Offesa per così poco…

Ricordo una ragazza 21 enne commessa di un Discount, che ogni volta mi vedeva, sorrideva salutandomi << CIAO! >> marcando la parola, ovvero utilizzando una tonalità di voce decisa, oppure diceva: << CIAO CARO >> ma non scandendo le parole lentamente, anzi, piuttosto velocemente e decisa, ma così.. per rendersi simpatica ai suoi clienti come commessa di questo supermercato.
Ci ero entrato in confidenza, tant’è che una volta per scherzare risposi ad un suo commento scherzoso, e da quel dì non ho più ricevuto da lei un saluto; si è offesa talmente tanto da non guardarmi più in faccia. Esagerata pensai, se è rimasta così indietro e infantile, immagino che vita dura avrà nel suo futuro.
Ricordo che non avevo da dargli soldi spicci, così gli diedi soldi interi, lei mi guardò stupita dicendomi mentre sorrideva: << che me stai a prende in giro ? >> molto scherzosamente gli dissi: << si, ti sto prendendo per il culo >> e si è offesa per davvero, non pensavo proprio, tant’è che continuava a sorridere dicendo: << non me prende per il culo >> alla fine gli risposi: << scherzavo ovviamente, non ho spicci da darti e così ti ho dato soldi sani pensando tu avessi il resto >> lei di rimando disse: << lo so’ che stavi a scherzà, comunque non me prende per culo anche se so’ che stavi a scherzà >> è si… si è proprio offesa e pure di brutto, anche se sorrideva si notava nelle sue risposte.

Da quel di non si è più degnata di guardarmi in faccia, e se la salutavo faceva finta di non udire, girando la testa da l’altra parte. “Offesa per così poco…” come dal titolo di questo Post di Blog.

Allora voglio dire una cosa, va bè io capisco che una ragazzina piccola di 21 anni che cerca di instaurare una conversazione fa di tutto per rendersi simpatica, instaura una certa confidenza con i suoi clienti, per poi offendersi se qualcuno da una banale battuta; (non è che sia poi tanto normale dato che vive molto nella suscettibilità di se stessa, permalosa alla prima battuta e ignorante) però è anche vero che se fosse stata una donna più avanti con gli anni, non si sarebbe comportata così maleducatamente nei confronti di un cliente che lei stessa di proposito aveva instaurato una certa confidenza.
Perché se hai problemi di comunicazione non accettando i caratteri delle milioni di persone che ti circondano, evita di metterti in discussione e di acquisire confidenza con gli sconosciuti, che non sai mai che tipo di reazione potrebbero mai avere.

BISOGNA ESSERE PRONTI A TUTTO NELLA VITA

Certo riconosco anche che a 21 anni è troppo presto per giudicare, sei troppo giovane e devi comunque fare le tue esperienze di vita in mezzo alla gente, tra buoni e cattivi, di tutti i caratteri (chi è fatto in un modo e chi in un altro) di tutti i generi ne vedrai; ma se cominci ad offenderti fin da subito per una sciocchezza, e continui a fare la permalosa per tutta la vita, dubito che riuscirai mai a crescere caratterialmente; soprattutto se diventi tu stessa nemica del mondo resterai sola nei tuoi pensieri e nella tua introversione a vita.

Tante cose si capiscono con l’esperienza, salutare per educazione è cosa “buona e giusta“, ecco perché bisognerebbe salutare chiunque, buoni e cattivi, per non essere noi i primi ignoranti del mondo. Ricordiamo le parole di Gesù: << Se saluti solo quelli che ti amano, che merito ne hai ? Anche i cattivi fanno così. Perdona e sarai perdonato. Un volto amabile rallegra i cuori degli altri >>. Vedi… Gesù non è stato soltanto un messia, ma anche un Profeta, un saggio, come per tutti i grandi saggi esistiti nella storia dell’umana umanità dopo di lui, fino ai giorni nostri; e che continueranno ad esistere fino alla fine della razza umana. La saggezza serve su questo mondo, perché senza di essa la terra vivrebbe immersa nell’ignoranza fine a se stessa, nella malvagità e nell’ingiustizia di vivere la vita. Dobbiamo mantenere un equilibrio tra bene e male sulla terra, e sotto l’aspetto “filosofico” l’esperienza della vita, lo studio, la letteratura, l’amore, l’amicizia e il sesso, completano questo grande cerchio (il grande quadro del mondo) che si chiama dignità umana.

