provate tutte, ho studiato molti Ebook, libri sul guadagno online, sulle newsletter, sui blog, su tutto e di più, anche sui social network, e sai cosa ho scoperto ?, che tutto ciò è praticamente inservibile, perché se ti vuoi fare una newsletter di iscritti la miglior cosa sarebbe Facebook, non hai altra soluzione. E sai dove prelevare questi iscritti ?, dal web, pubblicizzando il tuo link Facebook su google adWords.

https://www.facebook.com/tuttociochefanotizia non è più come una volta quando le pagine Facebook non si vedevano, ora invece sono accessibili dal web al di fuori di questo social senza bisogno di iscrizione a Facebook, chiunque può entrare a guardare il contenuto. Quindi pubblicizziamo il link della pagina su AdWords per migliorare la visibilità in tutta Italia e/o resto del mondo con eventuali nuovi “MI PIACE“; questo aumenterà notevolmente la visibilità su google senza bisogno di avere un sito web professionale che costa centinaia di euro.

Buon Lavoro

Basta con la rete internet

Tutti che parlano di guadagno online ma nessuno sa effettivamente come si guadagna online

Ci sono persone che affermano di guadagnare attraverso sondaggi, letture di email, pay per click, visitare pagine web, iscriversi in servizi sul web, acquistare prodotti online per guadagnare con il cashback e via dicendo.. Ma in realtà queste sono delle vere e proprie perdite di tempo esistenziali e preziose; non credete a quelle persone che vi dicono che guadagnano con questi sistemi truffaldini, nessuno ci alza oltre 100 euro; molti ci fanno solo la fame e stop, io dico BASTA con le CAZZATE.

Ne ho viste di cose su internet in tanti anni che lo frequento, sistemi di guadagno truffa che promettono di guadagnare 1 misero centesimo di euro per ogni pagina che si apre, oppure 20 centesimi se vi iscriverete in una pagina web, oppure 3 o 4 centesimi se acquistate un prodotti online, o anche massimo 1 euro guadagnato per ogni ebook che uno riesce a vendere; ma BASTA con queste stupidaggini, servono SOLDI VERI per pagare il mutuo di casa, per comprare da mangiare, per mantenere la propria famiglia e i figli e non i centesimi, BASTA a prenderci per il culo per gli interessi di qualcun’altro.

Ho un fratello di 45 anni che anche lui mi disse che sulla rete internet si trovano solo truffe informatiche e approfittatori che ti sfruttano per i loro interessi, ti fanno credere di diventare ricco; mentre ti ricompensano di pochi centesimi di euro per offrire i loro servizi truffa; così loro guadagnano e noi ci impoveriamo.

Viviamo di centesimi, non fanno altro che parlare di centesimi sulla rete, centesimi, centesimi, centesimi, quando bisognerebbe guadagnare almeno 5 euro netto da mettere in tasca, 10 euro, 40 euro, 50, 70, 80, 90, 100 e oltre euro, questi sono guadagni veri e reali e non i centesimi o 1 euro a ebook venduto, e il guadagno lo si può scaricare solo al raggiungimento di 300 euro ?, ma chi l’ha detto?, e perché non posso scaricarlo ora il guadagno e devo aspettare 300 euro ? – Chi si è inventato queste regole così assurde ?

Mio fratello 45 enne ha perfettamente ragione, la rete è intasata di truffatori, non vogliono farti guadagnare, vogliono tutto per loro, maledetti schifosi vermi mafiosi e truffatori, ma tanto sono convinto che alla fine anche voi perirete, voi che truffate il popolo sulla rete; e quando tutti scopriranno che offrite delle truffe online, più nessuno vi seguirà, e morirete con le vostre attività truffe, e vendetta e giustizia sarà stata fatta. DANNATI.

Amici è giunto il momento di ribellarci contro queste truffe informatiche, BASTA facciamola finita, fatevi furbi, se trovate siti internet che offrono i centesimi non accettate i loro lavori, non fatevi prendere in giro da questa gente senza scrupoli, facciamogliela pagare in modo definitivo, senza farci scrupoli; non meritano affiliati e/o referral, lasciateli morire da soli senza nessuno.

lasciamoli marcire nella PENA ETERNA senza AFFILIATI

Io d’altronde mi sono ritirato dalla rete internet, mi diverto solo a mandare avanti il mio Blog e questa pagina Facebook, tanto s’ho tutto della rete internet, ho letto libri, ebook, SEO, WEB MASTER, mi reputo un precursore della rete, sono stato appassionato di computer dal 1982, dai tempi del commodore64; ed ora a distanza di ben 30 anni, ho detto BASTA con la rete (mi sto cercando un lavoro fuori da Internet) tanto qui non c’è futuro, sono tanto deluso.

Ma che me ne frega di internet, è tutto perduto, la crisi, le truffe, la gente disonesta che mi è capitata in rete, Basta, sono stanco, basta.
La gente che parla a vanvera sul guadagno online come se sapessero tutto loro e invece non sanno niente, gente che si vanta di guadagnare tanto e invece non guadagna niente, addirittura chi cerca di convincerti a lavorare nella Borsa con la crisi che c’è nel mondo, per poi perdere tutto e pure la casa; ma dai… sono stanco, ma BASTA con questa gentaccia di merda; ho smesso persino di comprare mensilmente le riviste di computer e internet in edicola, mi sono ritirato e mi sono rimesso a leggere romanzi di fantascienza, perché mi mancavano, questo è tutto.

Poi la pubblicità costa su internet, escono fuori soldi su soldi su soldi per un rientro monetario pari allo zero, perché magari stai lavorando in un’affiliazione che paga poco, praticamente in centesimi (come dicevo precedentemente) e allora… Ma sti cazzi di internet.

Poi devi tenerti in aggiornamento, studiare libri, fare corsi di formazione (spendi più in queste cose che vendere i tuoi prodotti) privati per tenerti al passo con internet e la concorrenza, e se hai un e-commerce che non ti fa monetizzare niente, dove riesci a vendere massimo 2 o 3 prodotti al mese, vuol dire che non funziona, hai un sito “morto” anche se lo pubblicizzi a pagamento; perché c’è crisi e nessuno compra online; e allora… Come vedi non c’è alcun futuro in Italia, la rete è morta.

Detto questo… io mi sto cercando un lavoro fuori casa, spero soltanto di trovarlo per avere un buon stipendio mensile che mi dia da vivere. Grazie a tutti/e.

Buona Giornata