Ladyboy

Salve a tutti, oggi inizio un nuovo argomento sulle Ladyboy, ovvero: Trans Orientali.
Voglio essere sincero al 100%, della Trans d’oriente ne sono innamoratissimo da sempre, soprattutto delle transessuali Filippine. Reputo (a mio parere personale) la Ladyboy una creatura dolcissima, irresistibile, un femminello davvero femmina nel vero senso della parola, e molte di loro sono molto belle e desiderabili da molti uomini.
Infatti per un uomo andare con una Trans di questo genere, equivale al massimo della trasgressione maschile, qualcosa davvero di incomparabile con il gentil sesso donna che non ha eguali per definizione. Con questo non voglio assolutamente sminuire la donna per carità, il gentil sesso rimane la numero uno per antonomasia nella procreazione della vita, per mandare avanti il genere umano fino alla fine della razza umana; e molti uomini eterosessuali continueranno ad andarci, per sempre; ma il mio discorso non è questo, bensì un’altro. Parlo dell’uomo che si concede ad andare a Trans (a femminelli) – che poi più che eterosessuali hanno la tendenza al bisessualismo, dato che la Trans è di fatto una donna con un pene tra le gambe e non certo un uomo, quindi è più che altro un discorso bisex che etero di per se – femmine comunemente chiamate: il terzo genere, oppure il terzo sesso.
Ecco perché simpatizzo per la Trans Filippina (Ladyboy) perché vedendole “donne” (forse una via di mezzo tra uomo e donna = Trans) mi suscita attrazione sessuale e piacevolezza nel guardarle; e credo che questo le Trans lo sappiano che suscitano in molti uomini il desiderio sessuale. Infatti molte di loro ci giocano sopra sotto questo aspetto, perché con il cazzo ci guadagnano, e devo ammettere che sono anche molto furbe sotto altri aspetti, perché utilizzano il fascino Transessuale (la bellezza trans e il loro corpo seducente) per tentare molti uomini singoli, separati, divorziati, vedovi, fidanzati e/o sposati ai loro scopi; e chi va con queste Trans non sono certo pochi, si conta un numero impressionante di clienti che vanno a viados rischiando malattie a trasmissione sessuale e morte.

Ora il problema vero e proprio è che l’uomo di oggi cerca sempre più spesso rapporti d’amore con Transessuali, Ladyboy Filippine, Brasiliane, Cubane, altro.. con il risultato di rimanere delusi da tali rapporti con gente che sotto sotto non hanno niente della Trans perché travestiti, (travestiti che si spacciano per trans è pieno, fate attenzione, soprattutto in rete) uomini che non sapendo dove cercare questo genere di persone, si affidano ai dating online trans, nella speranza di incontrarne una per Amicizia e poi chissà. Ma i profili che si nascondono su questi siti di dating sono maggiormente di gente falsa, falsi Trans (più che altro – come dicevo in precedenza – gay travestiti ben truccati) che cercano il primo uomo che le porti via dai loro paesi poveri, per poi una volta approdati al paese civilizzato del loro partner sessuale, è possibile che lo lascino per seguire la loro strada. Questo mi diceva una trans Brasiliana che conobbi anni fa, pare che sia tutto falso che queste “ladyboy Filippine” vadano cercando l’uomo serio per tutta la vita; mi ricorda la storiella delle donne dell’Est che vengono in Italia unicamente per farsi sposare dal primo coglione di turno, per poi incastrare l’uomo facendosi mantenere a vita. Ma la storia è vecchia, tutti ormai la conosciamo, è così. Punto.

Poi ci sono quelli che sognano le trans Filippine o di altri paesi del mondo sui siti Porno, che trovano solo tramite “Escort Trans” per sfogare le loro voglie nascoste, questi se si abituano così le transessuali normali non le cercano più; anche se per ogni puttana trans che troveranno gli diranno: < < quanto mi piacerebbe essere il tuo uomo, sei libera ? >>. Ma io ti rispondo: no tranquillo non è libera, deve scopare con 50 bisessuali al giorno o più, pensa chi te prenderesti, nà mignottona.
In realtà le Transessuali che non si prostituiscono esistono veramente, solo che cercarle è come trovare un ago in un pagliaio, perché giustamente noi cosa ne sappiamo dove si nascondono ?, e soprattutto che ambienti frequentano, chi frequentano e a chi rivolgerci per trovarle e via dicendo ?. Sicuramente se hai fortuna le troverai in certi posti o anche nelle scuole o corsi di formazione, ma non è detto, perché è difficile sapere chi è una Transessuale e chi no. Certo che se le dovessimo incontrare in un bar o al ristorante, dubito fortemente che riusciremo a riconoscerle, soprattutto vedendole “donne” e vestite, sarà un “handicap” non da poco e un’impresa da urlo solo tentare un approccio con queste creature meravigliose e diffidenti del prossimo. Altrimenti rimarrebbero le discoteche Gay, trans, Bisex, travestiti, Lesbiche, etc.. ma non è che siano bei posti, e ne tanto meno ambienti tranquilli, anzi diciamo che sono siti piuttosto squallidi anche per molte transessuali che non amano questo genere di frequentazioni.

