Social Network

Salve a tutti, in questo Post di Blog parliamo di Gruppi Facebook di gente davvero pericolosa, che ti scherniscono, ti giudicano e ti condannano << ma non vedi che non ti s’incula nessuno ? >> alcuni Amici nel privato mi hanno detto di essersi sentiti rispondere così, che poi successivamente sono stati diffamati sul social network, allontanati dai gruppi, nessuno gli ha risposto più (quanto è pericoloso questo Facebook, ma quanto sono pericolosi questi gruppi frequentati dai diffamatori) allontanandoli così dal social network e persino dai parenti e dagli Amici che avevano tra i contatti nel privato al di fuori del gruppo (evidentemente chi li scherniva ha pensato bene di diffamarli anche in altri gruppi, la diffamazione è reato) alla fine si sono rivolti alla Polizia delle telecomunicazioni (un tempo si chiamava polizia postale) che gli hanno suggerito di sparire dal web per 15 giorni, cancellando tutte le informazioni e rendendo privati i profili Facebook visibili solo a loro stessi; proprio per far cessare le diffamazioni da ignoti su di loro; per finire la Polizia gli consigliò di sostituire la loro foto del loro profilo con una foto fittizia, causa probabili persecuzioni, stalking, ritorsioni e ulteriori diffamazioni da questi vandali informatici.

Per non farsi emarginare dalla società bisogna evitare innanzi tutto (come suggerito da alcuni Amici appartenenti alle forze dell’ordine) i luoghi pericolosi su Facebook, come ad esempio gruppi con titoli tipo: Single Italiani, Transessuali, Sesso, Amicizia e via dicendo… Se si vuole fare Amicizia (quella vera) è meglio uscire dal social network e frequentare i posti giusti in contesti sociologici dal vivo e non nascosti dietro un computer dove si possono trovare soltanto che delinquenti della peggiore specie; la gente è meglio guardarla in faccia prima di un eventuale approccio.

Ti emarginano pure se non hai fatto niente, anche se hai detto qualche parola innocua, qualche battuta sorridente, poi se ti sei messo in discussione con qualcuno a cui non stai simpatico (che tanti vigliacchi vanno per simpatia, se gli stai per principio antipatico ti scherniscono e ti rovinano sia nel gruppo che fuori) è ancora peggio, ti rovinano proprio in tutto e per tutto, sono gruppi a circuito chiuso dove non fanno entrare nessuno, la merda sta bene con la merda, ed è giusto che sia così; stessero tutti fra merdosi come loro, tanto a noi che ce ne frega ?

Per non parlare poi di chi gestisce questi gruppi che attuano dei regolamenti idioti atti soltanto a diffamarti ancora di più e a schernirti ulteriormente dai membri del gruppo di per se; in poche parole questo tipo di gruppi è bene non frequentarli.

Per mantenere una buona reputazione è consigliabile frequentare gruppi professionali di lavoro, imprenditoria, gruppi innocui anche di trasmissioni televisive, radiofoniche, giornalistiche, pagine web Facebookkiane interessanti e fuori da giri particolari; anche di notizie, l’importante è che siano professionali e non frequentati da gente pericolosa.

Oppure optate per le classiche campagne pubblicitarie a pagamento su Facebook o in Agenzie esterne a questo social network, in finale FB utilizzatelo bene senza farvi coinvolgere in discussioni senza fine che portano soltanto a farvi prendere di mira da gente potenzialmente indesiderata. Grazie a tutti per aver letto questo Post di Blog.

AMORE

Un mio pensiero filosofico
Che triste vita senza la persona giusta al proprio fianco

Puoi avere tutto l’oro del mondo, puoi avere tutte le case e le terre del mondo, puoi raggiungere qualunque cosa nella vita se solo la desideri, ma non puoi comprare la tua felicità e ne l’amore (quello vero), perché quest’ultima cosa te la devi trovare a gran fatica, e quando l’hai trovata te la devi tenere stretta; altrimenti rischierai di passare anni della tua vita alla ricerca dell’isola che non c’è.

La parola Amore è difficile da comprendere, perché per scoprirlo bisogna viverlo con la persona giusta, quella persona che ci ama e ci rispetta per ciò che siamo, e non quella persona che ci desidera solo e soltanto sotto l’aspetto sessuale. L’amore è quella cosa che ti fa sentire accettato in tutto il tuo essere; da persona umana la quale sei tu, ne più e ne meno, solo perché “esisti” è motivo di gioia con chi ti ama; per me questa è la vera definizione dell’amore.

Per trovare l’Amore bisogna imparare ad amare, dare e ricevere affetto, ma dare e ricevere non sotto l’aspetto sessuale (dato che in questa società pare che ci sia prima la sessualità e dopo tutto il resto) perché dopo qualche giorno il rapporto va scemando.
Quando parlo di Amore parlo di quello vero, fatto di sentimenti, gioie e dolori, sofferenze, tristezza e nello stesso tempo felicità e voglia di vivere con la persona giusta, questo è vero Amore.
Poi la sessualità “infine” va a completare quel rapporto affettivo fatto di baci, carezze, abbracci, penetrazione, strusciamenti, (che poi parliamoci chiaro) la sessualità insieme all’amore non è altro che questo; uno scambio di affetto reciproco che va al di là di tutte le ricchezze del mondo.

Quando hai l’Amore e capisci questo sentimento perché lo stai provando ora, che te ne fai di tutte le ricchezze della terra ?
A cosa serve effettivamente il denaro quando hai qualcosa di più prezioso del denaro di per se, ovvero l’Amore di chi ti “ama” per ciò che sei e non per ciò che hai.
E’ a questo punto che ti renderai effettivamente conto, che il denaro di per se è solo un palliativo per vivere la tua attuale vita che la società ti impone; ad esempio: pagare mutui, bollette, vestiario, cibo, interessi, viaggi, ma non l’amore e ne l’amicizia; perché il denaro aiuta a vivere ma non a dare la felicità che cerchi, questa devi trovarla dentro di te, e con la persona che deciderà di condividere la sua vita con la tua.
Questo è vero AMORE.

Chi vive solo per il denaro mi fa pena, perché non sa vivere la vita, va ricercando continuamente la passione, spende soldi, pensa di poter trovare la felicità comprando tutto ciò che desidera, anche belle automobili e/o motociclette e altro, potrà andare con tutte le “escort” del mondo se vive la vita da spendaccione puttaniere, ma non potrà mai avere la cosa più importante del mondo dell’essere umano stesso, e cioè:
LA FELICITA’
.

Auguro tanta felicità a coloro che hanno trovato l’amore vero e che riempie ogni interstizio del loro benessere psicofisico.