Demenza Vascolare Degenerativa

Salve a tutti, Proseguendo il Post del 28 luglio 2018, posso dire che la situazione è davvero peggiorata nella mia famiglia, mio padre è sprofondato nel delirio per via della sua demenza, è diventato irrascibile, ogni parola che pronuncio è interpretata come un atto di guerra contro di me, a volte alza le mani su di me, e tenerlo fermo (come dicono i medici) è un problema; fino a che non gli passa la crisi violenta.

Inoltre fa uso di Cipralex 10mg e Trittico tre volte al giorno, ma pare che non gli fa niente; non capisco come mai i medici non gli hanno mai aumentato la dose per tenerlo buono, almeno 10mg in più non è sbagliato, così da fargli prendere 20mg.

Comunque vadano le cose, vivere accanto ad una persona malata di mente è uno stress inverosimile, non riesco nemmeno a mettere su famiglia, a costruirmi una vita, sono schiavo di questa situazione degenerativa che mi distrugge; non ce la faccio più.

Cammino per strada e la gente nel mio quartiere mi vede da diversi anni ancora single, senza una compagna, (e pensare che ne ho avute cinque di donne, comprese le avventure senza amore, poi a 39 anni mi sono fermato) qualcuno mi chiedeva perché non mi cerco la donna, << ma che vi frega a voi dei miei problemi >> tuttavia, tornando a mio padre, prendere un badante costa caro, le strutture private costano circa 20 mila euro annuali, indi per cui chi fa da se fa per tre.
Facciamo a turni tra me e mia madre a sorvegliarlo (uno esce e l’altra rimane, e così viceversa) è uno stress continuo.

In conclusione, non ce la facciamo più, speriamo gli aumentino la dose del Cipralex così da tenerlo calmo, almeno ci lascerà più liberi di riposare. Ciao !!!

Precedente Traffic Exchange nel corretto modo Successivo Siti Morti

Lascia un commento

18 − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.