Altrimenti si potrebbe provare con le “onlus Trans” dove svolgono iniziative di volontariato per l’assistenza alle detenute e tossicodipendenti Transessuali, dove assistono Trans ex prostitute che sono riuscite ad uscire dal giro della mafia, e una serie di altri interventi culturali e di prevenzione transessuale; ma anche in questo caso ho udito Trans che non sono d’accordo nel frequentare posti del genere, dove per starci devi esserci “portato” a tale situazione, perché bisogna avere un carattere da “rivoluzionari” e lottare contro la gente cattiva che odia le trans. E’ un’ambiente che devi avere una grande “sensibilità“, “responsabilità” e “lucidità” di pensiero; ma te la senti di entrare in una onlus per fare battaglie mettendoci la faccia come il culo ?
Non è per tutti, solo per pochi… Ma buoni.

DICIAMO ANCHE

Se hai culo le Trans le puoi trovare passeggiando per la strada come se niente fosse, ma tu che ne sai se si prostituiscono o no ?
Per cercare Trans Filippine puoi provare a cercarle in bar orientali, ma non è nemmeno detto che le trovi, o forse (se sei di Roma) puoi provare al “coming out” vicino al Colosseo, (Bar Gay) li forse è più facile trovarle, ma anche in questo caso (ammesso le trovi) non conoscendole come ti avvicini ?
Insomma, a parere mio personale si potrebbero trovare un po’ ovunque, dalla palestra, alla piscina, ai bar, ristoranti, discoteche, paninoteche, manifestazioni, locali, sale da ballo, corsi di disegno e pittura, di recitazione teatrale, di scenografia, parrucchieri, barbieri, in alcune Aziende private di network marketing multi-livello, oppure anche come impiegate e via dicendo.. Ovunque, e non certo in casa davanti al computer a cercarle sui siti truffa di dating online; o trastullandosi il cervello sui siti per adulti di “cam girl“, di Trans che non incontrerete mai nemmeno fra dieci anni.
Bisogna darci un taglio con internet, perché in rete troviamo maggiormente prostituzione, il peggio del peggio da lasciare perdere a priori, anche se rimarrebbero come ultima possibilità i Gruppi Facebook, purtroppo popolati da gente altrettanto squallida. Detto questo molte trans lo sanno – perché l’ho saputo da amicizie Trans che ho tra i contatti FB che non amano quel tipo di gente allupata che non risponde, e che se lo dovessero fare; è solo per chiedere rapporti sessuali o altro – quindi non mi sembra il caso nemmeno di tentare.

Riconosco come uomo che chi è estraneo a certi ambienti non credo incontrerà mai la sua anima gemella transessuale. Primo perché non ha esperienza con questo genere di persone, secondo perché se capita una trans attiva e/o versatile bisogna accettare di prenderlo in culo anche se non ti va, quindi devi sapere a cosa vai incontro, e terzo devi conoscerla bene, perché potrebbe anche essere una prostituta malata di HIV/AIDS/EPATITE C, altro.. tuttavia fortunato colui che gli capita una Trans passiva e sana che non gli si alza, almeno eviterà di prenderlo in culo; perché se capita una che gli funziona, come minimo se lo incula.
Esistono anche Transessuali molto rispettose del proprio uomo, che anche se gli si alza non violentano il proprio lui sodomizzandolo a go go, lo rispettano e si accontentano del sesso orale reciproco o di altro, ma in genere la Trans Attiva/versatile lo prende e lo da, è inevitabile. Prega DIO che ce l’abbia normale, altrimenti son dolori non da poco.
Comunque se si hanno problemi anali come “ragadi e/o emorroidi” dovrete convivere con i dolori, meglio trovare Trans passive, almeno non rischiate di vivere l’inferno in prima persona con i dolori al culo per sempre.

