Buon Anno

Finalmente siamo arrivati al 2018, chissà come sarà questo nuovo anno, chissà che novità ci saranno, chissà che cosa avverrà, e chissà che mode arriveranno; tutto sta ad aspettare l’anno che verrà.

L’amore, il sentimento, le avventure, i malati, i criminali, i delinquenti, i depravati, i cazzaroni, le fregature, i truffatori e chi più ne ha più ne metta continueranno ad esistere; il mondo è bello perché vario si suol dire, ma davvero è così bello come si suol dire ?, non lo so’, so’ solo che la canzone qui sopra di Lucio Dalla che ho condiviso da youtube; mi ha fatto riflettere su molte cose a cui avevo dimenticato da tempo.

E’ inutile ricordare il passato di anno in anno. Gesù disse: lasciate che i morti seppelliscano i loro morti. Significa: coloro che sono morti e non sono più fra noi non interferiscano nella vita dei vivi. Quindi in poche parole, viviamo il presente di giorno in giorno, cerchiamo di costruire il nostro futuro (qualunque esso sia) fino al giorno in cui non esisteremo più. E’ inutile ricordare i morti, dobbiamo vivere il presente, dobbiamo pensare a noi, alla nostra vita; perché questo è un mondo di mortali e la vita è una.

Mi viene da pensare al Vangelo S. Luca (9, 57 – 10, 12)

COME SEGUIRE GESU’

Mentre si trovavano in cammino, un tale gli disse: << Ti seguirò dovunque tu vada >>. Ma Gesù gli rispose: << Le volpi hanno delle tane e gli uccelli del cielo dei nidi, ma il figlio dell’uomo non ha dove posare il capo >>. Disse poi ad un altro:<< Seguimi! >> Ed egli rispose: << Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre >>Ma Gesù gli disse: << Lascia che i morti seppelliscano i loro morti: tu va’ a predicare il regno di Dio >>. Un altro disse: << Signore, io ti seguirò, ma permettimi di andar prima ad accomiatarmi da quelli di casa mia >>. Ma Gesù gli rispose: << Chiunque mette mano all’aratro e si volta indietro, non è adatto per il regno di Dio >>.

57-62. Nei tre casi di sequela del Maestro Divino, Egli indica quali disposizioni sono necessarie per corrispondere appieno: rinunziare ai comodi della vita; deporre ogni preoccupazione temporale; distaccare il cuore da ogni affetto terreno.

Come dire: vivi la vita con Filosofia. Significa, gettati i problemi alle spalle, allontana le preoccupazioni e vivi la vita giorno per giorno; senza farti paralizzare dalla paura del Futuro e dai pensieri del passato.

Buon Anno 2018

Precedente Libertà Successivo Bitcoin