Non serve odio e disprezzo, non serve ingiustizia e cattiveria, non serve permalosità e suscettibilità, non serve chiudersi in se stessi nei pensieri neri, non serve la morte dell’individuo sotto l’aspetto psicologico, serve invece essere se stessi per poter coesistere con il mondo che ci circonda.

Se non vuoi che ti facciano del male nessuno potrà mai fartene, tu sei padrone della tua vita e del tuo corpo, non sei schiavo di nessuno e ne tanto meno succube di qualcosa; ma imparando a vivere, imparerai anche a saperti rapportare con il prossimo e con chi ti è anche antipatico, senza farla diventare una questione personale o un peso per la tua vita. 

Nerd

Ragazze NERD dipendenti da internet

Debbo riconoscere che internet è intasato di donne NERD amanti del PC (Personal Computer) e della rete internet, che molte di loro perdono tempo a masturbarsi davanti alle foto Porno o guardando ragazzi sui siti di Dating Online; con il risultato di non conoscere mai nessuno, ne di incontrarli mai dal vivo, e ne tanto meno di riuscire a fidelizzare il rapporto di Amicizia anche nella realtà. L’hai mai notato ?

Tra le persone NERD ci sono anche uomini che amano in modo particolare la Tecnologia quasi venerandola come fosse un DIO, (persone disturbate) gente che ama passare intere giornate davanti internet studiando a fondo la rete, tutti i retroscena, il dietro le quinte, alcuni anche da Hacker informatici, insomma il NERD è colui o colei, che passano la vita con la Tecnologia facendola diventare una cosa assai morbosa.

Troviamo commenti di gente sui gruppi Facebook molto stupidi delle volte, di persone che scrivono tanto per insultare qualcuno, atti di bullismo perpetui, gente che prende di mira altra gente, se dai un commento innocuo, una critica o sei in disaccordo con qualcuno in particolare, vieni aggredito a go go da gente che difende la tecnologia, e internet, mandando a quel paese chi ne parla male. Non credo neanche tra loro riescano ad incontrarsi, dato che amano solo chiacchierare online senza sapere caratterialmente se di persona vanno d’accordo oppure no; e’ tutto un mondo a parte internet. Un mondo schifoso.

La rete da tanta solitudine, non sono molte le donne NERD nel mondo, ma si stanno triplicando considerevolmente di giorno in giorno. Dagli inizi di internet, le NERD sono aumentate a dismisura, è un fatto a dir poco preoccupante, che coinvolge tutta la razza umana civilizzata. Purtroppo c’è anche da dire che è inutile che molte di loro si lamentano del fatto di non trovare uomini nella vita di tutti i giorni per una storia seria, quando sono le prime a passare la vita davanti al PC e drogate da internet, senza alcun desiderio di crearsi un futuro per rendersi indipendenti.
Certo lo stesso concetto va applicato anche agli uomini NERD, in questo caso però stiamo parlando del gentil sesso. Quindi o vi staccate da internet cercando di tornare a vivere una vita normale, oppure fatevi curare da uno Psicoterapeuta che si occupa di dipendenze da internet.

Per non parlare poi delle donne malate di Whatsapp, che passano la vita su questa specie di Facebook/Twitter per iPhone e Smartphone, dove anche questi oggetti tecnologici sono presi di mira dai pirati informatici che riescono comunque a penetrare questi computerini portatili; tuttavia rimane un problema, le donne NERD di questa roba si fanno sempre più sentire, vivono incollate su Whatsapp e compagnia bella; complicandosi la vita anche sotto l’aspetto neurologico, psicologico e sociale.
Mi sa che avremo un futuro di disturbate mentali a non finire.