Avendo delle amiche trans tra i contatti Facebook, ho potuto studiare bene il loro modo di pensare, di ragionare e di vedere la vita, e ho potuto verificare in prima persona quante alcune tra loro sono “permalose“, “cattive“, “delinquenti” e molto “acide” nel vero senso della parola. Inoltre le reputo “diffidenti“, in gruppi a circolo chiuso, che si frequentano in genere tra loro, solo poche sono veramente brave fuori da giri particolari e che vivono una vita perfettamente normale, non particolarmente interessate nemmeno ad internet e ai social network; mentre tante altre sono davvero “stronze” nel carattere, e molto “vendicative“. Dovete fare attenzione a questo genere di persone, non è gente che ti puoi costruire una vita normale, sono persone che tra “cure ormonali piene di effetti collaterali, (molte fra loro hanno problemi psicologici. Gente strana.) che fanno uso anche di ormoni illegali acquistati nel mercato nero delle terapie ormonali per il transessualismo, transgenderismo e così via.. (si ho scoperto anche questo purtroppo, davvero angosciante questo mondo sotto certi aspetti) ti fa capire quanto è difficile avvicinarsi a loro con tranquillità, perché si trovano delle difficoltà non da poco. E’ una strada difficile da intraprendere conoscere Transessuali di qualunque tipo (poi figuriamoci quelle Filippine e di razza) che se ci finisci dentro, la ricerca potrebbe perdurare anche per tutta la vita senza risolvere niente.
Infine ammesso (rivolgendosi a chi ama andare a Trans) dovesse trovare una transessuale Filippina o altra razza, deve fare i conti con eventuali problemi di coppia fra “uomo e trans“; ad esempio: combattere contro eventuali discriminazioni di odio, razzismo, gente odiosa, cattiva contro le coppie trans, ed eventuali problemi più personali si dovessero verificare nella coppia. E’ una strada dura fatta di “Amore e Rispettoreciproco, ecco perché è importante scegliere la Trans giusta per la vita, quella che veramente non metterà mai le corna con un altro e che sia “fedele e sincera” fino alla fine.

Per finire dovrebbe essere una che capisca che nella vita ci si deve aiutare reciprocamente (non mantenere o mettersi sulle spalle dell’altro) e non odiare, perché se ha bisogno di te per eventuali cure mediche o altro, non devi dirgli di NO; ma ti devi rendere disponibile nell’aiutarla in tutto e per tutto, perché ella è una persona come te, e in quanto tale va rispettata come lei rispetterà te.
La Trans va aiutata in un rapporto di coppia, come se egli fosse fidanzato con una donna biologica. Ad esempio: pulire casa, (pulizie) fare la spesa, apparecchiare la tavola mentre l’altro cucina, suddividersi i lavori come lavare le stoviglie, pensare alla lavatrice o bucato a mano, stendere i panni, stirare le camicie, pagare le bollette, svagarsi andando al mare, montagna, altro.. fare sesso quando si ha voglia di farlo e avere cura dell’altro in tutto e per tutto, anche nella malattia. Vivere una vita possibilmente normale, anche se sarà dura farsi accettare dagli altri.

Insomma in poche parole cercare una Trans – per quanto possa essere difficile – non è nemmeno impossibile da trovare, il problema più che trovare è da dove cominciare a “cercare“, questa è la reale domanda da porsi nella vita, perché le Transessuali sono ovunque, ma nello stesso tempo non sono da nessuna parte (sembra quasi un paradosso) perché potrebbero essere sotto casa che passeggiano allegramente con il cane e/o con un’amica, come non potrebbero essere da nessuna parte; magari sono in circoli chiusi che conoscono loro o forse hanno talmente tanto da fare da non sapere noi uomini dove si trovano. Magari non ce l’hanno nemmeno con noi, diciamo che sono semplicemente indaffarate (come tutti) per la vita che conducono, e il fatto di conoscerle è una soluzione assai lontana dal nostro pensare.

Quindi in poche parole “dove cercare e trovare una Trans?

Diciamo che devi avere il culo di beccarle nella vita di tutti i giorni, e se ad esempio le dovesti trovare; tentare un approccio educato non è cosa sbagliata, anche se consiglio “cautela” con chi non si conosce. In finale il mio consiglio è di continuare a vivere una vita normale come abbiamo sempre fatto, frequentare attività, palestre, piscine, andare a camminare, a correre se si pratica questo tipo di sport; e cosa ancora più importante, guardarsi bene intorno in qualunque cosa facciamo; perché loro potrebbero essere ovunque, anche dove sei tu ora e non lo sai. 🙂 E’ la vita che è fatta così, quanto meno te lo aspetti, la troverai li che aspetta e che sta cercando proprio te.

Certo che se ci fossero Agenzie di incontri seri in Italia come per le Agenzie Matrimoniali Eterosessuali finalizzate per uomini che cercano Trans sarebbe più facile, ma purtroppo non è così; ci dobbiamo accontentare di quello che passa il convento.
Patti chiari Amicizia Lunga. Saluti!

Precedente La Mente Successivo Amore mio