MEGLIO PARLARE AL TELEFONO ANCHE SE SI E’ TIMIDE E IMPACCIATE NELLA CONVERSAZIONE. LA VITA VA AFFRONTATA AD OCCHI APERTI E A TESTA ALTA, E NON BISOGNA FUGGIRE NELLA REALTA’ VIRTUALE PER PAURA DI VIVERE.

Questo è un Blog di opinioni, qui non si offende nessuno, se questo sito dovesse suscitare incomprensioni, invito ad uscire subito da qui. Grazie a tutti.

Cordialmente!

Oggi al Mare

Oggi decido di andare al mare a Ostia con mia madre, oggi 28/09/2014, arriviamo alle 13:00, cerchiamo un posto e finiamo ad uno stabilimento balneare, che però io non trovandomi bene dico a mia madre di spostarci nella spiaggia libera; poco dopo la troviamo, ci andiamo e faccio la scoperta di una ragazza straordinaria, mora, riccia, pelosa sulle braccia come piace a me, stupenda.. si trovava li con un’amica, per poi ne arrivò una terza che si unì a loro; e per tutto il giorno ci siamo divorati con lo sguardo.
Se non ci fosse stata mia madre di mezzo mi sarei fatto avanti, DIO quanto mi piaceva, non s’ho proprio che avrei dato per parlarci, per provarci, mi piaceva troppo, e tutt’ora ancora mi piace mentre sto scrivendo questo Post.

Per tutto il giorno è stata a giocherellare con il cellulare nero in mano, mentre io immaginavo che avesse un’altra cosa in pugno, una parte di me tosta (ma tralasciamo i particolari) ella era sorridente, giovane, forse sui 25 anni (non l’ho guardata bene in viso) sono stato tutto il giorno sdraiato sulla stuoia a guardare il mare e a leggere il mio libro preferito; ero stanco morto causa dormito male la notte, e questa donna mi guardava tanto, ed io la guardavo molto, ci fissavamo con gli occhi, ci siamo mangiati, quasi volessimo scopare per assaporare i nostri umori e le nostre lingue in bocca; con ingordigia assoluta di desiderio sessuale.

Sono quelle situazioni che non puoi fare nulla, soprattutto quando ti trovi in compagnia di genitori, non sai mai come muoverti con una madre anziana parecchio negativa, che sta li attaccata ai figli a rilassarsi sulla spiaggia, per poi quando gli scappa di andare in bagno perché prende farmaci diuretici, subito ti devi alzare a cercargli un bagno; come fai in queste situazioni a rimorchiare una donna ?

Quando mia madre si alzò per andare a cercare una “Toilette” allora ella subito si girò sorridendomi, cosa che feci di rimando anche io, ma quando tornò mia madre, la ragazza non si girò più.

A proposito: un rimprovero al Comune che non si degna di collocare i BAGNI nella spiaggia libera; VERGOGNATEVI. Soprattutto quel pezzetto di spiaggia vicino lo stabilimento della Nuova Pineta. Sperando che questo Post di Blog venga letto da qualcuno inerente il Comune o chi ne fa le veci, o qualcuno comunque che possa farsi sentire a gran voce; i “bagni” servono, sono importanti.

Dato che ho pubblicizzato questo Blog a pagamento su Googe Adwords grazie ad una pubblicità Low Cost trovata in rete, e prenotando un SEO Professionista che mi sta aiutando; se la ragazza della spiaggia di Ostia dovesse capitare casualmente sul Blog di “tutto ciò che fa notizia” dovesse leggere questo articolo, chiedo la cortesia di contattarmi iscrivendosi sul social di Google Plus. E’ il Banner pubblicitario che vedi nella colonna di destra con raffigurato un tramonto sopra le nuvole e la foto di un’astronave.

Io sono quello con il cappello verde con visiera, occhiali scuri, costume boxer nero e maglietta grigia; se ti ricordi di me (dato che ti stavo dietro) desidererei molto mettermi in contatto con te; mi piaci molto, ho perso la testa per te; ti prego contattami. Un bacio !!!